Le condizioni del diamante di Rivabella dopo il temporale che ha inevitabilmente condizionato il Concentramento ed il TQB
                                                       
Nella Foto le condizioni del diamante di Rivabella dopo il temporale che, giunto al quinto inning del match tra Crocetta Parma e Torre Pedrera Falcons sul punteggio di 5-5 obbligando la nuova disputa dell’incontro il giorno successivo con ripartenza da 0-0, ha inevitabilmente condizionato il Concentramento e l’esito del TQB.

Si chiude con il triangolare tra le seconde classificate dei gironi regionali giocato a Rivabella di Rimini il Campionato dell’Under 18: non basta infatti il ruolino di una vittoria e una sconfitta né per qualificarsi direttamente agli ottavi né per disputare l’ulteriore turno il primo settembre a Lodi, visto il risultato dell’ultima gara tra Farma Crocetta ed i padroni di casa Falcons Torre Pedrera. Un concentramento in chiaro-scuro per i nostri che, dopo la netta sconfitta contro i Falcons, vincono con merito contro i parmensi con una grande prova del monte di lancio capace di annullare quasi completamente l’attacco avversario collezionando ben 18 K complessivi su 21 eliminazioni: purtroppo non è bastato. Questo il resoconto delle due partite disputate in Romagna.

Falcons Torre Pedrera – Athletics   7-0

I partenti dell’incontro sono Federico Montanari per gli A’s e Tommaso Muccini per i romagnoli, il quale si rivela ben presto ostacolo quasi insormontabile per il nostro attacco, capace di collezionare soltanto due singoli interni entrambi di Errico. Buona occasione al secondo con corridori agli angoli ed un eliminato: Lama colpito che avanza su rubata e lancio pazzo e Monopoli in base ball, ma quest’ultimo viene eliminato su pick-off e Montanari finisce K. Lo stesso Montanari regge solo un inning sul monte, poi al secondo concede tre basi consecutive a Martignoni, Muccini ed Emanuelli e colpisce Poggioli per lo 0 a 1 forzato, sale allora sul monte Lorenzo Lisi, che non lanciava ormai da molto tempo, il quale concede la base a Succi per lo 0 a 2 sempre forzato. Viene dunque chiamato sul monte Errico, non al 100%, che concede altri due basi a Moretti (0 a 3) e Giovannini (0 a 4) e le valide di Ioli e Scarpellini per lo 0 a 6 che chiude la ripresa e di fatto la partita. Al terzo la base a Capponcelli ed il singolo di Errico restano lettera morta mentre nella parte bassa su una texas di Martignoni, Capponcelli e Lama si scontrano violentemente con il primo che ha la peggio, contusione al ginocchio e stagione finita, tanto per pagare ancora tributo alla sfortuna. La partita finisce sotto il controllo dei lanciatori con gli Athletics che arrivano in base solo su errore mentre al quinto i Falcons segnano il settimo punto con Giovannini che batte un singolo interno, avanza in seconda su lancio pazzo, in terza sul singolo di Scarpellini e ruba casa base su una ballerina sbagliata della nostra difesa. La gara si conclude a metà sesto in quanto lo svantaggio era ormai irrecuperabile per gli A’s.  

In questa gara lo staff tecnico ha inizialmente schierato lanciatori che solitamente non sono prime scelte mentre Errico, dopo un inizio difficile, se l’è cavata tutto sommato bene, ma l’attacco è stato praticamente nullo contro un ottimo Muccini ed il rilievo Poggioli e purtroppo le dimensioni di questa sconfitta alla fine risulteranno decisive.

