Con il Crocetta sconfitta in Gara1 per l’O.M. Valpanaro poi il diluvio

Buone indicazioni difensive per Del Priore e Accorsi Fonte:PhotoBass

Nonostante il maltempo che ha imperversato su Bologna in questo week-end,gli Athletics riescono ad inaugurare ufficialmente il campionato 2012,seppur solo parzialmente visto che è stato possibile disputare un solo incontro, quello dedicato ai soli pitchers italiani, contro la solida formazione del Crocetta Parma. Vittoria ampiamente meritata per i ducali,come anche le statistiche testimoniano fedelmente, che hanno avuto nel giovane ma già affermato Lorenzo Gradali la punta di diamante sul monte, una difesa di squadra perfetta ed un attacco capace di produrre ben 15 valide,di cui 3 doppi. Per parte gialloverde una partita con diverse note positive in difesa, soprattutto per l’interbase Accorsi ed il terza base Del Priore,anche se ancora troppo leggero è apparso l’attacco, ridotto a sole 2 valide firmate da Adelmi e Maldonado. Coach Duarte può solo recriminare sul break del Crocetta nella seconda ripresa, alla fine decisivo sul risultato,nato su una cattiva gestione di un’assistenza in prima da parte del pitcher partente gialloverde Giorgi che, anziché chiudere senza alcun danno la ripresa, ha consentito la segnatura del primo punto parmigiano,dando poi il là per una ancor maggior fiducia nel box da parte ducale che ha così prodotto in successione altri 3 punti. Il giovane pitcher bolognese ha dovuto così lasciare la chiusura dell’inning all’altro rookie Angelini il quale ha traghettato con alterne fortune la partita per 5 riprese, subendo due punti sia al quarto che al settimo. Chiusura finale molto positiva per Angiolillo ed ultimo attacco Athletics non disputato per l’arrivo del nubifragio che non ha poi consentito di giocare neanche il secondo incontro. Si è chiuso quindi con il risultato definitivo di 8 a 0 per il Crocetta. Purtroppo, oltre alla partita disputata, il gruppo Athletics ha dovuto anche subire l’assenza di Rudney Balentien, eclissatosi nottetempo pochi giorni fa e rientrato a Curacao, paese di provenienza. Episodi purtroppo ricorrenti (in IBL si annoverano quest’anno già alcuni casi), ma che chiaramente complicano non poco l’attività delle società. In attesa di sapere il calendario dei recuperi, salito ora a tre partite da disputare, il prossimo appuntamento sarà nuovamente casalingo, questa volta alle ore 10.00 e 14.30 di domenica 22 aprile contro il Cus Messina, con orari anticipati degli incontri dovuti alle necessità di volo della società.

Box Score dal Sito FIBS

Articoli consigliati