“Max” batte “Meo” con il minimo scarto nel combattutissimo derby tra i Ragazzi

Gerald Bayoneto
Lorenzo Attila Montanari scivola a casa base e viene eliminato da Gerarld Bayoneto
Lorenzo Attila Montanari scivola a casa base e viene eliminato da Gerarld Bayoneto

Nel giorno della festa dei Lavoratori, al campo del Copernico si è giocato il derby tra le due squadre Ragazzi degli Athletics, approfittando della benevolenza di Giove Pluvio, che ha risparmiato l’acqua a catinelle prevista dai metereologi.
La prima citazione spetta però agli eroici genitori che, nonostante il giorno festivo, si sono ritrovati di prima mattina attrezzati di tutto punto per cercare di “sradicare” la porta da calcetto più coriacea della storia dell’Italia pallonara.
Le hanno provate tutte, ma proprio tutte i nostri intrepidi ma, dopo un’ora e mezza di inutili tentativi, hanno dovuto gettare la spugna perché i pali proprio non hanno voluto saperne di togliersi.
Questo non ha comunque impedito lo svolgersi della partita, con le formazioni dei  tecnici Max Scuderi e Aldo Pirone da una parte, Massimo Meo e Osvaldo Moreno che hanno dato vita ad un incontro bello e incerto fino al termine.
Il lanciatore partente per la squadra “Max”  è stato Gerald Bayoneto che ha subito 3 punti al primo, subito rimontati dai suoi compagni su Denzel Migo, partente della squadra “Meo” in un duello tutto filippino.
Il risultato resta 3 a 3 fino a fine terzo, poi si sblocca al quarto grazie a Tommaso Romagnoli che batte valido, arriva in seconda su errore, ruba la terza e arriva a casa su lancio pazzo del rilievo Lorenzo Capelli portando in vantaggio la squadra “Meo”.
Pietro Capponcelli, rilievo di Denzel, subisce la valida di Gerald Bayoneto ed il secondo dei tre homer interni di Federico “Koala” Montanari, poi un altro punto per il 6 a 4 della squadra “Max”, che fa esordire sul monte il giovanissimo Gabriele, che se la cava bene nonostante i 4 punti subiti al quinto: 8 a 6 per la squadra “Meo”.
Pietro pur inanellando 6 K in tre riprese, subisce un altro fuoricampo interno di “Koala” che pareggia i conti a fine quinto: 8 a 8.
Tutto si decide all’ultimo inning: si rivede, con mio e nostro grandissimo piacere, Lorenzo “Lollo” Monopoli sul monte di lancio, la cui velocità e precisione è la stessa di prima dell’infortunio: la squadra “Meo” non riesce a segnare.
Nella seconda metà del sesto, Pietro esordisce con un K, ma poi manda in base “Lollo” Monopoli che arriva in seconda su errore ed approfitta di due lanci pazzi per segnare il punto della vittoria per la squadra “Max” che si aggiudica il derby tutto gialloverde con il punteggio di 9 a 8.
Grandi festeggiamenti per i vincitori e la giornata si conclude con una deliziosa macedonia di frutta portata dal papà di Lorenzo Farini.
Una bellissima mattinata di sport e divertimento, in cui i Ragazzi hanno dimostrato di essere cresciuti e di avere ancora molti margini di miglioramento.
Domenica 6 maggio doppio impegno per le nostre squadre al Copernico: alle 15.00 la squadra “A” affronterà il San Lazzaro “A”, a seguire alle 17.00 la “B” riceverà il Tozzona Imola.

Successione punteggio:
ATHLETICS “MEO”    3 0 0 1 4 0 = 8
ATHLETICS “MAX”    3 0 0 3 2 1 = 9

Articoli consigliati