Dopo la lunga pausa invernale si svela anche l’OM Valpanaro Athletics Bologna che disputerà il campionato di Serie A2 nel Girone B. Prima di presentare i volti completamente nuovi della squadra andiamo su quelli già noti da tempo. Come da consolidata filosofia societaria è stato confermato in toto il gruppo proveniente e cresciuto nel vivaio bolognese, in cui si evidenzia con soddisfazione la ripresa dell’attività agonistica del pitcher ex Campione d’Europa Juniores Samuel Silvestri ed il graduale inserimento in prima squadra dei due promettenti Under18 Davide Ballestri e Mirko Errico. Di grande rilevanza per il club sono state anche le operazioni che hanno portato a far indossare nuovamente la casacca Athletics a diversi giocatori: il lanciatore nazionale cubano ed Oro Olimpico degli Industriales dell’Havana Frank Montieth, il catcher italo dominicano di proprietà del Rimini Marco Baccelli, appena reduce dall’esperienza nella Repubblica Dominicana con la casacca dell’Estrellas Orientales, il livornese Gabriele Ghio ed il bolognese Michele Garagnani dalla vicinissima Pianoro, questi ultimi entrambi pitchers. Ma andiamo ora a presentare le nuove acquisizioni. Il primo in ordine di arrivo è l’interno teramano classe 1991 Giulio Rossi. Il ragazzo, che già durante le giovanili si era messo in evidenza avendo partecipato a numerose edizioni del Torneo delle Regioni e del Mundial Hit con la casacca dell’Italia Sud, vanta una già pluriennale esperienza nei campionati di Serie B condita da buone statistiche ottenute con il Progetto Teramano ed il Porto S.Elpidio. Personaggio certamente più noto agli appassionati di baseball, ed in particolare a quelli della maremma, è l’italo dominicano Rafael Lora. L’interno originario di Santo Domingo, che ormai da anni è sposato e vive a Grosseto, da quest’anno è italiano a tutti gli effetti e perciò potrà garantire esperienza e continuità nel box di battuta in entrambi gli incontri. Il neo gialloverde vanta ovviamente una lunga carriera iniziata nella Repubblica Dominicana e poi proseguita fino a livello di Singolo A per le organizzazioni di Baltimore Orioles e Boston Red Sox. Dopo aver anche calcato i diamanti del campionato australiano, nel 2007 inizia la sua avventura italiana giocando per il Rosemar Roselle, il Jolly Roger Castiglione della Pescaia (Serie B) ed il Mastiff Arezzo dove, dopo aver disputato alcune stagioni sia in Serie A Federale che in B, successivamente al trasferimento della squadra a Grosseto ha disputato anche l’IBL risultandone il secondo miglior battitore della squadra per media. Terminata quest’esperienza Rafael ha trovato ingaggio a Grosseto dove ha fornito il suo importante contributo per i successi della blasonata squadra biancorossa prima delle vicissitudini che purtroppo hanno colpito questa società storica del baseball. L’ultimo ingaggio in ordine temporale è invece quello di Joseph Maggi. Il venticinquenne di Phoenix in Arizona ma con passaporto italiano, è fratello di Beau, catcher recentemente ingaggiato dalla Fortitudo UnipolSai di Lele Frignani. Joseph ha già giocato in Italia la scorsa stagione a Godo ma le intenzioni dello staff dell’OM Valpanaro sono quelle di utilizzarlo soprattutto nel suo ruolo originario e cioè quello di esterno in modo da sfruttarlo non solo in difesa ma anche nel box di battuta. Maggi è un giocatore mancino che ha disputato con i Wildcats diversi campionati per l’Università di Arizona e può vantare anche un’esperienza nel 2016 in Indipendent League con i Santa Fe Fuego.

In attesa dell’Opening Game di Serie A2 che per l’OM Valpanaro Athletics Bologna sarà il 7 Aprile in trasferta allo stadio “Gavagnin” di Verona, la truppa gialloverde ha già ultimato il suo Spring Training con i doppi incontri contro il Rovigo il 25 Marzo contro il Godo il Sabato 31 Marzo. L’obiettivo, in un campionato molto competitivo dove la differenza tra la qualificazione ai play-off e la retrocessione è veramente minima, è quello di ben figurare e magari ritrovarsi a fine stagione con qualche giovane prodotto di casa che abbia prodotto un’ulteriore ed importante salto di qualità.