Buoni Athletics a Parma, ma non basta

A meno di rinunce dell’ultimo momento si è concluso a Parma il campionato dell’Under 18, giunta seconda nel triangolare a cui hanno partecipato anche le altre formazioni seconde classificate nei gironi ovest ed est, ovvero Crocetta padrone di casa e Junior Rimini. Dopo la netta sconfitta contro i ducali nella prima partita è arrivato il soffertissimo successo sui romagnoli maturato solo all’ultimo inning in rimonta, ma il risultato dell’ultima gara, col successo dei parmensi sui riminesi manda agli ottavi di finale il Crocetta che, salvo cambiamenti di programma, dovrà scendere a Nettuno contro l’Academy il 7 settembre. Questa la cronaca del doppio incontro giocato al campo Stuard 1 di S. Pancrazio.

Crocetta – Athletics   9-0

Punteggio che potrebbe ingannare chi non ha visto la partita, gli Athletics sono rimasti in corsa fino al loro settimo attacco ed il punteggio ha poi preso le dimensioni finali soltanto nell’ultimo ininfluente inning offensivo dei padroni di casa. I partenti sono Jacopo Cavazzoni per il Crocetta e Mirko Errico per gli Athletics e per le prime due riprese e mezzo il punteggio resta sullo 0 a 0 con i gialloverdi che al secondo hanno la prima, e purtroppo anche unica, occasione per segnare quando, con un eliminato, Capelli batte valido al centro e Capponcelli riceve la base ball, ma la linea di Nepoti sull’interbase ed il K su Averli chiudono la ripresa. Per il resto il nostro attacco risulterà davvero ipnotizzato dal partente di casa, che concede solo un’altra base ball a Capelli al quarto, e dal rilievo Zoni che subisce solo un fortunoso singolo interno di Migo al sesto, null’altro. Al terzo il Crocetta passa: battuta a destra di Carpana classificata doppio nonostante una difesa tutt’altro che impeccabile dell’esterno, bunt di M. Ghidoni mal difeso dal nostro diamante che si trasforma in un singolo che spinge Carpana in terza, altro bunt di T. Ghidoni che però viene difeso molto meglio e consente solo l’avanzamento in seconda di M. Ghidoni, ma il singolo al centro da 2rbi di Bigliardi porta in vantaggio i parmensi e la successiva assistenza sbagliata dell’esterno centro a casa base consente al corridore di raggiungere la terza, il successivo singolo al centro di Covati causa il punto del 3 a 0. Dopo una quarta difesa senza punti subiti nonostante due valide, al quinto il Crocetta allunga definitivamente e questa volta la difesa centra ben poco: l’inning si apre con il singolo a sinistra di Bigliardi seguito dal doppio sempre a sinistra di Covati che spinge a punto il compagno (4 a 0), singolo al centro di Adorni con Covati che si ferma in terza e segna poi il 5 a 0 sulla volata di sacrificio di Boni, Adorni ruba la seconda e segna il 6 a 0 sul doppio al centro di Fava, poi Errico chiude con due out, ma l’attacco di Parma nell’occasione ha toccato duro (4 valide di cui 2 doppi). Al sesto sale sul monte gialloverde Lama, generalmente poco utilizzato nel ruolo, che non subisce punti nella sesta difesa ma al settimo concede la base ad Adorni, il singolo di Bonvini e, dopo due K, altre due basi ball a Carpana e M. Ghidoni con il punto forzato del 7 a 0 venendo poi rilevato da Monda il quale con il colpito su T. Ghidoni a basi cariche fa entrare l’8 a 0 e con un lancio pazzo con il corridore in terza il 9 a 0, ma la gara era oramai decisa.

Successione punteggio Lanciatori
Athletics 0 0 0 0 0 0 0 = 0 Bv 2  E 3 Errico M.  (L) 5ip,6r, 10h, 0bb, 4k
Crocetta 0 0 3 0 3 0 3 = 9 Bv 11  E 0 Lama I. (R) 1.2ip, 3r, 1h, 4bb, 2k
Monda M. (RF) 0.1ip, 0r, 0h, 0bb, 1hp, 0k

 

Box Score
Lama I. 0/2 1bb
Migo D. 1/3
Errico M. 0/3
Lisi L. 0/3  
Capelli L. 1/2 1bb
Capponcelli P. 0/2 1bb
Nepoti R. 0/3
Averli A. 0/1 Morselli M. 0/1
Monda M. 0/2

