Partita veramente pazzesca, incredibile, con mille e più emozioni quella vista al Pilastro tra Athletics e Junior Modena che ha chiuso l’andata del girone B del campionato Under 18. Entrambe le squadre l’hanno vinta e persa almeno tre o quattro volte, ma d’altra parte quando gli attacchi sono assolutamente straripanti (contate ben 32 valide totali), nessuno dei 6 lanciatori riesce ad entrare in controllo e le difese di certo non li aiutano, diventa una gara a chi fa un punto più dell’avversario anziché a chi ne prende uno in meno.

La cronaca

I due partenti sono Federico Montanari per gli A’s e Jeron Anitohin per il Modena e per un inning e mezzo la gara resta sullo 0 a  0 con gli ospiti che al primo non sfruttano una ghiotta situazione di seconda e terza occupate ed un out. Il risultato si sblocca al secondo e sono i gialloverdi a passare: singolo di Migo che viene colto in ballerina tra prima e seconda con la difesa modenese che però pasticcia consentendone l’arrivo in terza, ed il singolo di Capelli

Migo colto in ballerina

vale l’1 a 0 dello stesso Migo. Dopo il K su Lama, Capponcelli batte un corto pop in diamante che cade vicino al seconda base che sbaglia l’assistenza verso il cuscino ed arrivano tutti salvi, i quattro ball a Montanari riempiono le basi, Capelli segna il 2 a 0 sul singolo a sinistra di Ballestri, il pop davanti a casa base di Monopoli non raccolto al volo porta però all’out a casa di Capponcelli ma il singolo a sinistra da 2RBI di Errico fa segnare sia Montanari che Ballestri per il 4 a 0, ma poi inizia la serie infinita di ribaltamenti del risultato. Nella parte alta del terzo basi consecutive a Coluccia e Piccinini, singolo interno di Rodriguez che riempie le basi, singolo al centro di Bakkali per il 4 a 1 di Coluccia, dopo il K su Fazio volata di sacrificio a destra di Anitohin con Piccinini che segna il 4 a 2, la base a Merola riempie di nuovo i cuscini e sulla battuta di Schivalocchi la nostra difesa sbaglia l’assistenza in prima ed entrano altri 2 punti (4 a 4), poi base a Cocchi e singolo di Coluccia che frutta altri 2 punti segnati da Schivalocchi e Cocchi (4 a 6). Nella parte bassa altro ribaltone: colpito Migo, doppio al centro di Capelli con Migo che segna il 5 a 6, dopo il K su Lama singolo di Capponcelli con Capelli che avanza in terza, Montanari (K) e il secondo eliminato, base a Ballestri e triplo a basi cariche di Monopoli (4/5 per lui con 2 singoli, 1 doppio e 1 triplo) che vale l’8 a 6, lo stesso Monopoli segna il 9 a 6 sul singolo di Errico, la battuta in scelta difesa di Lisi chiude la ripresa e la prova sul monte di Anitohin rilevato al quarto da Bakkali. Cambio anche sul monte A’s con Capelli che ad inizio quarto rileva Montanari ma anche lui è subito in grossa difficoltà: base consecutive a Piccinini e Rodriguez e triplo da 2RBI di Bakkali (3/4 più una base per lui) che vale il 9 a 8, un lancio pazzo fa segnare lo stesso Bakkali (9 a 9)

Monopoli arriva in terza con il triplo

poi, dopo gli out di Fazio e Anithoin, triplo di Merola spinto poi a casa dal singolo di Schivalocchi (9 a 10) e già da questi primi quattro innings si può capire l’emozione di giocatori e spettatori, ma questo sarà niente rispetto a quanto accadrà in seguito. Dopo un quarto attacco A’s in cui Bakkali appare in controllo, al quinto il Modena sembra davvero prendere il volo. Coluccia è colpito ed il singolo di Piccinini porta al cambio del pitcher con l’ingresso di Errico, la grounder di Rodriguez porta Coluccia in terza e Piccinini in seconda ed il singolo da 2RBI di Bakkali vale il 9 a 12, lo stesso Bakkali arriva fino in terza su errore dell’esterno destro, il chopper sul terza base di Fazio non fa  avanzare il corridore ma un altro errore sulla ballerina tra prima e seconda dello stesso Fazio consente a Bakkali di segnare il 9 a 13. Anche il quinto attacco degli A’s si chiude con un nulla di fatto a causa di una secca linea sul lanciatore di Ballestri che si trasforma in un doppio gioco, il sesto attacco modenese è un veloce 3 su e 3 giù e nella parte bassa gli A’s reagiscono con grande determinazione: singolo a destra di Lisi che avanza su lancio pazzo, base a Migo e, dopo il K su Capelli, singolo al centro di Lama che riempie i cuscini, Capponcelli (K) è il secondo out ma sulla grounder di Morselli il prima base

