Due fuoricampi interni per Daniel Maura a Sasso Marconi
Lo swing di Daniel Maura

E’ stata dura ma alla fine i nostri cadetti mantengono l’imbattibilità grazie alle vittoria per 10-8 sul San Lazzaro ’90 che ha dato non poco filo da torcere.
L’imprecisione dei nostri pitcher e un attacco sotto alle precedenti prestazioni le chiavi di una vittoria conquistata inseguendo e vinta grazie soprattutto al rilievo Alì Farman che dal 4° inning non ha concesso più nulla.
Partenza in salita per il nostro Paolo Villanueva che inizia concedendo 4 basi per ball e colpendo il quarto in battuta. Qualche imprecisione difensiva fa il resto che ci vede sotto di 4 punti già dopo il primo attacco sanlazzarese.
Discreta la reazione del nostro lineup con Paolo Villanueva che viene colpito al primo turno per poi rubare la seconda. La base ad Alì Farman e la battuta sull’interbase di Alì Hamza consentono agli ospiti di eliminare Villanueva in terza.
I due doppi di Daniel Maura e Fabio Fasulo ci riportano sul 4-3 e la parte bassa del lineup non riesce a rimpinguare il tabellone.
Al secondo il pareggio che nasce grazie ad un errore difensivo di Ferri che consente ad Alì Farman di portarsi in prima. La rubata in seconda e due lanciu apzzi del partente sanlazzarese fanno il resto e ad inizio terzo ci si ritrova sul 4 pari.
Le due basi per ball concesse da Villanueva in situazione di un out costringono il manager Draghetti al cambio sul monte con Alì Farman che a caldo subisce un doppio da Argentiero che riporta il San Lazzaro ’90 sopra di un punto.
Al cambio campo il riscatto della parte bassa del lineup con il sorpasso. La base a Fasulo, il singolo di Filippo Labanti, la base a Daniele Sanna e l’errore dell’esterno sinistro sull abattuta di Giacomo Guidi portano il primo punto. Il singolo al centro di Matteo Terzi consente a Labanti e Sanna di pestare casa base e l’errore del terza base sanlazzarese sulla rimbalzante di Alì Hamza ci consente di segnare il massimo dei punti per ripresa portandoci sull’8-5.
La tranquillità è però lontana da essere raggiunta e il San Lazzaro ’90 non ci sta a perdere.
Con un out, le due basi per ball a Ferri e Ghermandi mettono due uomini in base. L’errore di Alì Farman e la scelta difesa di Carlo Villanueva consentono agli ospiti di riportarsi sotto sull’8-7.
E’ quindi la volta di Daniel Maura che con il secondo doppio apre il quarto attacco. Una palla mancata e il sacrificio di Fabio Fasulo all’esterno centro riallungono lo score di un esiguo punticino ulteriormente incrementato al 6° grazie alle valide di Alessandro Montanari e Labanti che portano al 10-7.
Non è quindi vittoria matematica e il settimo iining si apre con il doppio di Passarella che poi segnerà l’ottavo punto sanlazzarese grazie ad una nostra imprecisione difensiva e alla valida di Centorino.
I tre strike out consecutivi di Alì Farman su Paselli, Boschetti e Ferri chiudono però un incontro che ha, finalmente?, costretto i nostri a stare concentrati fino alla fine.
Non è detto che sia stato un male.
Prossimo appuntamento in trasferta domenica 19 maggio alle ore 10.00 contro il Modena sconfitto per 14-0 all’andata

TABELLINO
SAN LAZZARO 4 0 1 2 0 0 1 = 8 5bv
ATHLETICS 3 1 4 1 0 1 X = 10 7bv

Athletics: P.Villanueva(0/1); C.Villanueva (0/1); Alì Farman (0/2); Alì Hamza (0/3); Maura (2/3); Montanari (1/1); Fasul (1/2); Labanti (2/3); Boccaletti (0/0); Sanna (0/3); Giglioli (0/0); Guidi (0/3); Terzi (1/3)
Doppi: Maura (2); Fasulo

Lanciatori: P.Villanueva (2.1rl, 1so, 0bv, 6bb); Alì Farman (4.2rl, 10so, 4bv, 2bb);