Terza vittoria su altrettante gare per l’Under 18 che si conferma l’unica squadra imbattuta del girone: al campo “Tiberio” di Ozzano i gialloverdi disputano una gara pressoché perfetta in difesa e sconfiggono all’ultima ripresa un ottimo S. Lazzaro. Diciamo subito che, al di là dei numeri che evidenziano come la vittoria gialloverde sia meritata (6 valide a 0), i bianco verdi di casa hanno giocato a loro volta una gara eccellente, se nel baseball esistesse il pareggio sarebbe stato forse il risultato più giusto per questa bellissima partita.

La cronaca

I due partenti sono Igor Lenti per il S. Lazzaro ed un mostruoso Lorenzo Capelli per gli Athletics, autore senza dubbio della miglior prestazione sul monte della sua ancor breve carriera: cinque riprese lanciate, zero punti subiti, zero valide, solamente due basi ball concesse senza permettere agli avversari di toccare la seconda base e ben otto K, semplicemente chiapeau, dominante sotto tutti i profili. Anche il nostro attacco in verità fatica parecchio contro un ottimo Lenti che mette un corridore in base nelle prime due riprese ma senza esito. Al terzo però gli Athletics muovono il punteggio: corta ribalzante sulla terza di Capponcelli che si trasforma in un singolo, il nostro avanza sulla grounder di Cosattini e, con già due out, segna l’1 a 0 sul singolo di Ballestri. Al quarto Migo, in base ball, arriva fino in terza ma lì rimane, poi fino a metà sesto non succederà più nulla. Nella parte bassa di tale inning Ballestri rileva Capelli sul monte Athletics, completa le prime due eliminazioni ma poi concede la base a Di Tavi che viene preso in ballerina ma riesce ad arrivare salvo in seconda, base anche a Russo con Di Tavi che ruba la terza, nuova ballerina tra prima e seconda su Russo che viene stavolta eliminato, Di Tavi corre a casa arrivando nettamente dopo l’eliminazione del compagno. Nonostante ciò l’arbitro convalida il punto e così il S. Lazzaro pareggia. Al settimo gli Athletics mettono di nuovo la freccia: il rilevo Russo subisce il lungo triplo di Migo, che aveva già risolto la partita contro Modena con una battuta simile, Capelli finisce K, ma il perfetto squeeze play di Monopoli si trasforma in un singolo interno che vale il 2 a 1 segnato da Migo, lo stesso Monopoli ruba la seconda e segna il 3 a 1 sul provvidenziale singolo di Silver. Nella parte bassa i padroni di casa si rendono molto pericolosi: Ballestri concede la base a Melega che però si fa cogliere fuori base da un pick-off, Bona alza un facile pop sull’interbase ma con due out il nostro rilievo concede un’altra base a Bortolotti e sbaglia il successivo pick-off consentendo al corridore di raggiungere la seconda. Lo staff tecnico opta allora per il nuovo cambio sul monte con l’ingresso di Errico che concede la base a Mandelli, entrambi i corridori avanzano su rubata ma con seconda e terza occupate Ruzzu alza un fly in diamante che si tramuta nel terzo out che chiude la partita sul 3 a 1.

Gara davvero mozzafiato, stretta nel punteggio, equilibrata ed incerta fino all’ultimo: da sottolineare l’ottima prova del nostro monte che ha chiuso con una no-hit ed anche con una shut-out senza il già citato errore arbitrale, ma bene anche l’attacco che, dopo sei innings di sofferenza, ha saputo battere nel momento decisivo.

Prossimo impegno sabato 29 aprile alle ore 16.30 al Pilastro contro la Nuova Pianorese.

Successione punteggio Lanciatori
Athletics 0 0 1 0 0 0 2 = 3 Bv 6  E 2 Capelli L. (St) 5ip,0r, 0h, 2bb, 8k
S. Lazzaro 0 0 0 0 0 1 0 = 1 Bv 0 E 0 Ballestri D. (W) 1.2ip, 1r, 0h, 4bb, 1k
Errico M.  (S) 0.1ip, 0r, 0h, 1bb,0k

Box Score
Cosattini E. 0/4
Ballestri D. 2/3 1rbi
Errico M. 0/2 1bb
Lisi L. 0/3
Migo D. 1/1 2bb, 1r
Capelli L. 0/3
Monopoli L. 1/3 1r, 1rbi
Capponcelli P. 1/2 1r Romagnoli T. 0/1
Di Nuzzo F. 0/2 Silver G. 1/1 1rbi Montanari F. 0/0