Morselli scivola a casa

sbaglia la presa con Lisi che segna il 10 a 13, dopodiché triplo a basi piene di Ballestri (13 a 13), doppio di Monopoli con Ballestri che segna il nuovo vantaggio A’s (14 a 13) e porta al nuovo cambio del pitcher modenese con l’ex Cocchi che rileva Bakkali ma subisce subito il singolo di Lisi (15 a 13) che spinge a punto Monopoli e chiude la ripresa. Partita finita? Manco a pensarlo! Il settimo inning è un thrilling carico di pathos ed emozioni. Attacco Modena che inizia con l’out in diamante di Piccinini, poi però singolo a destra di Rodriguez, grounder di Bakkali con pasticcio del terza base, singolo a destra di Fazio che spinge a casa Rodriguez (15 a 14) ed in seconda Bakkali, lancio pazzo che fa avanzare in seconda e terza i corridori, base ad Anithoin, altro errore sulla corta rimbalzante di Merola con Bakkali che pareggia (15 a 15) e singolo da 2RBI di Schivalocchi, una corta volata che il nostro esterno sinistro per un soffio non riesce a raccogliere e si va sul 15 a 17 per Modena, poi il K su Cocchi chiude la ripresa. Ma la gara non è ancora finita! Nella parte bassa infatti singolo interno di Lisi, singolo al centro di Migo, un lancio pazzo fa avanzare entrambi i corridori e, dopo il K su Capelli, il fondamentale singolo di Lama porta i 2 punti del pareggio (17 a 17), lo stesso Lama avanza in seconda su lancio pazzo ed il gran doppio a sinistra di Capponcelli è il walk-off che spinge a casa Lama e chiude questa incredibile

Lama arriva in seconda su lancio pazzo

partita sul 18 a 17 per i gialloverdi.

Speriamo di aver raccontato al meglio e reso adeguatamente l’idea di quello che è stato questa partita, la quantità di emozioni che ha riservato, magari non sarà stata l’ideale per i palati fini ma poco importa tanta è stata la quantità di adrenalina che ha causato. Entrambe le squadre avrebbero meritato la vittoria, alla fine si è imposta la squadra che ha battuto di più (addirittura 20 le valide gialloverdi contro le 12 degli ospiti) ma ha anche sbagliato di più (6 errori contro 3). Athletics che restano solitari ed imbattuti in testa alla classifica al termine del girone di andata, il prossimo impegno sarà sabato 5 maggio alle ore 16.30 ancora al Pilastro contro il Carpi.

 

Successione punteggio Lanciatori
J. Modena 0 0 6 4 3 0 4 = 17 Bv 12  E 3 Montanari F. (St) 3ip, 6r, 3h, 6bb, 4k
Athletics 0 4 5 0 0 6 3  = 18 Bv 20  E 6 Capelli L. (R) 1+ip, 6r, 4h, 2bb, 1hp, 0k
Errico M. (W) 3ip, 5r, 5h, 1bb, 3k
 

 

Box Score
Ballestri D. 2/4 1xbh, 1bb, 3r, 4rbi
Monopoli L. 4/5 2xbh, 2r, 4rbi
Errico M. 3/5 3rbi
Lisi L. 2/5 2r
Migo D. 2/3 1bb, 1hp, 4r
Capelli L. 2/5 1xbh, 2r, 1rbi
Lama I. 3/5 2r, 2rbi
Capponcelli P. 2/5 1r, 1rbi  
Montanari F. 0/1 2bb, 1r Morselli M. 0/1