Altra partita e altra sconfitta per gli Allievi. Sabato il Minerbio si è imposto al Pilastro per 7-11.

Cosa dire? Gli avversari erano ampiamente alla nostra portata, ma i nostri ragazzi hanno mostrato per almeno metà partita la solita faccia, fatta di insicurezza, paura, poca grinta e lacune tecniche. In difesa diversi errori che sono costati al nostro partente Greco diversi punti nei primi inning. E non ce n’era davvero bisogno perchè ci ha messo del suo regalando qualche base di troppo e non tirando alla velocità che in altre occasioni (poi non parliamo degli allenamenti..) ha mostrato. Qualcosa di meglio ha fatto il rilievo Casanova, limitando l’attacco ospite negli ultimi inning, nonostante un atteggiamento molto aggressivo sulle basi da parte del Minerbio. Da evidenziare come anche in questa partita chi subentra sul monte tiri meglio del partente, questa volta Casanova meglio di Greco, ma in altre occasioni è stato il contrario. Segno di agitazione e paura.

In attacco finalmente qualche valida l’abbiamo messa a referto ed in particolare negli ultimi due inning ci siamo dimostrati aggressivi in base, con l’aggiunta di qualche coro anche dalla panchina. Chissà che prima della fine del campionato la nostra piccola “armata brancaleone” non si trasformi in qualcosa di simile ad una squadra. La speranza è l’ultima a morire, si dice così, vero?

Forza A’s!