Presentazione Winter League Allievi

Da baseball.it

In questo autunno dal meteo surreale e foriero di guai inizia questa domenica la stagione del baseball indoor con la Winterleague categoria allievi

Ancora in versione sperimentale, la Winterleague allievi non ha potuto al momento replicarsi per l’Italia in gironi, anche per il vincolo costituito dagli impianti. Solo a Bologna l’enorme catino del Palasavena può costituire, pur con adattamenti, una sede adeguata, e quindi per ora la manifestazione rimane nella sostanza il classico torneo ad invito, con squadre di prestigio a livello giovanile ma senza la pretesa di rappresentare un vero e proprio campionato italiano, come avviene nella categoria ragazzi ove guardacaso le finaliste WL si ritrovano poi in estate, Nettuno a parte, nelle finali di categoria.

Comunque degno il cast: oltre a Dynos Verona e Sailors Livorno, che parteciparono alle finali di categoria ragazzi del 2005, e si ripropongono con rinnovate ambizioni nella categoria allievi 2007, S.Marino, vincitore nel 2006 di prestigiosi tornei, come il “Due Torri” ed il torneo di Collecchio. Poi due new entry come Junior Firenze e Pianoro, che nel 2006 hanno ottenuto buoni risultati a livello ragazzi e cercano subito un primo robusto impatto con la nuova categoria. Infine gli organizzatori, gli Athletics targati anche per il 2007 Pavignani Pratiche Auto. I gialloverdi sono arrivati nel 2006 fino ai quarti di finale del campionato nazionale di categoria, e con una squadra praticamente intatta si ripropongono con malcelate ambizioni per il 2007. Ci saranno molti altri avversari a cui rendere conto, oltre al solito Nettuno, ma intanto questo torneo può essere un primo importante test.

Formula analoga al 2006, con due gironi da 3 squadre, che si disputeranno il 3 dicembre ed il 14 gennaio, e poi il 28 gennaio finalissima con tutte le 6 squadre in campo.

Confermatissime anche le regole WL: partenza del conto da un ball ed uno strike, doppia base in prima, cambio del lanciatore dopo due inning eccetera. Tutto per dei ragazzi che probabilmente non hanno neanche la misura di cosa voleva dire dover aspettare per mesi il disgelo prima di riprendere una pallina in mano e ricominciare a giocare. Ma allora l’inverno c’era…

Recommended Articles