Doppietta contro l’Anzio a chiusura dell’Andata

Vittoria Complete Game e 15 K per Guanchez
Vittoria Complete Game e 15 K per Guanchez

Gli Athletics O.M. Valpanaro chiudono il girone di andata con una doppietta ai danni dell’Anzio. Successi molto importanti sotto tutti gli aspetti ma che per il momento sono solo uno dei tanti round che dovranno ancora sostenere i bolognesi da qui alla fine della stagione e che, prendendo proprio spunto e forza da questo week-end con esito estremamente positivo, hanno fornito l’ennesima riprova che le soddisfazioni si possono ottenere solo con tanto duro lavoro in allenamento e tanta determinazione e sofferenza durante le partite visto che, come è normale e giusto che sia nello sport, gli avversari fanno altrettanto e quindi ogni vittoria sarà sempre difficile da conquistare e niente  si potrà mai dare per scontato.

Rispetto ai consueti impegni casalinghi, in quest’occasione si è iniziato il doppio confronto di sabato con la partita dedicata ai soli lanciatori italiani. Come ormai da qualche settimana a questa parte, Coach Duarte ha affidato il monte di lancio ad Angelini il quale l’ha ripagato con una buonissima prestazione (7ip 3hit 2bb 5k) e con solo una ripresa di appannamento, la quinta, che peraltro è stata coincidente con l’unico inning con incertezze difensive dei  bolognesi. Per contro, dal secondo al quarto inning l’attacco Athletics aggrediva con grande determinazione i pitchers laziali, producendo in queste tre riprese l’intero fatturato di punti (10). A livello statistico i migliori sono risultati Trentini e Deligia con 3 su 4 ma ognuno a turno ha portato il proprio utile mattoncino. Purtroppo nonostante questo buon lavoro è mancato il colpo di grazia per chiudere definitivamente il match e tante volte capita, soprattutto con squadre tradizionalmente grintose e che non si danno mai per vinte come l’Anzio, che la partita si possa ugualmente riaprire, e così è stato. All’ottavo infatti sul rilievo di Angiolillo gli anziati si sono rimessi in gioco con la segnatura di 3 punti, costringendo il manager cubano alla guida dei bolognesi a spostare dall’interbase al monte di lancio il giovane Accorsi il quale, con la freddezza di un veterano, ha chiuso con ben 4k in due riprese ogni residua velleità laziale consegnando la vittoria ai gialloverdi.

Box Score Gara1 dal sito FIBS

Come invece era ampiamente prevedibile, analizzando l’elevata caratura tecnica dei rispettivi pitchers stranieri, Guanchez per gli Athletics ed Heredia per l’Anzio, Gara2 di domenica mattina era una gara senza pronostico ma dove poteva regnare solo una cosa e cioè l’equilibrio. Infatti per 7 riprese complete il pitcher laziale non ha fatto letteralmente vedere la pallina al line up gialloverde. Guanchez non è stato certamente da meno anche se due valide concesse alla quinta ripresa avevano permesso la segnatura di un punto agli anziati. In questo contesto, che porterà alla fine della partita un elevatissimo bottino di strike out per Guanchez (15) ed Heredia (11), i bolognesi hanno il merito di concentrare tutte le cartucce offensive nel proprio decisivo ottavo attacco. Inizia Venturi, che rompe in quel momento la no-hit di Heredia,  seguito da una valida interna di Deligia. Con due eliminati è ancora Accorsi, questa volta decisivo in attacco in un week-end per lui da incorniciare, a portare a casa il punto del pareggio. Sul battitore bolognese successivo, capitan Depau, un sanguinoso errore difensivo dell’Anzio consente agli Athletics la segnatura del punto del sorpasso e mette fine alla comunque grandissima partita di Heredia, rilevato per la chiusura dell’inning da Sangilbert. Duarte decide di affidarsi ancora a Guanchez per contenere l’ultimo attacco dell’Anzio il quale, nonostante un po’ di ovvia stanchezza e più di qualche brivido prodotto dalla propria difesa, riesce nell’intento, meritandosi pienamente questa bellissima vittoria ed ottenendo così anche il complete game.

Box Score Gara2 dal sito FIBS

Prossimo turno ancora casalingo per gli Athletics. Si inizierà il girone di ritorno contro il Mastiff Arezzo (Domenica 10 Giugno alle ore 11.00 e  15.30 al Centro Sportivo Pilastro di Via Pirandello). In settimana tutto il gruppo gialloverde dovrà lavorare duramente sia per rimettere in piena condizione numerosi elementi con vari problemi fisici che per mantenere alta la concentrazione visto che un campionato difficile come quello di A Federale non ammette mai cali di tensione.

Seguici anche su Instagram !