Il sogno svanisce in semifinale

Quando ci siamo ritrovati al Pilastro in una (finalmente) assolata domenica mattina per partire alla volta di Ponte di Piave, sede del concentramento di semifinale, speravamo che la nostra squadra Allievi potesse regalarci un sogno sovvertendo il pronostico che la vedeva sfavorita nei confronti di NBP Ronchi e Junior Parma qualificandosi per la finale scudetto e dobbiamo dire che per un po’ ci abbiamo anche creduto, visto il buon inizio della gara contro i goriziani. Purtroppo però siamo tornati pesantemente con i piedi per terra, la squadra è crollata psicologicamente alle prime difficoltà ed ha subito due nette sconfitte maturate in maniera diametralmente opposta: contro i NBP Ronchi è rimasta in vantaggio fino a metà quarto giocando ottimamente per poi cedere nel finale, mentre contro Parma non è quasi scesa in campo, stanca e demoralizzata contro avversari non irresistibili che hanno avuto la possibilità di segnare senza girare il bastone sfruttando le nostre imprecisioni mentre gli Athletics hanno lasciato troppi corridori in base. Questa la cronaca delle due gare.

NBP Ronchi – A’s    =  8 – 2

P1090695Contro i forti goriziani (già affrontati e fermati sullo 0 a 0 poco più di un mese fa) gli Athletics partono subito in vantaggio al primo con Ballestri che, con già due eliminati, riceve la base ball dal partente avversario Stabile e segna l’1 a 0 sul gran doppio di Montanari. Il risultato regge fino a metà quarto con i NBP Ronchi che muoiono a basi piene al primo ma poi vengono ottimamente contenuti dal nostro Davide Ballestri che subisce solo un doppio di Bertossi al terzo. Grossa occasione per incrementare il vantaggio al terzo con i singoli consecutivi di Monopoli, Capponcelli e Ballestri ma Monopoli viene eliminato in ballerina tra terza e casa. Nella parte bassa del quarto però la partita cambia: Ballestri subisce il singolo di Nolli poi, sul bunt di Da Re esita ad assistere in prima, la difesa cerca un improbabile out in terza con il risultato che la palla si perde ed entrano due punti. Dopodiché i singoli di Pilutti e Venier ed il colpito su Furlani riempiono i sacchetti, un lancio pazzo raccolto con troppa flemma dal catcher fa entrare altri due punti ed il singolo di Gherghetta vale il quinto punto senza nemmeno un out. Non va molto meglio al quinto quando il rilievo Errico subisce altri tre punti con il singolo di Nardi che arriva in seconda su errore, un altro errore di una difesa ormai in “bambola” e ben quattro basi ball consecutive. Il nostro attacco riesce solo ad accorciare al sesto sul rilievo Furlani ancora con Ballestri che riceve la base ball, ruba la seconda e segna su due lanci pazzi. Finisce dunque 8 a 2 ma il risultato non fotografa esattamente l’andamento di una gara che è stata a lungo equilibrata e che ha visto i gialloverdi tonici finchè sono stati in vantaggio per poi sciogliersi quando la pressione avversaria si è fatta più massiccia.

Successione punteggio   Lanciatori

 

Athletics 1 0 0 0 0 1 = 2 Bv 4   E 4   Ballestri D. (L) 4ip, 5r, 6h, 1bb, 1hp, 5k
NBP Ronchi 0 0 0 5 3 0 = 8 Bv 7  E 0   Errico M. (R) 2ip, 3r, 1h, 4bb, 0k

 P1090721

Box Score
Monopoli L. 1/3  
Capponcelli P. 1/3  
Ballestri D. 1/1 2bb, 2r
Montanari F. 1/3 1rbi
Capelli L. 0/2 1bb
Errico M. 0/2 1bb
Cosattini E. 0/3  
Migo D. 0/2  
Di Nuzzo F. 0/2  

 

A’s – Junior Parma   =  0 – 7

P1090757Come detto in precedenza, gara molto diversa dalla prima, la squadra è parsa in difficoltà fisica e, soprattutto, mentale. Il nostro partente Federico Montanari ha palesato ancora problemi di controllo: al primo concede tre basi ball ed un punto segnato sull’out in diamante di Campanini, al secondo altre tre basi e due punti segnati su uno squeeze-play a basi piene e su un errore. Non va molto meglio al rilievo Lorenzo Capelli: la valida di Gastaldi, il colpito su G. Bonvini ed il bunt di F. Bonvini riempiono le basi, la linea di Veronesi sul terza base vale un doppio gioco vanificato dalle basi ball a Cortesi e Scialpi e un lancio pazzo per il 5 a 0 parmense con una sola valida battuta ma ben 8 basi ball ed un colpito concessi dai nostri lanciatori. Gli altri due punti dello Junior entrano al quinto inning: con uomo in terza ed un out, Capelli viene rilevato da Monopoli che elimina in diamante Scialpi facendo entrare il 6 a 0, poi subisce tre singoli consecutivi di Casalini, Campanini e Pellacini più un errore per il definitivo 7 a 0. E gli Athletics? Nonostante le 5 basi ball concesse dal partente parmense Pellacini riescono ad arrivare in terza solo al primo, due sole valide totalizzate, il doppio di Montanari al quinto ed il singolo di Migo al sesto sul rilievo Gastaldi, poi più nulla. Evidentemente sul piano mentale la squadra non credeva più alla qualificazione ed ha un po’ mollato, peccato perché lo Junior non è parso un ostacolo insormontabile.

Successione punteggio   Lanciatori

 

Junior Pr 1 2 2 0 2 0 = 7 Bv 5   E 0   Montanari F. (L) 2ip, 3r, 0h, 6bb, 3k
Athletics 0 0 0 0 0 0 = 0 Bv 2  E 3   Capelli L. (R) 2.1ip, 3r, 1h, 4bb, 1hp, 1k
        Monopoli L. (RF) 1.2ip, 1r, 4h, 1bb, 1hp, 2k

 P1090803

Box Score      
Monopoli L. 0/2 1bb      
Capponcelli P. 0/2 1bb      
Ballestri D. 0/1 1bb, 1sh      
Montanari F. 1/3        
 Capelli L. 0/3        
Cosattini E. 0/1   Garbellotto R. 0/1 1bb
Errico M. 0/2 1bb      
Migo D. 1/3        
Vignali L. 0/0 2bb Di Nuzzo F. 0/1  

 

Si conclude dunque un campionato andato al di là delle più rosee aspettative: alla vigilia nessuno avrebbe pensato di arrivare in semifinale e quindi i ragazzi vanno solamente elogiati in quanto hanno fatto appieno la loro parte, anche se un po’ di rammarico per come è andata la semifinale rimane.

E’ finito il campionato ma non la stagione, restano da giocare altre due partite di Coppa Emilia, la prima delle quali è fissata per mercoledì 10 settembre alle ore 17 al campo del Pilastro contro il S. Lazzaro.

Articoli consigliati