Quelli che… nel baseball

Beppe Viola è stato un grande giornalista, sapeva come raccontare le cose con leggerezza, con la giusta ironia che dovrebbe costantemente accompagnarci nel nostro cammino verso l’inesorabile, maestro del saper far ridere e sorridere, di tutto, come si conviene ad un umorista consumato ancor più capace narratore. Un suo grande cavallo di battaglia è stata la “ballata” del Quelli che, scritta e pensata a quattro mani e due cervelli, assieme al cantautore Enzo Jannacci.

Ho voluto, nel 2001, fare il verso a quel capolavoro, adattando il Quelli che a situazioni, gesti e parole sentiti personalmente attraverso tante e tante partite giocate, dalla categoria ragazzi del lontano 1997 a tempi più recenti. Riveduto ed ampliato andiamo a cominciare:

Quelli che , per tre volte, durante lo stesso inning, hanno chiesto: “Quanto stiamo?”
Quelli che, alla risposta “Stiamo 6 a 6”, hanno chiesto “Per chi?”
Quelli che hanno chiesto da bere dopo aver finito l’acqua degli altri
Quelli che “Dove ho messo il mio guantone?”
Quelli che “Quando tocca a me.. eh? Quando?”
Quelli che dopo aver letto il line up hanno chiesto “Dopo di chi, vado a battere?”
Quelli che, alla fine “Abbiamo vinto?”
Quelli che hanno mandato all’inferno l’esterno perché, se prendeva quella palla …
Quelli che hanno mandato all’inferno il lanciatore perché non si può far battere così
Quelli che pensano non sia errore perché non hanno toccato la palla
Quelli che se non c’era quell’errore
Quelli che entrando in campo hanno chiesto al compagno “In che ruolo mi ha messo?”
Quelli che hanno male al braccio quando lanciano e gli avversari battono
Quelli che hanno male al braccio, ma giocano lo stesso
Quelli che se mi mette esterno vado a casa
Quelli che sul 27 a 0 per gli altri chiedono quanto manca alla fine
Quelli che avevano capito un altro segnale
Quelli che non hanno capito il segnale perché l’anno scorso era diverso
Quelli che “forse” mi viene a prendere il babbo
Quelli che “Devo proprio farla la doccia?”
Quelli che non scivolano sulle basi quando gli si grida “Giù!” perché non hanno sentito
Quelli che non scivolano sulla base .. .perché non lo sapevano
Quelli che non corrono perché gli sembrava in foul
Quelli che non corrono, tanto la prende l’esterno
Quelli che corrono in prima sul terzo ball
Quelli che mi prendi una pallina che me la sono scordata?
Quelli che vanno a prendere la palla sui lanci pazzi senza doverglielo dire (esistono?)
Quelli che è colpa dell’arbitro!
Quelli che l’alcool lo tengono bene, e si vede, la mattina dopo, in campo
Quelli che si allenano e non giocano
Quelli che non giocano mai perché “Non hanno il giusto atteggiamento”
Quelli che giocano e non li vedi mai agli allenamenti
Quelli che non capiscono la formazione
Quelli che non fanno la preparazione invernale perché “C’ho da studiare!”
Quelli che “Mi ripeti i segnali?” e giocano da 15 anni!
Quelli che “Qualcuno ha preso il baschetto Large?”
Quelli che non trovano più il cappellino
Quelli che fare la foto ad inizio campionato porta male, non la fanno e si salvano per un pelo
Quelli che fare la foto ad inizio campionato porta male, la fanno, e lo vincono
Quelli che “Siete sicuri che oggi si giocava con la casacca verde?”
Quelli che “Ci voleva il documento?”
Quelli che, se non te ne accorci, rimangono giù dal pullman all’Autogrill
Quelli che si fanno male prima di una partita importante
Quelli che “Se mette un altro corridore in base gli faccio una visita”
Quelli che mettono via la roba prima della fine della partita perché “Tanto abbiamo già vinto!”
Quelli che “Sarebbe stato un doppio”
Quelli che di solito queste partite si vincono
Quelli che lavano assieme le maglie (verde e bianca)
Quelli che, tre anni fa, batteva 371!
Quelli che “Uno che gira la mazza così è un buono”
Quelli che erano in vantaggio al primo inning
Quelli che “Io il bunt lo abolirei.”
Quelli che “Non si fa un bunt sopra di sei!”
Quelli che, il giovane cather al Coach “Ricevo ancora?” e lui, senza guardarlo: “Se c’è campo, sì!”

Articoli consigliati