Una partita alla volta, please

Gara del campionato regionale contro Fortitudo, al Centro Sportivo Pilastro. Non è stato un derby vibrante: i biancoblu avevano assenze importanti, il loro diamante era rivoluzionato, ma anche i gialloverdi non erano al meglio, la testa era altrove, al giorno dopo, alle partite del Campionato Nazionale.
Niente da fare, la mazza di legno ha un fascino irresistibile…o forse è il voler sentirsi adulti a far la differenza.
Fatto sta che l’inizio gara, per parte gialloverde, è vomitevole, due orrori in difesa danno il là agli ospiti che si portano in vantaggio per 3 a 0.
La reazione in attacco è adeguata, l’inerzia della partita torna immediatamente in mano gialloverde: valide di Accorsi e Zanini, base a Cavallari e triplo di Michelini (4 a 3 al 1^), triplo di Venturi e due errori della difesa (9 a 3 al 2^), fuoricampo di Angelini da 1 punto al 3^ (10 a 3) e da 3 al 4^ (13 a 3); in difesa Abbati, dal monte di lancio, si fa carico anche dei compagni e chiude la saracinesca, non subendo più alcun punto.
A partita conclusa, vista la buona prova di Carpi, a Cavallari viene data una chance per soddisfare il proprio ego anche sul monte di lancio, ma l’esito è infausto e la Fortitudo riesce a segnare 5 punti, frutto soprattutto di una marea di basi su balls
In fin dei conti non è successo niente, tutti i piccioni residenti nella zona sono salvi, ed anche gli avversari se la sono cavata senza essere colpiti (18 a 8 per i gialloverdi il punteggio finale)
Prossimo impegno per la Little League regionale martedì 1 maggio, ore 10.00, al Centro Sportivo Pilastro, ancora contro Carpi.

Articoli consigliati