Il cuore e la determinazione dell’O.M. Valpanaro hanno la meglio sul Sala

Primo doppio successo dell’O.M. Valpanaro Athletics Bologna contro il Sala Baganza.

Gli uomini di Duarte riscattano le sconfitte di Imola con una doppia prestazione piena di grinta,  determinazione e voglia di vincere, lasciando ancora ampi margini di miglioramento dal punto di vista tecnico.

10 a 7 e 7 a 6 i risultati finali delle due partite che hanno fornito al numeroso pubblico presente tante emozioni e, purtroppo per i gialloverdi, anche due infortuni di origine muscolare per Rumenos e Cavallari, che dovranno essere rivalutati in settimana per poter avere un’idea più precisa dei rispettivi tempi di recupero.

Gara1 vede la sfida tra il partente Nardi (ip8.0 h7 bb1 k8) per i bolognesi e Fornasari per i parmigiani. Dopo quattro riprese di sostanziale equilibrio, con vantaggio O.M. Valpanaro al primo grazie a Carrà e Rumenos e con pareggio del Sala al terzo, il match ha sviluppi pirotecnici dal quinto inning in poi, anche se troppo spesso procurati da errori difensivi. Inizia il Sala, che riesce a produrre ben 4 punti con due sole valide all’attivo, ma la reazione degli Athletics è altrettanto pronta visto che riescono ad impattare immediatamente l’incontro agevolati sì da due errori parmigiani ma realizzando anche ben 5 valide. La svolta della partita si ha al sesto quando i gialloverdi, sfruttando alcuni problemi di controllo dei pitchers del Sala e le due valide da 2 RBI ciascuna di Capitan Depau e di Venturi, effettuano l’allungo decisivo. Da lì in poi si assisterà alla segnatura del decimo punto con Silvestri ed il tentativo del Sala Baganza di rientrare in partita all’ottavo quando otterrà i due punti che fisseranno poi il risultato finale.Sicuro il rilevo finale di Ghio nella nona ripresa. Per gli Athletics, oltre a segnalare la prima vittoria in casacca gialloverde del pitcher Nardi, si evidenziano le positive prestazioni nel box di Carrà (doppio e 2 su 3), Robert (2 su 3), Venturi (2 su 5 e ben 3RBI) e Silvestri (doppio e 2 su 3).

Box Score di Gara1 dal sito FIBS

 

Decisivi gli RBI di Venturi in entrambe la gare
Decisivi gli RBI di Venturi in entrambe la gare
L'esperienza di Capitan Depau
L'esperienza di Capitan Depau

Gara2 invece, anticipata alle ore 15.00 per prevenire quanto possibile il pericolo pioggia, ha un andamento completamente diverso. Il Sala Baganza ha infatti una rabbiosa reazione dopo la sconfitta del mattino che mette immediatamente in difficoltà il partente gialloverde Angelini, costringendo coach Duarte a ricorrere a Giorgi (ip5.1 h3 bb4 k4) durante la stessa prima ripresa. Il giovane pitcher dell’O.M. Valpanaro disputa una solida partita ma non può impedire alla squadra parmigiana la complessiva segnatura di ben 6 punti nel primo inning. Da lì in poi per 5 riprese pitchers e difese prevalgono sugli attacchi con i bolognesi che non riescono mai ad incontrare con continuità il partente del Sala Pizzarotti, autore comunque di una buona prova. Solo durante il sesto attacco gli Athletics danno i primi segnali di vitalità in fase offensiva con DelPriore (2 su 3) che viene spinto a casa da Carrà (doppio 3 su 5 e 2RBI). Chi in questo momento pensa che il match possa trascinarsi stancamente fino alla fine si sbaglia di grosso. Infatti, contagiati dall’entusiasmo e dal rendimento del giovane Silvestri sia sul monte (ip3.1 2bb 7k) che nel box di battuta (2 su 3 e 2bb) nel corso dell’ottavo attacco i bolognesi costruiscono il big-inning decisivo sui rilievi parmigiani Bova e Corsini. Con già due eliminati, ed il solo DelPriore in base per valida, dopo il successivo colpito di Accorsi i gialloverdi si scatenano: il doppio di Carrà, le base su ball ad Abbati e Silvestri ed i singoli da 2RBI ciascuno di Robert e Venturi consentono il ribaltamento completo del match che verrà difeso con autorità dal giovane pitcher mancino anche nell’ultimo assalto del Sala Baganza.

Box Score di Gara2 dal sito FIBS

Ottimo week-end per Silvestri sia sul monte che nel box
Ottimo week-end per Silvestri sia sul monte che nel box

Si spera che questo doppio successo , come si è potuto evidenziare anche dalla soddisfazione dei giocatori e dei tifosi al termine dell’incontro, possa essere un’importante iniezione di fiducia e autostima per tutto l’ambiente Athletics e contribuisca alla definitiva consapevolezza dei mezzi tecnici a disposizione che possono portare, se ci si crede, ad ottenere obiettivi di tutto rispetto.

In questa settimana, coach Duarte dovrà svolgere comunque un’importante e duro compito per cercare sia di mettere in piena forma alcuni elementi, che per diversi motivi sono ancora indietro di condizione, che di provare a rimettere a disposizione almeno gli acciaccati meno gravi. Infatti, nel prossimo impegno dell’O.M. Valpanaro Athletics, ci sarà bisogno dell’apporto di tutti dal momento che l’avversario non sarà certo dei più agevoli.  Si giocherà infatti il 28 Aprile a Rovigo (ore 10.30 e 15.30), squadra che possiede sia validi giocatori locali con tanta esperienza di A Federale che diversi prospetti molto interessanti della Fortitudo Bologna, con cui il sodalizio veneto è legato in franchigia.