Athletics – Junior Rimini   6-5

I partenti sono Lorenzo Capelli per gli Athletics e Davide Pedrazzi per il Rimini ed anche qui per tre riprese la gara è nelle loro mani: un errore per parte al primo inning, un singolo di Capelli per gli Athletics ed un colpito per il Rimini al secondo, un singolo di Morselli per i nostri ed una base più un altro colpito per gli ospiti al terzo ma nessuna segnatura. Al quarto però la nostra difesa certo non aiuta il primo momento di difficoltà del nostro partente, già con un elevato numero di lanci e spesso profondo nel conto. Apre il doppio a destra di Filippini a cui seguono due gravi errori, il primo del seconda base sulla grounder di Cifalinò ed il secondo dell’esterno destro sulla volata di Pedrazzi con Rimini che segna così lo 0 a 1, dopo l’out di Zanotti il singolo di Tombari spinge a punto Cifalinò (0 a 2), il successivo errore di tiro consente a Pedrazzi di arrivare in terza, a Tombari di raggiungere la seconda con la seguente volata di sacrificio di Pini che spinge a punto Pedrazzi (0 a 3) ed il lungo triplo a sinistra di Cianci porta a casaTombari per lo 0 a 4 nonché al cambio del pitcher, uscito peraltro senza punti guadagnati visti gli errori difensivi. Sul monte sale il nostro azzurro Riccardo Nepoti autore di una prova di assoluto spessore. Nella parte bassa stavolta gli Athletics reagiscono: con un eliminato singolo di Errico, base a Capelli e lunghissimo triplo da 2rbi di Lisi per il 2 a 4 che causa il cambio anche sul monte riminese con l’ingresso di Ridolfi che con due K chiude l’inning. Nepoti è perfetto nella quinta difesa e gli Athletics accorciano ancora nella parte bassa: base a Monda, poi eliminato in scelta difesa sulla battuta di Nepoti, colpito Lama e singolo di Migo che riempie le basi; Errico batte una linea sull’interbase ed è il secondo out ma lo steso giocatore cerca di cogliere fuori base Lama ma il seconda base non trattiene la palla e su questo errore Nepoti segna il 3 a 4. Al sesto il nostro rilievo esce alla grande da una situazione di basi cariche (errore, base e valida) con un K e nella seconda metà gli Athletics pareggiano ma regalando: dopo la lunga volata al centro di Lisi raccolta al volo dall’esterno con una pregevole corsa all’indietro, Civolani è colpito e Silver guadagna la base ball che porta al nuovo cambio sul monte riminese con l’ingresso di Fabbri che riempie i cuscini con la base a Monda e poi fa entrare il 4 a 4 su lancio pazzo. La base a Nepoti riempie di nuovo le basi ma sul turno di Lama Silver parte verso casa pensando al quarto ball (era solo il terzo) e viene quindi eliminato, solo dopo arrivano il quarto ball e l’ennesimo cambio del lanciatore con lo spostamento dell’interbase Canuti che chiude col K sul Migo. Il settimo inning è un concentrato di emozioni ed adrenalina: Nepoti colpisce Canuti e concede la base a Filippini, Cifalinò tenta ma sbaglia il bunt con la sfera che si impenna e viene raccolta al volo dal lanciatore ma il singolo a sinistra di Pedrazzi spinge a punto Canuti per il 5 a 6, poi chiudiamo bene senza ulteriori problemi. Nella parte bassa Canuti evidenzia grossi problemi di controllo: apre il singolo di Errico, poi eliminato in scelta difesa sulla battuta di Capelli sul terza base, poi ben 3 basi ball consecutive a Lisi, Civolani e Silver con anche 2 lanci pazzi causa il punto forzato del 5 pari e la decisiva valida a sinistra di Monda spinge a punto Lisi per il 6 a 5 finale. Consentitemi di citare come migliori del match i due Under 15, Riccardo Nepoti lanciatore vincente e Manuel Monda autore della valida decisiva.

Come detto, nell’ultima gara il Crocetta sconfigge il Rimini per 13 a 4, chiude con pieno merito al primo posto e guadagna l’accesso agli ottavi di finale come quarta rappresentante dell’Emilia-Romagna insieme ad Oltretorrente, Fortitudo e Torre Pedrera Falcons. Per gli Athletics si chiude dunque a testa alta un campionato con sole tre sconfitte al passivo, le due di regular season contro la Fortitudo e quella contro il Crocetta: a questo punto non rimane che la Coppa Regione, che tradizionalmente chiude la stagione, altro impegno da onorare prima del lungo riposo invernale.

Successione punteggio Lanciatori
Junior Rimini 0 0 0 4 0 0 1 = 5 Bv 5  E 2 Capelli L. (St) 3.2ip,4r, 4h, 1bb, 2hp, 1k
Athletics 0 0 0 2 1 1 2 = 6 Bv 7  E 5 Nepoti R.  (W) 3.1ip, 1r, 1h, 2bb, 1hp, 3k
Box Score
Lama I. 0/3 1bb, 1hp
Migo D. 1/4
Errico M. 2/4 1r
Capelli L. 1/3 1bb, 2r  
Lisi L. 1/3 1bb, 1r, 2rbi
Capponcelli P. 0/1 Civolani M. 0/1 1bb, 1hp, 1r
Averli A. 0/2 Silver G. 0/0 2bb, 1rbi
Monda M. 1/2 2bb, 1rbi
Morselli M. 1/1 Nepoti R. 0/2 1bb, 1r
Seguici anche su Instagram !