Nuovi acquisti per gli Athletics

Dopo due anni di trasferte sul litorale adriatico, si cambia! L’ASD Athletics Bologna, fresco di rinnovo di contratto con lo sponsor Pranzopiù, è stato inserito nel girone B della serie B Nazionale, dove si troverà ad incrociare le mazze con team di Parma e del triveneto. Sulla carta questo girone appare più ostico del precedente, mancherà la lunga trasferta in Puglia, mancherà lo scontro con la bestia nera Fano, ma, per contro, ci si troverà “tra i piedi” squadre del calibro dei friulani udinesi dei White Sox di Buttrio o dei parmigiani dell’Oltrettorrente, tanto per citare le due retrocesse dalla A2, sicuramente vogliose di pronto riscatto. La società di via Pirandello che sta continuando nella sua opera di rinnovamento del roster ha perso il ricevitore Lentini, passato all’Imola, ceduto al Castenaso due mazze pesanti, quelle di Bondioli e Gamberini, ha chiuso favorevolmente l’ingaggio dell’interbase Rumenos ed ha portato avanti e concluso altre importanti trattative che, negli intenti societari, dovrebbe far fare quel tanto atteso “salto” di qualità, anche mentale, alla squadra. Con la formula del prestito sono stati ingaggiati Valerio Trentini, esterno centro classe ’79, media 267, dai Redskins di Imola (Serie B) ma con cartellino Ozzano, più conosciuto, forse, per essere il batterista del gruppo musicale Ska-rock “Le braghe corte”, gruppo che “vanta” reciproche partecipazioni a video della band e colonne sonore di film hard, di Rocco Siffredi, nonché per essere stati presentati al grande pubblico televisivo sui programmi Markette (LA7) e Lucignolo (Italia1); Matteo Casadei, classe ’84, interno di ruolo, arriva a Bologna via Ravenna, per la sua prima avventura fuori dalle mura amiche, avendo da sempre militato nel Team del Marina di Ravenna, formazione di A2; nel 2007 è stato poco utilizzato, solamente 32 presenze alla battuta, ma l’esperienza di una serie superiore, lo stare fianco a fianco di giocatori di indubbia qualità tecnica ha lasciato nel ragazzo il desiderio di dimostrare quanto appreso e Bologna è la città ideale per farlo; Andrea Andrian, ricevitore, Giuliano di provenienza, e più precisamente di Staranzano, provincia di Gorizia, ha giocato diversi campionati nella squadra locale, tra C1 e B, ultimo campionato di buon livello, con una onorevole media battuta di 378 e nessun errore difensivo a suo carico. Ultimo arrivo in casa giallo verde, a dar forza, si spera, al line up bolognese, il dominicano Gerardo Antonio Ledesma Santana, classe ’71, che, tra il 1986 ed il 1989, ha fatto parte della Selezione Nazionale del suo paese, a livello Juniores, per poi passare in doppio AA, nella Liga Pedro Garcia, e successivamente, per otto anni, sempre in doppio AA, nel Circuito Sportivo Militare Domenicano. Gli ultimi anni in Patria, prima di partire per l’Italia, sono stati giocati a livello amatoriale, nel Santiago R.D. Il suo corner preferito è la terza base. A completare il roster del Team di Coach Spisni, quasi sicuramente, sarà aggregato anche un giovane lanciatore del vivaio giallo verde, ma per definire compiutamente i confini del roster bolognese manca ancora all’appello un lanciatore di ruolo da 5, 6 riprese. C’è ancora tempo. Il campionato inizierà il weekend del 12 e 13 aprile prossimi, in concomitanza, o viceversa, delle ennesime elezioni Politiche! Prima giornata in trasferta, a Parma, contro l’Oltrettorrente, per sondare e saggiare immediatamente le proprie possibilità.

Seguici anche su Instagram !