Giovanili Ragazzi/Esordienti

Under 12 SENIOR: WORK HARD, PLAY HARDER

Domenica 03 dicembre, presso la palestra del Copernico, a Bologna, si è consumato il terzo atto del BBI (Baseball Bologna Indoor). Gli Athletics Bologna hanno incrociato le loro mazze con il Tozzona Imola.

Nel primo inning gli Imolesi mostrano i propri muscoli segnando tre punti molto pesanti, mancando il quarto solo grazie a un K (strike-out) conclusivo. Cambio attacco difesa, i giallo-verdi con un non giustificabile atteggiamento di sufficienza dovuto alle due vittorie maturate fino ad ora, non riescono a raggiungere il cuscinetto di casa-base, registrando zero punti. Secondo Inning, di tutto altro tenore, i nostri si accorgono della concretezza della squadra avversaria e sotto i fragorosi incitamenti dei propri tecnici, tengono a zero l’attacco bianco-rosso. Purtroppo, però, ancora non riusciamo a dar fuoco alle micce e pareggiamo il punteggio della ripresa.

Terzo inning: finalmente dopo l’ennesimo punto subito, la nostra difesa comincia a ingranare, perfezionando addirittura un doppio gioco difensivo, valorizzato da un una prodigiosa presa al volo di Lorenzo nella posizione di terza base, che determina il terzo eliminato. In attacco, Inizia Alessandro, che raggiunge la prima base, grazie ad una bella valida; poi Flavio, leed-off della squadra (cioè primo battitore della lista), esplode una potente battuta che gli vale comodamente la seconda base e permette a Alessandro di arrivare salvo in terza. A seguire, Achille con un’ulteriore valida, da uno scossone allo score (punteggio) portando a casa Alessandro. E vai!!! Il ghiaccio si è rotto!!! Forza A’s!!! Al successivo Alex spetta il compito di concretizzare il secondo punto, mettendo in campo la propria battuta, idonea a sospingere a casa il velocissimo Flavio. Quarto inning, Imola a zero punti grazie alla performance difensiva dei nostri, che con tre inesorabili assistenze in prima base, liquidano rapidamente l’attacco avversario. Tocca a noi, ancora Alessandro, Flavio e il doppio di Achille portano in saccoccia i due punti del pareggio. Siamo per 4 a 4 al 4°, che cabala!! Ora che abbiamo dato vita ad una lucida rabbiosa reazione, dobbiamo continuare a crederci. E così sarà!!! I ragazzini bolognesi, ora alla pari per determinazione ed efficacia, con i più esperti e prestanti atleti della valle del Santerno, danno origine ad una partita vera, estremamente coinvolgente per i giocatori e per i genitori, costretti a distogliere lo sguardo dal telefonino. Quando venite a vedere le nostre partite non portate i cellulari, perché noi offriamo spettacolo e suspence! Nel quinto inning, come sempre inizia in attacco Imola, che dopo aver concesso una doppia eliminazione mette in base due minacciosi giocatori. Il quarto della lista in battuta, impatta il lancio del proprio allenatore così bene che la pallina vola dritta e veloce verso il lato sinistro della palestra. Caspita, che smazzata!!! Pensano i supporters romagnoli. Ahi, ahi che dolor, esclamano quelli bolognesi, che intravvedono nella decisa azione dei corridori, almeno due punti incombenti. Il battitore, superata la prima base si invola per la seconda, quando….. “pof”!!!! Un rumore sordo, distoglie l’attenzione dei suggeritori. Il battitore, divenuto corridore, arresta automaticamente la propria corsa come se fosse stato fulminato. Cos’è successo? Colpa del nostro Alessandro, nella posizione di esterno sinistro ha agguantato con una presa meravigliosa la pallina, che ancora viva cerca di guadagnare anelante l’uscita del guantone. Ma Alessandro con un po’ di affanno, riesce a trattenerla per la coda e realizzare un agognato Out, determinando l’uscita di scena dei contendenti. Chapeau!!! In attacco, ci portiamo in vantaggio grazie al punto segnato dal veloce Tommaso, sospinto alla meta dal promettente Giulio. 5 a 4 per noi. Purtroppo, ma solo per il risultato, la compagine ospite, nonostante due ottime prese al volo di Alex e di Alessandro (la seconda), riescono a segnare tre punti. Cambio, andiamo in attacco e inizia la lista di battuta, Flavio, il quale come precedentemente fatto, imbraccia il suo obice ed esplode una battuta sull’esterno centro talmente profonda che gli varrebbe agevolmente un triplo, cioè la conquista della terza base. A questo punto, giustamente, essendo l’ultimo inning a disposizione, il suggeritore invita, con ampi gesti rotatori del braccio sinistro, Flavio a continuare la sua corsa verso casa-base. L’esterno centro, raccoglie la pallina ancora fumante e la scaglia con violenza verso il proprio ricevitore. Chi vincerà, la pallina o il velocista. Malgrado l’encomiabile sforzo di Flavio, la pallina in pochissimi istanti giunge nella tasca del guanto del catcher che con un repentino gesto elimina il nostro coraggioso alfiere. Le due facili eliminazioni successive terminano il match sul punteggio di 7 a 5 per Imola. Bella partita! A parte l’atteggiamento iniziale, che ci ha precluso un cammino più sereno, si può senz’altro concludere che i ragazzi stanno crescendo positivamente insieme. Come una squadra si fanno forza e solidarizzano tra di loro, con entusiasmo e voglia di giocare. E così deve essere. Registriamo ancora un po’ di vecchi cronici errori in fase difensiva per i veterani, ma analizziamo un’ottima prova in attacco, con la nostra Emma che ha sfoderato, nientemeno che un tre su tre nel box di battuta. Doppio chapeau!! Bene tutta la squadra: Flavio su 4 turni di battuta, con un singolo, un doppio e un quasi home-run (fuoricampo) interno, non realizzatosi per un nonnulla e un RBI (punto battuto a casa); Achille 4 turni, un singolo, un doppio e due RBI; Alex, 3 valide su 4 turni, 1 RBI; Lorenzo 3 su 4; Tommaso 2 su 3; Camillo 1 su 3; Giulio 2 su 3 e 1 RBI; Alessandro 2/3 e due punti segnati. Ora torniamo in palestra e divertiamoci attendendo il prossimo appuntamento.                          Tozzona Imola = 3+0+1+0+0+3= 7              Athletics Bologna = 0+0+2+2+1+0= 5

Forza A’s!!!