Under 21 terza vittoria consecutiva per gli Athletics: 8 a 2 alla Nuova Pianorese.

Lorenzo Nofri in azione effettua un out in prima chiudendo un doppio gioco contro la NuovaPianorese

Terza vittoria consecutiva per gli Athletics Under 21, che dopo Godo e Modena s’ impongono anche nel tradizionale derby dell’Appennino a Pianoro, contro i padroni di casa per 8 a 2. Gli Athletics affrontano un avversario desideroso di fare bella figura davanti al pubblico amico, seriamente intenzionato a risalire la china che li vede attualmente fanalino di coda del girone B, insieme al Modena. I gialloverdi, da parte loro, schierano sul monte di lancio un inedito Accorsi come partente, che tiene a freno le mazze degli avversari e la pioggia che, nei primi inning, sembra volere disturbare il regolare svolgimento del match. Sicuro e preciso fin dai primi lanci, Accorsi non subisce punti nei 3 inning lanciati, mentre l’attacco Athletics comincia a mettere “fieno in cascina” a partire dal 2° inning, con i primi 2 punti segnati. Brillante un po’ tutto il line-up con diversi atleti gialloverdi con medie battute finali superiori a .300 (oltre all’ottimo Abbati citiamo Del Priore, Accorsi, Adelmi, Nofri, Ariatti). La difesa stessa dimostra una certa tonicità, alternando buone giocate e numeri individuali, come la spettacolare presa al volo in tuffo di Del Priore, che in questo modo annulla una sicura valida su una bella linea tesa tra la seconda e terza base. Michael Corradin, che viene schierato fin dall’inizio a ricevere i lanci di Accorsi, dimostra di essere in grado di stare anche dietro al piatto di casa base. Ritorna poi nel ruolo abituale sul mound a partire dal 4° inning. Gli Athletics continuano ad incrementare il vantaggio che arriva 7 a 0 al 5°. Da parte loro, i padroni di casa della Nuova Pianorese, cercano comunque di rendere la vita difficile agli Athletics, schierando nel roster alcuni elementi di tutto rispetto, a partire dall’ interbase autore di splendide giocate in difesa e di un notevole potenziale anche in attacco. I padroni di casa si riportano così sotto, fino a quando riescono a segnare 2 punti portandosi 2 a 7. La partita potrebbe riaprirsi, il baseball ha conosciuto ben altri rovesciamenti di risultato, per cui i bolognesi devono dar fondo a tutte le risorse e a mantenere la concentrazione. L’attacco continua a toccare i lanciatori di Pianoro, raccogliendo un altro punto. Anche Cavallari ritrova la via della valida, dopo il lungo periodo di infortuni che lo ha tenuto lontano dai campi. Nell’ultimo inning, il 7*, gli Athletics dopo aver schierato un inconsueto partente per questa stagione, propongono un altrettanto inedito closer . Adelmi, lascia così l’esterno destro per salire sul monte dove chiude velocemente la partita con 3 k consecutivi, non permettendo a nessuno dei battitori avversari affrontati di tentare l’arrivo in prima, difendendo così l’8 a 2 finale.

Nel prossimo turno, gli Athletics devono affrontare un match cruciale contro i primi del girone, il BC Riccione.

 

 

Articoli consigliati