Stesso palcoscenico, stessa trama

Autofficina Bignami Athletics Bologna – A.S.D. S. Lazzaro ’90 “B”: 12 – 11

Anche il secondo match disputato in quel del “piccolo” di Ozzano, offre una partita tirata e decisa all’ultimo inning.
Meno tecnica della precedente, che aveva messo in luce buone giocate difensive, ma più ricca di battute.
Gli atletici rimango senza SuperPippo Labanti dopo mezza ripresa causa una buca nel campo esterno.
Il Prode Max Scalici, che ormai potremmo definire il “giustiziere di Ozzano”, nonostante una caviglia dolorante, lo sostituisce e sarà protagonista della rimonta del 6 inning.
Encomiabile il sacrificio di Jack Guidi che, ancora invornito dagli ozi passati tra gli Achei, ha dato una grossa mano alla squadra per l’ottenimento del risultato finale con due inning a sudare dietro casa base e diverse battute valide.
Preso atto del primo accenno di risveglio dell’Orco Daniel Maura, non resta che celebrare la partita da mvp del giovanissimo Lorenzo Smile Capelli, che ha chiuso in attacco con un due su tre che farà storia, perchè si tratta di un fuoricampo interno e un triplo eccezionali (il cucciolo ha 9 anni).

Seguici anche su Instagram !