Gli Athletics 2013

Ha preso forma il roster degli Athletics Bologna che il 7 Aprile debutterà nel campionato di A Federale 2013. La squadra gialloverde, oltre al tradizionale obiettivo di sviluppo e crescita tecnica dei propri giovani giocatori, cercherà anche di migliorare i già buoni risultati del 2012, inseguendo quindi l’ingresso ai concentramenti di post-season.

La squadra presenta molte conferme, qualche forzata rinuncia, alcuni giovani del vivaio promossi in prima squadra come è consuetudine della formazione bolognese, ed inserimenti mirati nei ruoli giudicati necessari da dirigenti e staff tecnico gialloverde.

Partendo dalle rinunce, il manager cubano Ronald Duarte (confermato alla guida tecnica) non avrà più a sua disposizione lo straniero venezuelano Josè Guanchez e l’italo venezuelano Rogelio Maldonado: la nuova formula organizzata dalla FIBS, che associa per la regular season due campionati, A Federale ed IBL 2 con diverse regolamentazioni ed obiettivi, ha purtroppo indotto diverse società, salvo rare eccezioni, a privarsi del pitcher straniero; per il campo esterno, invece, si è deciso di dar  ulteriormente spazio ai giocatori italiani.

Per gli italiani, oltre a Daniele Roncarati, che causa la persistenza dei problemi al braccio è stato costretto ad abbandonare il monte di lancio per intraprendere una nuova carriera come battitore e position player, ricominciando da una serie inferiore, escono Valerio Trentini, Dario Natali e Davide Angiolillo, che per motivi personali hanno optato per un campionato che garantisse minore impegno.

I primi inserimenti riguardano la promozione in prima squadra in pianta stabile di Samuel Silvestri (classe 1996) ed Edoardo Draghetti (classe 1995).

I due giovani mancini, già in evidenza a livello giovanile nelle nazionali e nelle selezioni regionali di categoria, si sono già confrontati a livello seniores con buoni risultati a livello di serie C, ed allungheranno il parco lanciatori degli Athletics; inoltre, visto che si esprimono bene anche in battuta, si attende un loro apporto anche all’esterno ed in prima base.

 

Samuel Silvestri
Samuel Silvestri

 

Edoardo Draghetti

 

 

Gabriele Ghio
Gabriele Ghio

I volti veramente nuovi della stagione 2013 sono:

Gabriele Ghio , lanciatore livornese, in passato ha partecipato a Camp Federali in USA ed ha fatto parte di selezioni regionali a livello giovanile, ha già conosciuto la IBL2 a Livorno (nel 2010) e la A Federale ad Arezzo (nel 2012). Per lui una importante opportunità per affermarsi ad alti livelli di gioco.

Francesco Nardi, anche lui lanciatore, friulano. Il pitcher mancino, che sarà utilizzato come partente, vanta esperienza di diversi campionati sia di IBL1 (con le casacche di Alpina Trieste, Redipuglia e Rimini) che di A Federale e IBL2 (a Riccione, Ponte di Piave e Padova). Lo staff gialloverde confida di avere acquisito un giocatore, che avendo raggiunto la piena maturità, possa essere in grado di dare quella continuità ed affidabilità di rendimento che inevitabilmente manca ai giovani.

Francesco Nardi
Francesco Nardi
Robert Santo Mota
Robert Santo

Robert Santo, italo-dominicano di 32 anni, da anni residente a Torino, è stato una delle colonne della Juve98 di Torino in A Federale e, dopo il 2012 giocato sempre in A Federale a Ponte di Piave, ha deciso di far parte del progetto Athletics. Sarà impiegato principalmente come catcher, ma potrà essere utile anche in altre diverse posizioni sia in campo esterno che interno. Ovviamente, dovrà portare anche tanta esperienza da fornire ai più giovani e consistenza nel box di battuta, come testimoniano le sue statistiche negli anni scorsi.

Per preparare adeguatamente la nuova stagione sono già stati fissati anche gli impegni precampionato: il 24 Marzo ad Ozzano Emilia contro il Pianoro, squadra che militerà nel campionato di Serie B, ed il 30 Marzo a Sesto Fiorentino contro il Sesto Fiorentino, ambiziosa formazione toscana inserita nel girone C della serie A Federale.

Purtroppo le note più negative e spiacevoli arrivano dal Centro Sportivo Pilastro. Infatti, l’impianto che è stato costruito di sana pianta anni fa solo grazie al volontariato di tante persone legate a vario titolo alla società bolognese e, nonostante ciò, il Comune di Bologna ha deciso di assegnarlo ugualmente ad altro gestore, al momento, causa irrisolte problematiche manutentive,  non è assolutamente idoneo ad ospitare il Campionato di Serie A Federale. Tutto questo costringerà la formazione gialloverde, se Comune ed ente gestore non provvederanno immediatamente con tutte le manutenzioni del caso, a disputare la stagione 2013, o perlomeno gran parte di essa, in altro impianto. Al momento gli Athletics si sono visti costretti a richiedere alla Federazione Italiana Baseball la possibilità di giocare temporaneamente i propri incontri casalinghi nell’impianto di Ozzano Emilia (BO).

Comments are closed.