Athletics: tutto sbagliato, tutto da rifare

Non traggano in inganno le assenze, seppur importanti, di Cantelli ed Avendano, la doppia sconfitta casalinga, contro una diretta avversaria per l’ipotetica vittoria finale del girone, il Fano, non ha attenuanti, va ricercata altrove, per esempio in una errata gestione del monte di lancio o nell’utilizzo di giocatori fuori condizione. Con a disposizione tutto il parco lanciatori, compreso Gianni Dolzani reduce da un grave infortunio, ci si attendeva una grande prova di carattere. In gara uno Ivan Lentini viene “scardinato” frettolosamente dal monte dopo soli 64 lanci e sfortuna vuole che le curve del suo sostituto, l’incolpevole Saletti, siano benvolute in casa fanese. In gara due partenza incerta di Poppi recuperata alla grande nel proseguo della partita poi, incautamente, nel momento di evidente difficoltà viene lasciato sul monte per tre uomini di troppo. Correre dietro all’avversario, a quel punto, diventa un’impresa. E dire che ad un certo punto di gara 2 anche il Fano ha avuto il suo momento critico, ma i bolognesi ne hanno approfittato solo in parte, avvicinando lo score ospite, senza mai raggiungerlo.
GARA 1: Partita fiacca fino al quarto inning. Vantaggio Pranzo Più con un doppio di Bergami in apertura, sacrificio con errore su Bondioli e doppio di Pozzarini che batte a casa i punti del 2 a 0. Fano non si perde d’animo e nei due inning successivi trova il pareggio. Al sesto l’avvicendamento Lentini/Saletti con situazione di due out e corridore in terza, sul primo lancio di Saletti il battitore di turno trova il buco tra terza ed interbase mandando a casa il punto del pareggio. Il settimo è big inning per Fano. 5 punti di cui solo 1 guadagnato su Saletti mortificano la già spenta formazione bolognese che non trova continuità nel box di battuta, sul monte breve apparizione di Gianni Dolzani, poi, a chiudere, a sorpresa, il coach Paolo Dolzani. 8 a 4 per Fano il risultato finale.
GARA 2: Botta e risposta nei primi due inning. Poppi inizia male, ma si riprende bene e regge l’urto. 3 a 2 per Bologna al 4°. Al quinto Fano impatta grazie a tre errori difensivi felsinei, alla fine gli errori saranno 10!! Al sesto il crollo, come accaduto in gara 1, Fano segna 6 punti. Poppi in evidente difficoltà su una serie consecutiva di bunt viene mantenuto sul monte e sostituito da Gianni Dolzani solo dopo aver subito 4 punti. L’unica reazione Athletics al settimo, sul cambio lanciatore, con due fuori riesce a segnare tre punti con le valide dell’ottimo D’Andrea (3 su 5) e Minarini (1 su 2). Lo score recita 9 a 7 per gli ospiti, ma questi ultimi riescono a produrre punti anche negli inning successivi, grazie all’incredibile fallosità difensiva degli Athletics ed a chiudere la partita sul 13 a 8. Due sconfitte pesantissime, due sconfitte che riportano al terzo posto la Pranzo Più con Montegranaro che si allontana ulteriormente. Troppi giocatori stanchi e senza stimoli. Il prossimo turno in programma domenica 23 luglio prevede una lunga trasferta a Porto San Elpidio contro la squadra locale coinvolta nella lotta per non retrocedere mentre Fano, in casa, accoglierà il fanalino di coda Longbridge e Montegranaro incrocerà le mazze a Castenaso contro il Team del presidente Bassi.

Seguici anche su Instagram !