Giovanili Ragazzi/Esordienti

Successo sottotono per i Ragazzi

Mantiene la propria imbattibilità la squadra Ragazzi gialloverde ottenendo la quarta vittoria su altrettante gare a spese della Fortitudo B con il punteggio di 11 a 7.

Come si evince dal titolo, non è stata una prestazione memorabile della formazione gialloverde: le cause di ciò derivano sia dalla prova un po’ al di sotto degli standard abituali della nostra batteria iniziale, con il pitcher Lorenzo Capelli stranamente poco controllato ed il ricevitore Denzel Migo che ha lasciato passare qualche pallina di troppo (una giornata non al top capita a tutti), sia da un box di battuta che stavolta ha dato pochi segnali di vitalità, visto che la maggior parte dei nostri punti è entrata a causa dello scarso controllo dei lanciatori avversari o su errori difensivi.

Il rilievo di Pietro Capponcelli è stato molto positivo, peraltro aiutato da una difesa che è riuscita a completare un paio di provvidenziali out a casa base.

La cronaca

Che non sarebbe stato un pomeriggio semplice per “Smile” lo si capisce subito: il lead-off  Gamberini tocca un lungo triplo ed arriva a casa subito dopo su lancio pazzo (0 a 1), poi Lorenzo chiude senza ulteriori danni con due K ed una battuta in scelta difesa dopo una base ball.

Pronta reazione degli Athletics al primo attacco: il partente biancoblu Perilli concede le basi a Montanari e Silver, poi sulla battuta di Cosattini, Montanari è out in terza, la base a Migo riempie i cuscini, l’errore del prima base sulla battuta di Capelli fa entrare l’1 a 1 e tre lanci pazzi con il corridore in terza ci portano sul 4 a 1.

Il secondo inning di “Smile” è però molto complicato: si inizia con l’errore di assistenza dello stesso pitcher sulla facile battuta di Zambelli, che poi arriva fino in terza su lancio pazzo e palla mancata e viene eliminato a casa. Ma la base a Cantone, la battuta di Fusaro su cui la difesa non riesce a completare nessun out ed il colpito su Tamburini riempiono le basi, un lancio pazzo ed una palla mancata fanno entrare due punti, la base a Gamberini ed il singolo di Perilli portano il risultato sul 4 a 5.

Nuovo ribaltamento nella parte bassa: basi a Monda e Montanari, colpito Veronesi, base a Silver (5 a 5), poi l’errore del seconda base sulla battuta di Migo vale il 6 a 5.

Smile però ha ancora problemi sul lead-off dell’inning e subisce il doppio di Cappelletti, che ruba la terza ed arriva a casa sull’ennesimo lancio pazzo (6 a 6), poi chiude con tre K.

Il terzo attacco gialloverde è decisivo per le sorti dell’incontro: dopo il colpito su Vanica, Perilli viene rilevato sul monte da Chiti, il quale concede ben cinque basi ball ed un paio di lanci pazzi che valgono il 10 a 6.

Molto buono il rilievo di Pietro Capponcelli che chiude il quarto con tre K ed un colpito, ma anche il nostro quarto attacco si chiude con tre rapidi out sul secondo rilievo Cappelletti.

Al quinto l’unico momento di difficoltà di Pietro, ben aiutato dalla difesa. Dopo l’out al volo in foul di Perilli, singolo di Cappelletti e doppio di Centonze, Cappelletti cerca di arrivare fino a casa ma viene eliminato con una bella assistenza al “taglio”. Sul tiro a casa Centonze arriva in terza e poi a casa su lancio pazzo (10 a 7), poi base a Zambelli che riesce ad arrivare fino in terza, ma poi anche lui è out a casa base con una bella giocata della batteria.

Pietro è poi ottimo protagonista anche in attacco mettendo a segno l’unica valida della squadra, un doppio sulla linea del foul di destra ed arriva fino a casa su due lanci pazzi (11 a 7).

Al sesto poi Pietro apre con la base al “figlio d’arte” Liverziani, poi due K, un’altra base ed il K finale su Chiti che chiude una partita non certo spettacolare ma comunque vincente nonostante gli avversari abbiano battuto di più.

Mercoledì 1 maggio i giovani gialloverdi osserveranno il loro turno di riposo, mentre sabato 4 maggio alle ore 16 giocheranno in trasferta controla Pianorese, una gara di capitale importanza, visto che la lotta per il primato nel girone sembra davvero ristretta a queste due squadre, quindi risulteranno probabilmente decisivi gli scontri diretti e servirà una prestazione ben diversa per ottenere la vittoria.

Successione punteggio

Fortitudo B     1 4 1 0 1 0 = 7   (battute valide 5, errori 2)

Athletics         4 2 4 0 1 R= 11  (battute valide 1, errori 1)

Box Score

Montanari L.   0/0       4BB, 2R                    

Silver G.         0/0       3BB, 1R         Bacci L.          0/1                  

Cosattini E.     0/2       1BB, 1R

Migo D.          0/2       1BB, 1R

Capelli L.        0/3       1R

Vanica A.       0/1       1BB, 1HP, 1R            De Biasi E. 0/0

Olivieri F.       0/1       1BB, 1R         Mennuti G.     0/1

Monda M.       0/0       2BB, 2R         Capponcelli P.           1/1       1R

Veronesi L.     0/1       1HP                Bonetti D.       0/1      

Lanciatori

Capelli L. (W)            3ip – 6r – 3h – 3bb – 1 hp – 6k

Capponcelli P.  (S)     3ip – 1r – 2h – 3bb – 1hp – 6k