Vittoria davvero di cuore e di nervi per l’Under 18 che nella gara d’esordio sul campo amico del Pilastro batte i pari età dello Junior Modena ribaltando una situazione che sembrava quasi disperata, rispondendo al big inning degli ospiti al quinto con ben 8 punti segnati negli ultimi due attacchi. Diciamo subito che i nostri sono stati davvero molto bravi in questo, la mazzata subita avrebbe potuto avere effetti devastanti, ma i giovani gialloverdi hanno avuto il merito di non demoralizzarsi e di rendere poi pan per focaccia agli avversari modenesi, squadra apparsa comunque di ottimo livello.

La cronaca

I due partenti sono Davide Ballestri per gli Athletics e Gianmarco Coluccia per il Modena e per 4 riprese la partita è sotto il loro assoluto controllo, un vero pitching duel con gli attacchi quasi impotenti. In verità la partita si sblocca già al primo inning e sono gli Athletics a passare per primi: Cosattini batte sul prima base che resta con la palla in mano perché nessuno va a coprire il cuscino, il corridore avanza fino in terza sulle grounders di Ballestri ed Errico e segna l’1 a 0 sul singolo di Lisi e questo risultato reggerà fino a fine quarto. Ballestri mette un avversario in base in tutti gli innings ma l’unica vera occasione per gli ospiti è quella della seconda ripresa con Cinelli in terza con già due eliminati, per il resto il Modena non è mai pericoloso. Ben più ghiotte le opportunità per gli Athletics con prima e seconda occupate ed un eliminato al secondo e con Ballestri in terza sempre con un solo out al terzo, ma in entrambe le occasioni non siamo riusciti a concretizzare. Al quinto arriva il già citato big inning degli ospiti: Lorenzo Capelli, che nel corso del quarto inning aveva rilevato Ballestri sul monte, subisce tre singoli consecutivi di Cinelli, Rodriguez e Ruini, concede la base a Fazio per l’1 a 1 forzato e lascia poi il monte ad Errico che esordisce con un lancio pazzo che spinge a punto Rodriguez (1 a 2) e fa avanzare gli altri corridori, il fortunoso singolo interno di Tejeda riempie di nuovo le basi, poi il K su Schivalocchi e l’infieldfly di Sarti sembrano chiudere la ripresa ma il colpito su Coluccia vale l’1 a 3 forzato segnato da Ruini, l’errore di assistenza del terza base sulla battuta di Bakkali fa entrare a punto sia Fazio che Tejeda ed infine la base a Cinelli ed il singolo di Rodriguez valgono l’1 a 6 segnato da Coluccia, dopodiché la ripresa finalmente termina. Da qui in poi però il rilievo di Errico sarà perfetto e gli ospiti non vedranno più ulteriori arrivi in base, 6 out consecutivi tra sesto e settimo mentre gli Athletics si riprendono subito. Nella parte bassa del quinto infatti Coluccia, fin lì quasi perfetto, cala comprensibilmente, effettua i primi due out ma poi concede la base ad Errico ed il singolo a Lisi con Errico che giunge in terza, la battuta di Migo viene bucata dall’interbase ed Errico segna il 2 a 6, la base a Capelli riempie i cuscini e Coluccia, raggiunto il limite dei 90 lanci, lascia il monte a Cinelli. Lisi segna il 3 a 6 su palla mancata ma il pop in foul di Monopoli chiude l’attacco. Al sesto la partita prende la piega decisiva: le basi a Capponcelli e Montanari portano al nuovo cambio del pitcher modenese con l’ingresso in pedana dell’ex Matteo Ruini che concede altre due basi ball a Cosattini e Ballestri per il 4 a 6 forzato segnato da Capponcelli, dopo il K su Errico, colpito Lisi per il 5 a 6 ancora forzato segnato da Montanari e la profonda battuta sul centro-destra di Migo “sparecchia” le basi, segnano Cosattini, Ballestri e Lisi e lo stesso Migo completa il giro delle basi su errore difensivo, una giocata addirittura da quattro punti che ribalta nuovamente la situazione e regala il successo ai gialloverdi per 9 a 6, visto che il settimo attacco modenese vede, come già detto, tre rapidi out.

Vittoria dicevamo di cuore e di nervi, dopo il vantaggio iniziale sembrava tutto perduto con i 6 punti segnati dal Modena al quinto, ma i nostri sono stati davvero bravi ad approfittare dei problemi dei lanciatori avversari dopo che il partente Coluccia non aveva praticamente permesso alle nostre battute di uscire dall’infield. Per una volta consentitemi di dare la palma del migliore a Migo, autore della battuta decisiva ed anche di ottime giocate difensive in terza base, da segnalare anche il 2 su 3 nel box di Lorenzo Lisi. Ma non c’è tempo per gioire visto che si tornerà in campo già martedì 25 aprile alle ore 10 al campo “Tiberio” di Ozzano contro S. Lazzaro.

Successione punteggio Lanciatori
J. Modena 0 0 0 0 6 0 0 = 6 Bv 5  E 4 Ballestri D. (St) 3.2ip,0r, 0h, 3bb, 1hp, 3k
Athletics 1 0 0 0 2 6 R  = 9 Bv 4 E 2 Capelli L. (R) 0.1ip, 4r, 3h, 1bb, 0k
Errico M.  (W) 2.2ip, 2r, 2h, 2bb, 1hp, 1k

 

Box Score
Cosattini E. 1/3 1bb, 2r
Ballestri D. 0/2 2bb, 1r, 1rbi
Errico M. 0/3 1bb, 1r
Lisi L. 2/3 1hp, 2r, 2rbi
Migo D. 1/4 1r, 5rbi
Capelli L. 0/1 2bb Di Nuzzo F. 0/0
Monopoli L. 0/3
Capponcelli P. 0/0 3bb, 1r
Montanari F. 0/2 1bb, 1r