È andata grassa…

I primi caldi lasciano strascichi sui giovani virgulti gialloverdi, fatto sta che al posto di nove padani irsuti a Castenaso si presenta un team di messicani. Mucho calor, per carità, 30 gradi c’erano, però c’era anche molta presunzione. Castenaso chi è? Non ha la divisa biancoblù, non può essere una squadra forte. E quindi al primo inning 0 punti con due valide e due rimasti in base, al secondo inning 1 punto e 3 rimasti in base, e solo al 3^ la Pavignani Athletics sembra prendere il largo, con cinque punti segnati, grazie alle valide di Cavallari, Baldassarri e Zanini. Busi sul monte di lancio fino a quel momento aveva tenuto a zero l’attacco di casa, poi subisce 2 punti anche a causa di un balk. La panchina bolognese sbaglia la scelta del rilievo: Abbati entra sul monte ed in un amen, dopo due strike outs, subisce un doppio ed un fuoricampo interno a seguire per il 6 a 7. Inizia l’ultimo turno d’attacco gialloverde, con due outs in diamante su Busi e Lazzari. Poi base su balls a Moreno e Zanini, con Abbati nel box gli Athletics giocano d’azzardo, Moreno ruba la terza, il catcher del Castenaso abbocca, tiro agli esterni e pareggio (7 a 7). Ultimo attacco Castenaso che inizia con un colpito ed una base su balls date da Venturi, entrato a rilievo. Poi sul primo strike out Zanini, catcher Athletics, perde la palla, il battitore è comunque out, ma il corridore in seconda parte verso la terza, e viene fatto out dalla combinazione Zanini-Michelini. A quel punto Castenaso crolla, la Pavignani segna cinque punti con le valide di Cavallari, Baldassarri (doppio), creando il break decisivo (12 a 7). La partita si conclude sul 12 a 8, con un out a casa (combinazione Abbati-Michelini-Zanini).

Speriamo che lo scampato pericolo motivi il gruppo ad un maggior impegno mentale, anche perché il prossimo sabato la Pavignani si reca a S.Lazzaro, contro la principale avversaria nella leadership del girone bolognese.

Seguici anche su Instagram !