Successione punteggio Lanciatori
Athletics 0 0 0 0 0 0 = 0 Bv 2  E 0 Montanari F.  (L) 1+ip, 4r, 0h, 4bb, 1hp, 2k
F. Torre Pedrera 0 6 0 0 1 r = 7 Bv 5  E 1 Lisi L. (R) 0.0ip, 1r, 0h, 1bb, 0k
Errico M. (Rf) 4ip, 2r, 5h, 2bb, 3k

 

Box Score
Ballestri D. 0/3
Capponcelli P. 0/1 1bb Morselli M. 0/1
Errico M. 2/3
Migo D. 0/3
Capelli L. 0/3
Lama I. 0/0 1hp Silver G. 0/1
Monopoli L. 0/1 1bb
Montanari F. 0/1 Lisi L. 0/1
Di Nuzzo F. 0/2

 

Athletics – Farma Crocetta             4-0

I partenti sono Lorenzo Capelli per gli A’s e Nicolas Trevisan per i parmensi e per quattro riprese e mezza la gara resta inchiodata sullo 0 a 0 con il nostro pitcher che concede qualche base ball di troppo ma riesce sempre ad uscire bene . Subito buona occasione per i nostri al primo con Ballestri in terza (singolo, rubata e lancio pazzo) con un eliminato ma i compagni non riescono a spingerlo a punto mentre il Crocetta mette i corridori agli angoli con un out al secondo ma Capelli chiude con 2 K.  Al terzo ospiti di nuovo con i corridori agli angoli ed un out e poi basi piene con due out ma Capelli chiude ancora senza danni. Nella parte bassa basi piene per gli Athletics (Lama colpito e singoli di Errico e Lisi) ma con già due eliminati e la rolling di Migo chiude la ripresa. Al quarto, dopo la base a Cattani, Capelli viene rilevato da un eccellente Ballestri, che non vedevamo in queste smaglianti condizioni da almeno quattro mesi, solo un singolo ed una base concesse in quattro inning e ben 11K. Nella parte bassa del quinto si decide la gara: base a Ballestri, singolo di Lama e triplo da 2RBI di Errico (2 a 0) che pone fine alla prova sul monte di Trevisan rilevato da Pellegrini che subisce subito il triplo di Lisi che spinge a punto Errico per il 3 a 0 e la volata di sacrificio di Capelli che fa segnare lo stesso Lisi per il 4 a 0, poi non succederà più nulla.

Partita difensiva praticamente perfetta mentre in attacco ha deciso il big inning da 4 punti al quinto e le 8 valide contro 2 giustificano il risultato. Purtroppo come detto non è bastato: l’ultima partita tra Crocetta e Falcons iniziata 30 minuti dopo, viene sospesa per pioggia e recuperata il giorno successivo ripartendo da 0 a 0 e si conclude con il successo dei parmensi per 6 a 0, risultato che elimina i gialloverdi per il Team Quaity Balance (TQB). Peccato per questo epilogo di un campionato che fino ad un certo punto sembrava trionfale, ma poi è stato pagato un tributo troppo alto alla sfortuna: un lanciatore importantissimo come Ballestri è rimasto fermo diversi mesi per infortunio e si è rivisto davvero solo oggi, il ricevitore titolare Lisi si è infortunato a metà maggio ed è tornato in campo solo oggi, e come non citare l’infortunio di Capponcelli che si è scontrato con un compagno finendo all’ospedale, davvero un’annata che definire sfortunata è un eufemismo ma anche questo fa parte del gioco e va accettato.

E’ finito il campionato ma non la stagione che avrà la consueta appendice della Coppa Emilia-Romagna, da onorare assolutamente provando a togliersi quelle soddisfazioni che non sono arrivate in campionato.

Successione punteggio Lanciatori
F: Crocetta 0 0 0 0 0 0 0 = 0 Bv 2  E 0 Capelli L.  (St) 3+ip, 0r, 1h, 6bb, 7k
Athletics 0 0 0 0 4 0 r = 4 Bv 8  E 1 Ballestri D. (W) 4ip, 0r, 1h, 1bb, 11k

 

Box Score
Ballestri D. 1/3 1bb, 1r
Lama I. 1/2 1bb, 1hp, 1r
Errico M. 2/4 1r, 2rbi
Lisi L. 2/3 1r, 1rbi
Migo D. 0/3
Capelli L. 1/2 1rbi
Montanari F. 1/3
Monopoli L. 0/2 1bb
Casanova E. 0/2 Silver G. 0/1