Città di Bologna – 2014, inizio in sordina

Innanzitutto Buon 2014  a tutti!

Difficile immaginare per la nostra squadra Ragazzi un peggior inizio dopo le festività natalizie: dopo una sola settimana di allenamento ieri al Copernico è ricominciato il Città di Bologna e gli A’s hanno affrontato il Castenaso e la Virtus Ozzano. E se contro i cugini virtussini, pur giocando sicuramente non al meglio, ma sfruttando l’evidente differenza tecnica nonchè anagrafica, è stata portata a casa una vittoria netta (13 – 2), contro il Castenaso i nostri hanno rimediato una brutta sconfitta. Non tanto nel punteggio (6 – 5), quanto piuttosto nell’atteggiamento mentale di approccio alla partita, atteggiamento che ha fatto infuriare non poco il nostro manager. E’ vero, ci sono diverse attenuanti (le scorie lasciate da panettoni e cotechini, la differenza di metodo tra i coach/lanciatori), ma la prestazione ampiamente sottotono non deve essere sottovalutata.

Piccola cronaca: inizio tranquillo per i nostri che tengono a zero il primo attacco del Castenaso e segnano un punto nella parte bassa dell’inning, portando a casa il lead-off. Nel secondo invece, battendo con continuità sopra il cuscino di seconda base e sfruttando bene alcune indecisioni della nostra difesa, i nostri avversari fanno il pieno di punti e ci lasciano a loro volta a zero. Un po’ più di concentrazione in difesa ci permette di non far segnare il Castenaso nei successivi tre inning mentre in attacco, sempre senza convincere, ma con una discreta aggressività sulle basi, mandiamo a referto 4 punti, iniziando quindi l’ultimo inning in vantaggio. Partiamo bene con due eliminazioni, ma come spesso si sente dire sui campi da gioco “è con due out che si fanno i punti” e infatti un paio di errori ed un paio di valide riportano in vantaggio il Castenaso e solo un bel lancio dall’esterno centro procura la terza eliminazione a casa base. Ultimo attacco da cardiopalma: Mezzetti out facile sulla linea 1-3, Bonetti batte valido sul terza base e sulla successiva valida di Monda tenta l’azzardo (andato bene in precedenza), gira la seconda, ma viene eliminato in terza nonostante la scivolata. Con due out Casanova e Bacci riempono le basi, ma sulla rimbalzante di Lambertini Monda, nel frattempo arrivato in terza, viene eliminato di un soffio a casa base.

Il cammino dei nostri verso il primo posto del girone occupato dal Minerbio imbattuto passa dai prossimi incontri, domenica prossima all’ITIS Belluzzi contro la Fortitudo e la domenica successiva contro lo stesso Minerbio.

Forza A’s!

Articoli consigliati