Domenica 05 febbraio, la squadra Ragazzi ha disputato una partita alla mattina contro Ravenna valevole per la Winter League e una al pomeriggio contro la Nuova Pianorese per il torneo Puffiamoci nel baseball a Minerbio. L’istinto che difficilmente inganna perché non calcola, secondo Roberto Gervaso, è una cosa meravigliosa. Esso non può essere né spiegato né ignorato (Agatha Christie). Una sensazione, percepita già giovedì sera nell’osservare l’allenamento svolto con un’intensità tale che non avevo ancora riscontrato nella mia triennale esperienza. Una certezza scolpita negli occhi della tigre che hanno sfoggiato i giallo-verdi all’ingresso in campo. La ulteriore consapevolezza nel riporre il materiale al termine della contesa mattutina, ripercorrendo l’impresa appena concretizzatosi. In hoc signo vinces: con questo segno vincerai.

I nostri giovani athleti hanno, dall’inizio, riversato in campo tutti i loro granitici attributi costringendo la compagine ravennate, capolista del girone A, fino ad ora imbattuta, a una difficile partita fino a maturare un’inattesa vittoria per 6 a 2 a nostro favore. Dopo un sterile attacco senza valide nella prima ripresa, comincia a lanciare Riccardo, efficace quanto basta a tenere gli avversari a zero punti per i primi due innings, mentre il nostro attacco riesce, al secondo, a segnare un punticino con Tommaso che vola sulle basi sfruttando un “colpito”, un delizioso “doppio” di Alex e un fortunato “lancio pazzo” del partente in maglia gialla. Un punto che ci permette di mettere il naso avanti. Sorpresa! Stupore! Adesso ci crediamo! Lo leggo sul volto dei ragazzi, lo sento nella fermezza delle loro voci. Nel terzo inning, implementiamo il nostro vantaggio mettendo a segno due punti preziosissimi a causa di 4 basi su balls concesse dal secondo lanciatore romagnolo e un singolo del nostro Alessandro. Lo stesso Alessandro non riesce a contenere l’emozione della seconda apparizione in assoluto sul monte di lancio e concede due punti con due basi su balls e un triplo. Il momento è cruciale. Si prospetta una deriva ed occorre tutta l’esperienza, saggezza e bravura del nostro improvvisato “closer”: Axel che impavidamente, sale in pedana e sfodera d’amblais tre strike-outs consecutivi con sei lanci effettuati. Bisogna considerare infatti, che il regolamento della Winter League prevede che il battitore abbia già dall’inizio un patrimonio composto da uno strike e un ball. Straordinario! Tre a due per noi; non basta! Sappiamo quanto sia da temere il Ravenna; massimo rispetto per una compagine così attrezzata, ma nessun timore. Ed è così che incoraggiandosi a vicenda i giovanissimi bolognesi si apprestano ad iniziare il quarto e decisivo inning in battuta. E sono tre punti! Il massimo ottenibile per regola, ottenendo il bottino pieno, approfittando della cattiva giornata incontrata dal terzo lanciatore della città famosa per i suoi mosaici, il quale evidentemente preoccupato della incisività del nostro atteggiamento, produceva quattro basi su balls spianando la strada ad un esito insperato alla vigilia, ma strameritato per questi ragazzi che mostrano, al di là della loro giovane età, dei valori non più ahimè comuni.

Nel pomeriggio nel torneo Puffiamoci nel Baseball, affrontiamo la Nuova Pianorese. Ipoteticamente, abbiamo lasciato troppe energie nella contesa ante-meridiem, visto che regaliamo letteralmente e inermemente i primi due innnings, lasciando che i bravi avversari incrementassero il loro punteggio fino all’inesorabile 5 a 0. “Non è finita finchè non è finita”, profetizzava il famosissimo giocatore Yogi Berra, dal 1946 al 1965 con i New York Yankees. Un impeto di orgoglio ha scosso i bolognesi che hanno incamerato quattro punti consecutivi. Le difese di entrambe le squadre hanno poi prevalso terminando il match sul 5 a 4 per i Pianoresi. Punteggio che molto probabilmente consente in egual modo di mantenere il primo posto nel girone B. Grazie quindi a Giacomo, Sofian, Luca, Filippo, Enrico, Gabriele, Leonardo, Nathan, oltre ai già citati precedentemente. Bravi ragazzi!

Forza A’s!

Athletics = 0-1-2-3=6 Ravenna = 0-0-2-X=2

N.Pianorese = 1-4-0-0-0-0=5 A’s = 0-0-0-4-0-0=4