OM Valpanaro Athletics Bologna in Finale !!!!

Altre due bellissime perle da aggiugere alla collana della stagione 2013 dell’OM Valpanaro Athletics Bologna. I due successi (8-3 e 2-0) nella serie di semifinale con la pur forte e mai doma compagine del Sala Baganza proiettano il team gialloverde ad una clamorosa (per gli obiettivi d’inizio anno) quanto meritata (per quanto realmente dimostrato sul campo) finale di Serie A Federale.

Il pubblico accorso in buonissimo numero per le semifinali
Il pubblico accorso in buonissimo numero per le semifinali

Gara1 si disputa sabato pomeriggio davanti ad una degnissima cornice di pubblico e in un clima ideale, non solo meteorologicamente, per la disputa di un evento sportivo. Per uno strano scherzo del destino è  una semifinale che purtroppo è “vietata” per chi si chiama Silvestri dal momento che entrambe le contendenti registrano l’assenza di un giocatore con questo cognome. I parmigiani non possono schierare per infortunio il loro Jenny mentre il bolognese Samuel si trova a Taiwan con la Nazionale Under 18 per disputare il Mondiale di categoria. In più l’OM Valpanaro deve fare a meno del Capitano Vittorio Depau. Il manager degli Athletics Duarte, come da previsioni della vigilia, schiera Nardi come partente mentre l’ex Parma, Fortitudo e San Marino Ettore Finetti, ora alla guida del Sala, decide, forse un pò a sorpresa, di schierare Pizzarotti. Che il line up dei parmigiani sia uno dei più forti dell’intera lega lo si vede subito al secondo inning quando, 3 valide e 2 punti, sbloccano per la prima volta il risultato. Invece gli Athletics per la prima parte del match paiono aver perso un pò di ritmo offensivo dopo la pausa d’agosto. E’ però alla quinta ripresa che un errore difensivo del Sala offre la spinta all’attacco gialloverde per partire di slancio. Infatti ben 5 valide di Accorsi (3 su 4 con doppio), Del Priore, il doppio da 2RBI di Robert (2doppi su 4) , il doppio con RBI di Venturi (2 su 4) ed il singolo da 2RBI di Deligia permettono ai bolognesi un big inning da 6 punti complessivi.  Nardi (7.1 ip 10h 1bb 6k), con una buona prestazione d’esperienza ed anche coadiuvata da buone giocate difensive (in particolare dell’interbase Accorsi) mantiene il vantaggio acquisito, diluendo le valide parmigiane senza subire eccessive pressioni. L’attacco Athletics poi, nel suo settimo assalto e grazie alla base su ball a Carrà, al doppio di Robert con RBI ed al singolo di Rumenos, produce ulteriori due punti che mettono ancora più in sicurezza il risultato. L’autonomia e la partita (Vincente) di Nardi finisce durante l’ottava ripresa, rilevato fino al termine in maniera impeccabile da Ghio.

Gli Athletics durante l'esecuzione dell'inno nazionale pre-partita
Gli Athletics durante l'esecuzione dell'inno nazionale pre-partita
Accorsi in Gara1 il migliore nel box (3 su 4 con un doppio) ed un perfetto lavoro all'interbase
Accorsi in Gara1 il migliore nel box (3 su 4 con un doppio) ed un perfetto lavoro all'interbase

 

Box Score di Gara1 dal sito FIBS

 

 

 

 

 

 

Gara2 si disputa invece di domenica mattina, per consentire un’eventuale “bella” al pomeriggio. Scontato per il Sala Baganza l’impiego del forte pitcher Leoni mentre l’OM Valpanaro decide di opporgli immediatamente Angelini. Anche se gli Athletics vanno immediatamente in vantaggio al primo per merito di Robert il quale, dopo un singolo e la rubata della seconda, giunge a punto per un errore commesso su una corta battuta in diamante di Rumenos, la partita è un quasi completo dominio dei lanciatori. Infatti, se da un lato Leoni addomestica da par suo il line up bolognese, dall’altro Angelini (4.1 ip 0h 5bb 1k) compie il suo capolavoro controllando in maniera impeccabile il fortissimo potenziale offensivo del Sala. Al quinto un singolo di Del Priore ed una perfetta esecuzione di batti corri da parte di Carrà (2 su 4) mettono le basi per la segnatura del secondo punto gialloverde grazie alla volata di sacrificio di Robert. Ma il match è ancora molto lungo e, giustamente, il Sala Baganza non ci sta e risponde immediatamente con due uomini base ed un solo eliminato. In una normale partita di campionato Angelini, ancora in no-hit, sarebbe restato sul monte ma in un incontro come questo il manager Duarte decide per una strategia preventiva piuttosto che attendista, inserendo come rilievo Gerbi (4.2 ip 4h 2bb 2k). E la mossa dell’allenatore cubano alla guida degli Athletics è azzeccatissima visto che la ripresa si chiude a zero, seppur a basi piene, e successivamente il pitcher bolognese, che da sempre veste i colori gialloverdi, si prende una bellissima rivincita personale sui tanti problemi fisici che l’hanno accompagnato in questi ultimi anni producendo una stupenda prestazione che conduce ad una magnifica shut-out di squadra ed alla vittoria per 2 a 0 spalancando le porte alla finale.  Dopo l’ultimo out su combinazione Accorsi-Deligia parte la festa per questo risultato insperato ad inizio stagione.

...e l'altrettanto splendido rilievo di Gerbi in Gara2
...e l'altrettanto splendido rilievo di Gerbi in Gara2
La splendida partenza di Angelini in Gara2...
La splendida partenza di Angelini in Gara2...

Box Score di Gara2 da sito FIBS

 

 

 

 

 

 

 

Anche se i festeggiamenti per questo importante risultato, che conferma la bontà di un progetto che questa società porta avanti da diversi anni e che ripaga tecnici e giocatori per le tante ore passate sul campo con l’obiettivo di una crescita comune, avrebbero meritato qualche giorno in più, il tempo da dedicare a quest’aspetto è già praticamente finito dal momento che la squadra deve già riprendere gli allenamenti in vista della finale contro il Padova. La serie, che si disputerà sul raggiungimento di 3 vittorie su 5 partite, inizierà sabato 7 e domenica 8 ad Ozzano dell’Emilia (BO) per Gara1 e 2 e proseguirà sabato 14 e, nel caso, domenica 15 settembre a Padova per Gara3 ed eventualmente 4 e 5.

Fino ad ora, con i suoi valori tecnici e di budget a disposizione la squadra veneta ha rispettato in pieno tutti i pronostici che all’inizio di stagione la vedevano come la maggior candidata alla vittoria finale. In casa OM Valpanaro Athletics Bologna ci sarà comunque tanta voglia e curiosità di verificare se la distanza tra le due contendenti si è un pò accorciata rispetto ai confronti di regular season (4 vittorie patavine ma almeno in due casi, di cui uno addirittura al tie-break, il punteggio è stato molto stretto)…

 

 

 

 

Seguici anche su Instagram !