Ennesimo recupero infrasettimanale mercoledì 1/6 per i Ragazzi A, sempre contro la Fortitudo Falchetti e partita diametralmente opposta a quella di una settimana fa’, anche nel risultato finale, 10-9 per la F.

Partono in attacco i gialloverdi e mettono a segno due punti grazie al singolo da due RBI di Monda, dopo che Montanari e Bonetti avevano guadagnato la base gratis. Liverziani partente per la F concederà solo questo, visto che chiuderà il primo con 2K e al secondo inning sarà un 3up 3down. Al terzo inning grossa occasione sprecata invece dagli Athletics che riempono le basi con tre passaggi gratuiti e zero out, ma non riescono a mettere nulla a referto perchè il manager fortitudino sostituisce il lanciatore mettendo in campo Tamburini che chiude l’inning ottenendo una facile fly ball e due K.

Il partente A’s, Montanari come una settimana fa’, non ripete la fantastica prestazione e anzi, dopo poco più di un inning deve lasciare il posto a Caprini Mattia, con 5bb, 2hp, 1hit e 5 punti al passivo. Mattia chiude bene il secondo inning senza ulteriori punti, ma al terzo copia il compagno, regala 5 basi e 1 colpito e subisce il doppio di Tamburini che completa il pieno di punti Fortitudo. Siamo così a metà partita con il punteggio di 9-2.

Il quarto inning non porta punti da entrambi i lati dello tabellone, con due mezze riprese quasi fotocopia: una base, un K, un errore e un doppio gioco su linea al volo. Siamo così alla fine del 4° con il punteggio invariato. Sembra finita, ma ecco il carattere dei ragazzi del Pilastro che credono nella rimonta e la ottengono, segnando 3 punti al quinto (diverse basi gratis e un errore della difesa su ballerina in terza) e 4 al sesto (splendido doppio di Monda a basi piene dopo che il primo punto era entrato grazie ad una ulteriore base a cuscini occupati). Il 5° attacco Fortitudo rimane senza segnature per la buona prestazione del rilievo Thomas Caprini, entrato già nel quarto. Si va quindi alla parte bassa del 6° con la difesa A’s a fronteggiare la parte forte del line-up biancoblu. Inizia Tamburini che spara un bel legno all’esterno centro dove Mattia Caprini cerca, peccando di inesperienza, l’out al volo in tuffo. La presa mancata trasforma il singolo del battitore fortitudino in un extrabase, diventato addirittura un walk-off nel pasticcio ulteriore degli esterni per cercare di rimandare la palla in diamante. Finale 10-9.

Pur se è stata una partita parecchio fallosa, è stata altresì emozionante, dimostrando una volta ancora come l’equilibrio tra queste due formazioni sia il protagonista quest’anno (terzo walk off su tre incontri, sempre a premiare la squadra di casa). Da rimarcare in casa gialloverde il carattere mostrato nel recupero dopo essere stati sotto pesantemente nel punteggio, praticamente per la prima volta quest’anno. Ora ci attendo il 4° episodio della saga Athletics/Falchetti, stesso luogo (Falchino), domenica 5/6 alle 10.00.

Forza A’s!