Nell’Opening Game pari e patta tra OM Valpanaro e Castenaso

Nonostante le forti piogge dell’immediata vigilia ha preso ugualmente il via il Campionato di A Federale 2014 dell’OM Valpanaro Athletics Bologna. Seppur a campi invertiti, come lo scorso anno l’avversario dell’Opening game è stato il Castenaso, squadra sicuramente di ben altra consistenza rispetto al 2013. Meritata vittoria per 8 a 5 per la squadra presieduta da Bassi in Gara1 e pronto riscatto in Gara2 per i gialloverdi che ottengono il successo già alla settima ripresa per 15 a 4.

Abbati con 3 valide il migliore nel box in Gara1 a Castenaso
Abbati con 3 su 4 ed un doppio il migliore nel box in Gara1 a Castenaso

Box Score di Gara1 dal Sito FIBS

Esordio in A Federale con valida per Paganelli
Esordio in A Federale con valida per Paganelli

 

 

 

 

 

 

 

 

In Gara1 la sfida sul monte è tra Bassi per i padroni di casa e Giorgi per gli uomini di Duarte. Purtroppo, dopo le buonissime prove di pre-season, il giovane pitcher del Pilastro viene tradito dalla tensione e da qualche sbavatura di troppo della difesa. Il Castenaso è bravo ad approfittarne subito al primo inning segnando ben 3 punti. Gli Athletics però reagiscono immediatamente al secondo grazie ad Adelmi (2 su 4 finale per lui),che viene spinto a casa da Depau, e Cavallari,  che andato in base su ball viene mandato a punto da Abbati  (3 su 4 con un Doppio) , ed impattano già al terzo con Del Priore (2 su 4) che va a casa base su una volata di sacrificio di Adelmi. Giorgi (ip 4.0 h7 bb2 k1), che a sua volta aveva reagito bene producendo due buone riprese, si disunisce nuovamente al quarto quando il Castenaso allunga nuovamente fino al 5 a 3. A questo punto lo staff tecnico gialloverde decide di far rilevare Giorgi con Draghetti il quale ha immediatamente problemi di controllo e, purtroppo, anche la difesa non gli da l’aiuto adeguato e di cui avrebbe bisogno, consentendo al Castenaso di scappare e di mettere già al quinto una seria ipoteca sulla contesa. Draghetti (ip 4.0 h1 bb2 k1) da lì in poi si riprede benissimo e l’OM Valpanaro combatte comunque fino alla fine ed all’ottavo, per merito dei doppi di Monda ed Abbati oltre al singolo di Adelmi, tiene la partita aperta nel risultato fino al termine, anche se però non può evitare la sconfitta finale.

Box Score di Gara2 dal Sito FIBS

La voglia di riscatto Athletics in Gara2
La voglia di riscatto Athletics in Gara2
Per Agretti 2 su 4 in Gara2 e primo doppio in casacca Athletics
Per Agretti 2 su 4 in Gara2 e primo doppio in casacca Athletics 

 

 

 

 

 

Che la gara serale possa avere una storia completamente differente rispetto al pomeriggio lo si intuisce dal primo attacco degli Athletics. 4 Valide di cui 2 Doppi di Accorsi e Agretti (2 su 4 finale) e 3 Basi su Ball concesse dal partente del Castenaso Turrini fanno produrre immediatamente un fatturato di 5 punti per i gialloverdi. Dall’altra parte, il partente dell’OM Valpanaro Silvestri nella prima ripresa fa (3k) e disfa (2 valide e 2 punti subiti). Poi Silvestri (ip 4.0 h4 bb4 k8) ,a parte un punto non guadagnato subito grazie ad un doppio dell’ex Guidoni, non concederà praticamente più nulla mentre l’attacco Athletics al quinto inning mette la pietra tombale sul match con la segnatura complessiva di 8 punti con due sole valide, sfruttando appieno la totale mancanza di controllo dei pitchers del Castenaso che si sono alternati sul monte (complessivamente ben 16 basi su ball concesse). Da questo punto in poi è stato interessante seguire il buon rilievo di Ghio (ip 3.0 h1k2) e le buone prove nel box di Deligia (2 su 3 con un Doppio) e Carrà (2 su 3), assente in Gara1. Considerando lo svolgimento, la partita si è chiusa inevitabilmente al settimo inning.

Nonostante si spera di avere al più presto a disposizione giocatori importanti come Venturi, Robert, Gerbi, Angelini, oltre al pitcher dominicano Hector Sena (vincitore dell’ultimo scudetto del Grosseto e con esperienze anche con le squadre di Collecchio, Redipuglia, Ponte di Piave e Alpina Trieste) su cui si attende al più presto il giudizio della FIBS per avere l’assenso all’utilizzo, il gruppo diretto dal manager cubano Duarte deve comunque continuare a lavorare duro in allenamento per la crescita sia tecnica che di personalità per affrontare gli impegni agonistici sempre con la stessa convinzione, aldilà di quelli che possono essere gli interpreti nella singola partita. Prossimo impegno agonistico che sarà Domenica 13 Aprile quando, al Campo Pilastro di Via Pirandello (inizio ore 11.00 e 15.30), ospite dell’OM Valpanaro Athletics sarà la squadra friulana dell’Europa Sager.

 

Articoli consigliati