Con la Finale di Coppa Emilia di domenica scorsa è finita la lunghissima stagione della squadra Ragazzi, una stagione iniziata undici mesi fa (15/11/2015) e davvero piena di soddisfazioni, sia indoor (Città di Bologna e Winter League) che outdoor (campionato, tornei estivi e coppa regione). Purtroppo l’epilogo non è stato proprio come ce lo aspettavamo, ma va bene lo stesso.

img_5808Di fronte non avevamo due squadre qualunque, ma il Torre Pedrera campione d’Italia per il terzo anno consecutivo e l’Oltretorrente arrivato anch’esso alle semifinali di campionato. Ciò non toglie che le due sconfitte pesanti rimediate (rispettivamente 5-14 e 4-12) ci hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca, sopratutto perchè chi ha seguito la nostra annata sa che i nostri ragazzi possono dare molto di più di quello fatto vedere domenica.

Sia con il Torre Pedrera che con l’Oltretorrente ad un buon inizio non è seguita una altrettanto buona seconda parte di gara. Con i romagnoli in particolare a soffrire è stato il monte di lancio, capace di regalare ben 15 basi ball ai nostri avversari, davvero troppe per poter pensare di rimanere in partita contro avversari che non ti regalano nulla, mentre contro i parmensi qualche imprecisione ha fatto la differenza. La costante di entrambe le partite è stata però l’incapacità di reagire a situazioni sfavorevoli, cosa che normalmente non era mancata nel corso dell’anno. Questo però è la prova del grado di stanchezza raggiunto dai nostri, logori (se questa parola può essere usata per dei ragazzini di 12 anni a voi il giudizio) da una stagione da 47 partite (alcuni tra altre categorie e tornei estivi hanno raggiunto e superato quota 70!!!), di cui 37 vittorie.

img_5835Morale: una splendida annata a cui è mancata soltanto la ciliegina sulla torta, l’ultima della classe 2004 (circa 3/4 della squadra), pronta ora per calcare diamanti più impegnativi e che potranno regalare altre soddisfazioni.

Forza A’s e V!