Tanto tuonò che piovve

A forza di provarci, la Pavignani pratiche auto riesce nell’impresa di perdere la sua prima partita. Lo fa a S.Lazzaro, contro la seconda in classifica, e nella peggiore delle maniere. Esemplare il primo punto segnato dai padroni di casa: dopo uno strike-out, Del Priore, lanciatore per gli Athletics, sul conto di 2 strikes e 0 ball lancia piano ed in mezzo, subendo il valido di Marzocchi. Sul successivo tentativo di rubata, Marzocchi sarebbe out, ma Baldassarri all’interbase “cicca” clamorosamente la palla. La mancata copertura all’esterno di Zanini fa arrivare il corridore in terza. I due successivi battitori del S.Lazzaro finiscono strike-out ed eliminato al volo, ma poco conta, visto che il punto entra ugualmente per…palla mancata del ricevitore. Per i primi 3 inning la partita è andata così, con i gialloverdi a regalare ed i padroni di casa che ringraziavano sentitamente. Sull’1 a 4 al 4^ inning, i primi segnali di risveglio, con un doppio di Michelini che fa accorciare le distanze (3 a 4), ed al 5^ gli Athletics si portano, malgrado loro stessi, in vantaggio: le valide di Busi e Venturi, il triplo di Del Priore ed un altro doppio di Michelini (3 su 3 per lui) portano i bolognesi sul 5 a 4, ma quello che poteva essere un big inning viene smorzato da una battuta in doppio gioco di Cavallari ed ad una giocata senza senso di Abbati.

S.Lazzaro esce quindi dalle difficoltà, pareggia al 5^ e poi vince al 6^ col minimo scarto.

Al di là del risultato, che a quella età è importante per i ragazzi, molto poco per la società, preoccupa la superficialità e la mancanza di coinvolgimento con cui alcuni dei giovani di questo team affrontano il baseball. Talvolta ad abbondanza di talento e capacità non corrisponde un interesse adeguato.

Prossima partita sabato 3 giugno, ore 16, al Centro Sportivo Pilastro, contro la Pianorese.

Articoli consigliati