Con il doppio successo di domenica 19 giugno a Minerbio (18 a 1) e di mercoledì 29 giugno nel recupero del “Torri” di Modena (6 a 0) si è conclusa la stagione regolare della squadra Cadetti con un bilancio finale di 9 vittorie e 3 sconfitte, tutto sommato abbastanza positivo. Non ci dilunghiamo sulla gara di Minerbio il cui risultato è sufficientemente eloquente per parlare di quella decisamente più equilibrata di Modena, in cui i nostri lanciatori hanno davvero sfiorato la perfezione, in particolare Davide Ballestri che ha sfoderato la miglior prestazione stagionale (5ip, 0r, 0h, 1bb, 3k) sporcando il perfect game con una base ball al secondo.

La cronaca

P1150214
Il duello sul monte è tra il nostro Davide Ballestri ed Anithoin per i modenesi, del pitcher gialloverde e della sua eccellente prova abbiamo già detto mentre il nostro attacco, dopo un primo inning finito 0 a 0, inizia a macinare punti: al secondo base a Capelli che avanza su palla mancata e segna l’1 a 0 sul singolo di Ruini, al quarto basi a Capelli e Migo e, con due eliminati, singoli a seguire di Di Nuzzo ed Errico per il 2 a 0. Al quinto la base a Ballestri pone fine alla prova di  Anithoin sul monte modenese rilevato da Cinelli, un errore da due basi del terza base di casa, un lancio pazzo con Ballestri in terza ed il singolo di Ruini portano il punteggio sul 4 a 0. Al sesto colpito Monopoli, il doppio di Ballestri, il singolo di Lisi ed un altro errore fanno entrare i punti del definitivo 6 a 0 poi difeso bene dal nostro rilievo Errico che concede solo l’unico singolo della partita ai padroni di casa.

Vittoria tutto sommato abbastanza tranquilla anche se il Modena è rimasto in partita finoP1150219 al quinto, poi gli Athletics hanno dilagato grazie anche a qualche errore. Lo scenario che si prospetta ora è quello di un arrivo di due o più squadre ex-aequo con 9 vittorie e 3 sconfitte, oltre agli Athletics anche il S. Lazzaro e probabilmente una tra Fortitudo e Modena che devono recuperare lo scontro diretto: se il criterio scelto per definire la prima classificata che andrà avanti nella post season sarà il famigerato TQB (Team Quality Balance), questo premierebbe il S. Lazzaro, vedremo come andrà ma intanto resta da dire che i gialloverdi su 12 partite ne hanno sbagliata una (purtroppo la più importante contro il S. Lazzaro al Pilastro) ed un inning (l’extra contro la Fortitudo all’andata), sarebbe un peccato perdere il primo posto per così poco.

Ora si giocheranno due tornei a Firenze (8,9,10 luglio) e Grosseto (22,23,24 luglio) e, dopo la sosta nel mese di agosto, la Coppa Regione a settembre.