Dopo la sconfitta contro la Fortitudo nel turno precedente, l’unica stagionale ma che rischia di diventare pesantissima come vedremo, torna al successo l’Under 18 in quel di Modena contro un avversario che all’andata ci aveva fatto sudare le fatidiche sette camicie. Questa volta la partita è andata in maniera decisamente diversa, con i gialloverdi che, dopo l’equilibrio iniziale, hanno conquistato un vantaggio via via sempre più ampio controllando in maniera piuttosto agevole i tentativi di rimonta avversari grazie ad un’ottima prova dei due lanciatori schierati, che hanno concesso al potente attacco gialloblu solo quattro valide ma anche all’attacco che ha prodotto 11 valide di cui ben 5 extrabase.

La cronaca

I due partenti sono Gianmarco Coluccia per il Modena e Lorenzo Capelli per gli Athletics che passano subito in vantaggio al primo: singolo al centro di Ballestri che, dopo gli out di Monopoli ed Errico, segna l’1 a 0 sul doppio di Migo. Immediato pareggio dei padroni di casa nella seconda parte della ripresa su una partenza difficile di Capelli che, dopo l’out di Piccinini, subisce i singoli a seguire di Rodriguez, che poi avanza in seconda su lancio pazzo, e Anitohin che spinge in terza Rodriguez, un pick off di Capelli coglie fuori base il corridore di prima ma non viene trattenuto dal difensore del cuscino e questo errore permette a Rodriguez di segnare l’1 a 1. Da qui in poi il nostro partente concederà solo un singolo a Coluccia al secondo, due basi ball a Cocchi e Paciello al quarto ed altre due basi ad Anitohin e Fazio al quinto prima di essere rilevato da Errico senza altri punti subiti. Il nostro attacco invece continua a produrre: al secondo doppio di Lama sul centro-sinistra, il corridore cerca di raggiungere la terza, arriverebbe nettamente out se il terza base di casa avesse trattenuto la palla, ma così non è e Lama giunge salvo, la volata a destra di Capponcelli è troppo corta per essere un sacrificio, ci pensa allora Morselli con un singolo a destra a fare entrare il 2 a 1, lo stesso Morselli viene colto fuori base da un pick off ma i doppi back to back di Montanari e Ballestri valgono il 3 a 1. Al terzo, base ad Errico che ruba la seconda e segna il 4 a 1 sul singolo di Lama. Ad inizio quarto Bakkali rileva Coluccia sul monte modenese e chiude senza danni a causa di una battuta in doppio gioco ma al quinto, triplo al centro di Errico davvero molto lungo, successivo singolo di Migo con Errico che segna il 5 a 1, lo stesso Migo ruba la seconda, avanza in terza sulla grounder di Capelli ma viene eliminato a casa sulla battuta di Lama sul terza base, la secca linea di Capponcelli non viene trattenuta dallo stesso terza base e su questo errore Lama avanza fino in terza e su un altro errore nel tentativo di completare un improbabile out proprio sulla terza consente a Lama di segnare il 6 a 1. Al sesto, dopo un altro errore da due basi sulla grounder di Montanari, Bakkali viene rilevato da Anitohin che subisce il singolo di Ballestri che spinge Montanari in terza, sulla battuta di Monopoli Ballestri si scontra col seconda base avversario ed è out per interferenza ma la grounder di Errico spinge a punto Montanari per il 7 a 1 ed in seconda Monopoli, il quale segna l’8 a 1 sul singolo di Migo, poi colto in ballerina tra seconda e terza. Al sesto i padroni di casa riescono solo ad accorciare le distanze: base a Cocchi che avanza in seconda sulla grounder di Bakkali, in terza su errore difensivo sulla corta rolling di Verucchi e poi a casa su lancio pazzo per l’8 a 2 che sarà anche il risultato finale.

Gialloverdi che dunque hanno ben controllato la gara, dopo l’inizio equilibrato con il passare degli inning il vantaggio si è sempre più ampliato e non c’è mai stata la sensazione che il Modena potesse davvero rientrare in partita. Dunque, dopo il passaggio a vuoto contro la Fortitudo, gli Athletics sono tornati ai loro standard abituali sia in difesa che in attacco, nuovamente in doppia cifra nel conto delle valide. Con questa vittoria i gialloverdi sono aritmeticamente certi di conquistare una delle prime due posizioni, avendo 3 partite di vantaggio sul Modena terzo a due giornate dalla fine. Avendo la Fortitudo battuto il S. Lazzaro, se nel prossimo turno (fase a orologio) gli A’s batteranno il Carpi (sabato 9 giugno alle ore 16 al Pilastro) e Modena batterà i biancoblu sarà primo posto aritmetico per gli A’s, in caso contrario diventerà un vero spareggio la gara di domenica 17 giugno contro la Fortitudo, la vincente andrà direttamente alle finali nazionali mentre la perdente disputerà lo spareggio con le seconde degli altri gironi regionali.

 

Successione punteggio Lanciatori
Athletics 1 2 1 0 2 2 0 = 8 Bv 11  E 2 Capelli L. (W) 4.2ip, 1r, 3h, 4bb, 1hp, 6k
Modena 1 0 0 0 0 1 0 = 2 Bv 4  E 4 Errico M. (S) 2.1ip, 1r, 1h, 1bb, 1hp, 3k
Box Score
Ballestri D. 3/3 1xbh, 1bb, 1r, 1rbi
Monopoli L. 0/4 1r
Errico M. 1/3 1xbh, 1bb, 2r, 1rbi
Migo D. 3/4 1xbh, 3rbi
Capelli L. 0/3 1bb
Lama I. 2/4 1xbh, 2r, 1rbi
Capponcelli P. 0/2 1bb Civolani M. 0/1
Morselli M. 1/3 1rbi Di Nuzzo F. 0/1
Montanari F. 1/3 1xbh, 2r Vignatelli L. 0/0