Seconda vittoria per i Cadetti, 17-11 a Castenaso

La squadra Cadetti 2013

 

Fabio Fasulo a Castenaso
Fabio Fasulo nel Box a Castenaso

Secondo appuntamento per la formazione cadetti che ha avuto vita, abbastanza facile, sul Castenaso imponendosi domenica scorsa per 17-11.
Pur essendo stati sempre in vantaggio, i ragazzi di Luca Draghetti hanno avuto bisogno di 5 riprese prima di sentirsi al sicuro del risultato.
La partenza sul monte di lancio di Paolo Villanueva, preciso ma leggermente sotto le proprie potenzialità, ha infatto tenuto gli avversari in corsa che si sono dimostrati maggiormente combattivi rispetto ai modenesi sconfitti all’esordio.
Buona la partenza in attacco che nelle prime tre riprese ha registrato l’en-plein dei 4 punti per inning.
Con l’eccezione di Filippo Labanti, che ha subito ben 3 eliminazioni al piatto, e la sfortuna di Alessandro Montanari che si è prodotto in “solo” due lunghe volate all’esterno, quasi tutto il lineup ha battuto valido o perlomeno in campo per muovere il gioco.

La cronaca.
Le quattro segnature della prima ripresa sono state prodotte grazie al singolo a sinistra di Ali Hamza e alla battuta interna di Giulio Stagni giunto salvo grazie all’errore dell’intebase del Castenaso. Al cambio la doppia valida di Filippo Rizzoli (doppio) e Andrea Lanzoni consentono ai padroni di casa di portarsi sul 4-3 ma al secondo inning, dopo l’iniziale errore di Lorenzo Spiga sulla rimbalzante di Fabio Fasulo, il singolo di Riccardo Gilioli e il triplo di Paolo Villanueva seguiti da altri 2 errori difensivi portano lo score sull’8-3.
Una sfortunata difesa del pitcher gialloverde su Marco Giurato, il “colpito” su Rizzoli e la chiamata di balk su un pickoff non effettuato da Villanueva consentono al Castenaso di segnare un ulteriore punto alla chiusura della ripresa.
Al 3° i nostri cadetti riallungano grazie a 3 basi per ball del lanciatore avversario Nizar Hannachi che subendo anche il doppio di Daniele Sanna e il singolo di Gilioli scende dal monte con il pesante risultato di 12-4. Giunto vicino alla soglia dei 70 lanci, Paolo Villanueva al terzo inizia con uno strike out per poi subire 2 errori difensivi di Giulio Stagni e Daniele Sanna che seguiti da un lancio pazzo spostano il tabellone sul 12-6 a fine terzo.
Inconcludente per le mazze gialloverdi la quarta ripresa  e al cambio campo il Castenaso si porta sul 12-10 con il rilievo Matteo Terzi sul monte.
Ben cinque basi su ball, seguite dagli errori difensivi dello stesso Terzi e di Carlo Villanueva, consentono ai padroni di casa di sperare ancora.
Sarà invece fatale la quinta ripresa con il  rilievo Giacomo Canè che apre l’inning trovandosi Matteo Terzi in prima su errore del terza base Spiga. La valida di Giglioli, la scelta difesa su Paolo Villanueva e l’ennesima hit di Ali Hamza consentono la segnatura dei primi tre punti rinforzati poi dal doppio di Carlo Villanueva che porta Labanti, in base grazie a 4 ball, al quarto punto che segna sostanzialmente l’incontro.
Le ultime due segnature  degli Athletics e il punto finale del Castenaso sul rilievo Giacomo Guidi, non servono altro che a fissare definitivamente il punteggio su un tranquillo 17-11.
L’appuntamento con i cadetti è ora fissato per domenica 28 aprile al Pilastro alle ore 10 contro gli Yankees di San Giovanni in Persiceto.

TABELLINO
ATHLETICS 4 4 4 0 3 1 1 = 17 10bv
CASTENASO 3 1 2 4 0 0 1 = 11 4bv
Athletics: Gilioli (2/3); P.Villanueva (2/5), H.Alì(3/4), Montanari (0/4), Zafar (1/1), Labanti (0/3), C.Villanueva (1/1), Stagni (0/1), Guidi (0/1), Sanna (1/4), Maura (0/1), Fasulo (0/1), Terzi (0/3), Fiordaliso (0/0)
Doppi: Sanna, C.Villanueva
Tripli: P.Villanueva
Lanciatori: P.Villanueva (3rl, 3so, 4bv, 1bb, 1bk,1hp), Terzi (1rl, 1so, 5bb), Alì (2rl, 5so), Guidi (1rl, 2so, 1bb)

I commenti sono chiusi