Domenica 7 giugno al campo di Ozzano è andata in scena una delle più belle partite delle nostre squadre giovanili negli ultimi anni tra Athletics e San Lazzaro, una vera partita di baseball con lanciatori precisi ed efficaci, poche basi ball, tentativi di gioco forzato sulle basi ed un equilibrio totale durato per tutto l’incontro, come spesso succede tra queste due squadre. Nonostante il caldo sahariano, gli spettatori non possono non essersi appassionati nel seguire una partita ricca di pathos, con il punteggio sempre strettissimo e dall’andamento costantemente incerto. Ma non mi dilungo oltre e vediamo allora cosa è successo.

La cronaca

Nelle prime quattro riprese il nostro attacco trova un ostacolo durissimo nel partente avversario Davide Boschetti, pitcher molto ben strutturato fisicamente e dalla velocità decisamente sopra la media per la categoria, il quale al primo concede un singolo a Cosattini ed una base a Ballestri, poi ben 9 out consecutivi di cui 7 K. Dall’altra parte però non è da meno Federico Montanari, schierato partente per la prima volta quest’anno, lanciatore un po’ discontinuo ma che quando è in giornata come oggi diventa difficilmente leggibile: in tre riprese lanciate un PAS_5301_minisingolo concesso a Di Tavi al primo e due arrivi in base su errori di cui non ha alcuna responsabilità. Dunque a metà quarto siamo ancora sullo 0 a 0, evento più unico che raro in questa categoria. Nella parte bassa dell’inning sale sul monte Davide Ballestri, generalmente schierato partente, che va subito in difficoltà riempiendo i cuscini con le basi a Di Tavi e Boschetti inframezzate dal singolo di Bona, la successiva Texas di Randazzo vale lo 0 a 1, poi “Austin” esce alla grande con 2 K ed una volata in foul, possiamo davvero dire di aver limitato i danni con le basi cariche senza eliminati. Subito dopo Boschetti accusa un calo e, dopo le prime due eliminazioni, subisce il singolo interno di Monopoli e colpisce Cosattini, entrambi avanzano su palla mancata, Monopoli segna l’1 a 1 su lancio pazzo e Cosattini il 2 a 1 sul singolo di Ballestri. Nella parte bassa riusciamo ad eliminare a casa base Bianchi, autore di un singolo e giunto in terza su errore, ma al sesto non sfruttiamo il corridore in terza. Al settimo, sul rilievo Lenti gli Athletics segnano il 3 a 1 ancora con Monopoli che giunge in seconda su singolo più errore del terza base, avanza in terza sull’out di Ballestri ed a casa sulla volata di sacrificio in foul di Lisi. Nel loro ultimo attacco i padroni di casa vanno vicini al pareggio: sulla volata di Russo, la palla sfugge all’esterno ed il corridore giunge in seconda, singolo di Rizzo e corridori agli angoli, poi Russo viene eliminato a casa base, Bonfardeci va K ma il punto del 3 a 2 entra sull’errore del seconda base sulla battuta di Bianchi, Budriesi è però il terzo out e la gara si conclude sul 3 a 2 per i gialloverdi.

Partita tiratissima, con qualche errore di troppo soprattutto dei nostri, equilibrata ed entusiasmante, forse nessuna delle due squadre meritava la sconfitta, ma la regola del baseball impone che in ogni partita ci sia un vincitore ed un perdente, oggi la vittoria è toccata a noi e ne siamo contenti.

Prossimo impegno domenica 14 giugno alle ore 10 al Pilastro contro la capolista Fortitudo.

 

Successione punteggio

 

  Lanciatori

 

Athletics 0 0 0 0 2 0 1 = 3 Bv 5  E 5   Montanari F. (ST) 3ip, 0r, 1h, 0bb, 5k
S. Lazzaro 0 0 0 1 0 0 1 = 2 Bv 5 E 1   Ballestri D. (W) 4ip, 2r, 4h, 2bb, 5k

 

Box Score      
Monopoli L. 2/4 2r      
Cosattini E. 1/2 1bb, 1hp, 1r Vignali L. 0/0  
Ballestri D. 1/3 1bb, 1rbi      
Lisi L. 0/2 1hp, 1sh, 1rbi Silver G. 0/0  
Capelli L. 1/3        
Errico M. 0/2 1sh      
Paselli G. 0/2 1bb      
Montanari F. 0/3   Di Nuzzo F. 0/0  
Capponcelli P. 0/2   Migo D. 0/1