Pareggio fra Athletics e Castenaso

Salomonico pareggio tra Athletics Bologna e Castenaso nell’Opening Day bolognese del firone C della serie B Nazionale di baseball. Il Castenaso, che si è presentato sul diamante di via Pirandello in formazione alquanto rimaneggiata, ha tenuto bene il campo per sette inning, in gara 1, mantenendosi sempre in vantaggio, ma poi, alla distanza, ha dovuto cedere alla maggiore pressione offensiva avversaria, subendo i punti del sorpasso al cambio del lanciatore, all’ottavo inning. Dalla parte Felsinea, sul monte, prima Roncarati poi Angiolillo (vincente) hanno perfezionato la vittoria, per Castenaso i due ex Dolzani Gianni e Lentini Ivan (perdente) non sono riusciti a mantenere il vantaggio acquisito. Gara 1 è stata comunque determinata da un grande equilibrio ed il risultato finale, 7 a 6 per Bologna, conferma l’andamento della partita. In grande evidenza, nel box di battuta Bondioli (3 su 3) e Depau. Del prima base Deligia il punto battuto a casa della vittoria bolognese. Nella partita pomeridiana, il Coach degli Athletics “lancia” in pedana, a sorpresa, l’esordiente Gerbi, classe 1987, che all’inizio sente troppo il peso della categoria ed incassa 3 punti al primo inning per poi riprendersi nelle altre due riprese di lancio. Gerbi sarà poi rilevato da Saletti con chiusura di Torreggiani. Il ritmo di questa seconda partita è stato scandito dalla folle sequenza di errori difensivi, alle volte infantili, sia da una parte che dall’altra. Alla fine, sullo score, complessivamente, si conteranno ben 18 errori difensivi! Non è stata sicuramente una bella partita e l’unico momento interessante ed emozionante si è vissuto durante l’ultimo attacco bolognese, quando, sotto 5 a 13, e con il pubblico, numeroso, che cominciava ad abbandonare la tribuna, gli Athletics hanno avuto uno scatto di orgoglio, fin qui sopito, e, sul rilievo del preciso Pretoni, Maselli, hanno iniziato a portare corridori a punto, fino a portarsi nella situazione di due corridori in posizione punto, sull’11 a 13, due out, ma questa volta la fortuna ha voltato le spalle alla formazione di casa, andarle in soccorso, questa volta, sarebbe apparso esagerato. Questa prima giornata manda al comando della classifica il Cupra, che ha sorprendentemente sconfitto l’ambizioso Matino di Lecce, in compagnia dell’Unione Picena 2, squadra di Porto San Elpidio. Pareggiano invece Imola, con il Pesaro e San Marino con il forte Fano, prossimo avversario degli Athletics e vera e propria bestia nera degli ultimi anni, 8 scontri e nessuna vittoria bolognese.

Seguici anche su Instagram !