Al centro “Aldo Notari” di Parma si è concluso con il triangolare di finale di Coppa Emilia-Romagna la stagione 2019 per l’Under 18 che ha chiuso al secondo posto. Dopo la sconfitta di misura nella gara inaugurale contro l’Oltretorrente, i gialloverdi si sono riscattati battendo il Rimini 86 ribaltando una gara che sembrava oramai persa, la successiva vittoria dei parmensi sui romagnoli consegna il trofeo ai gialloblu di casa ma restano le due ottime prestazioni della nostra squadra, presentatasi a Parma in formazione rimaneggiata.

Oltretorrente – Athletics    1-0

I partenti sono Lorenzo Capelli per gli Athletics e Francesco Pomponi per i parmensi, il quale si rivela ben presto avversario che definire ostico è un eufemismo: basti pensare che in cinque riprese lanciate permette solo due arrivi in base, ovvero il colpito su Casanova al secondo ed il singolo di Lisi al quarto, entrambi poi fermatisi in prima, con 10 K inanellati, una prestazione che si commenta da sola. Il nostro lanciatore, dopo una partenza difficile, non è da meno ma la differenza la fa proprio il primo attacco dei padroni di casa aperto dal doppio sul centro destra di Casana, spinto poi a casa dal singolo di Sorrentino per quello che sarà l’unico punto della partita. L’Oltretorrente avrebbe altre occasioni per segnare: al secondo Bouaoui, dopo la base ball ricevuta, viene fermato in terza con 2 K, al quarto Pomponi arriva in prima su errore, ruba la seconda ed arriva in terza su palla mancata ma ancora una volta Capelli ne esce benissimo mentre al quinto Casana riceve 4 ball ed avanza sul bunt di Lombardi ma il successivo ingresso in pedana di Errico porta alla fine dell’inning senza danni. L’unica occasione per segnare i gialloverdi la conquistano al sesto sul rilievo Bouaoui con Lama che batte un singolo interno ed arriva fino in terza su due lanci pazzi ma nessuno dei compagni riesce a portarlo a casa e la gara si conclude sull’1 a 0 per l’Oltretorrente, visto che al settimo Lisi riceve la base ball ma viene colto rubando in seconda vanificando le residue speranze. 

Successione punteggio Lanciatori
Athletics 0 0 0 0 0 0 0 = 0 Bv 2  E 1 Capelli L. (L) 4.1ip, 1r, 3h, 3bb, 9k
Oltretorrente 1 0 0 0 0 0 r = 1 Bv 3  E 0 Errico M. (Rf) 1.2ip, 0r, 0h, 1bb, 1k

 

Box Score
Lama I. 1/3
Capponcelli P. 0/3
Errico M. 0/3
Lisi L. 1/2 1bb
Capelli L. 0/3
 Casanova E. 0/1 1bb, 1hp
Olivieri F. 0/3
Silver G. 0/2
Averli A. 0/1 Civolani M. 0/1

Athletics- Rimini 86    11-8

I partenti sono Michele Marchini per il Rimini 86 e Lorenzo Lisi per gli Athletics, ma per lui le cose diventano subito difficili al primo inning quando, con prima e seconda occupate e due out concede ben 4 basi ball più un singolo a basi piene che costa 2 punti prima di essere rilevato da Casanova ma siamo già sotto 4 a 0. Lo stesso Lisi si riscatta nella parte bassa spedendo la pallina fuori dalla recinzione a sinistra per l’homer da due punti che porta a casa anche Capponcelli precedentemente in base ball. Al secondo salviamo il risultato grazie ad un colto rubando a casa base e nella parte bassa gli Athletics sprecano una situazione di basi cariche con due eliminati. Al terzo i riminesi sembrano davvero dilagare: base a Capone, singolo di Bertozzi, base anche a Rinaldi e sulla battuta di Balducci la nostra difesa combina un doppio pasticcio prima del seconda base e poi del ricevitore facendo entrare 3 punti consentendo al battitore di raggiungere la terza, la successiva grounder di quadrifoglio causa l’8 a 2 e la gara pare compromessa, ma poi Casanova non concederà altro consentendo all’attacco di rimontare. Nella parte bassa non concretizziamo una situazione di corridori agli angoli con un eliminato, ma al quarto Civolani riceve la base ball dal rilievo Fazio, Averli va K, sulla battuta di Lama Civolani è out in seconda per scelta difesa ma Capponcelli va in base ball ed Errico stavolta è implacabile e spedisce la sfera oltre la rete nel profondo esterno centro a circa 100 metri di distanza e si va sull’8 a 5 per il Rimini. Al quinto poi il big inning da 6 punti: basi a Capelli e Silver, Casanova colpito, cambio del pitcher con l’ingresso di Muccini che mette K Civolani mentre sulla battuta di Olivieri Silver viene eliminato in seconda ma Capelli segna l’8 a 6, sulla battuta di Lama non raccolta dall’interbase entra l’8 a 7, la base a Capponcelli riempie i cuscini, il singolo da 2 RBI di Errico vale il 9 a 8 per gli Athletics, la volata di Lisi viene mancata dall’esterno destro con l’ingresso del decimo punto ed il successivo doppio di Capelli chiude la gara sull’11 a 8 per gli Athletics.

Successione punteggio Lanciatori
Rimini 86 4 0 4 0 0 = 8 Bv 4  E 2 Lisi L. (St) 0.2ip, 4r, 2h, 5bb, 0k
Athletics 2 0 0 3 6 = 11 Bv 5  E 2 Casanova E. (W) 4.1ip, 4r, 2h, 4bb, 4k

 

Box Score
Lama I. 0/3 1hp, 2r
Capponcelli P. 0/1 3bb, 3r
Errico M. 3/4 2r, 5rbi
Lisi L. 1/4 1r, 2rbi
Capelli L. 1/2 2bb, 1r, 1rbi
 Casanova E. 0/1 2hp, 1r
Silver G. 0/2 1bb
Civolani M. 0/1
Averli A. 0/2 Olivieri F. 0/1 1rbi

Con questo triangolare si è conclusa una stagione nel complesso positiva col secondo posto in Regular Season dietro alla Fortitudo, che ha dimostrato il suo valore qualificandosi alla Final Four Scudetto, un altro secondo posto al triangolare di qualificazione alle finali nazionali dietro al Crocetta, altra formazione poi partecipante alla finale scudetto ed eliminata dal S. Martino (poi campione d’Italia) solo all’ultima battuta dell’ultima ripresa, fino al secondo posto di oggi in Coppa Emilia-Romagna con 4 vittorie ed una sola sconfitta maturata nel modo sopra descritto. Nel 2020 ci saranno parecchi cambiamenti nel roster, visto che i 6 classe 2001 hanno concluso la loro trafila nelle giovanili e proseguiranno nelle categorie senior (molti ne hanno già fatto parte quest’anno) alcuni ragazzi saliranno dall’Under 15 e ci sarà un inevitabile ed indispensabile ricambio.

A questo punto non rimane che augurare a tutti un sereno periodo di off season e fissare l’appuntamento alla primavera 2020 con chi mi sostituirà nella cronaca delle gesta dei giovani gialloverdi. Ancora auguri e grazie a tutti coloro che in tanti anni hanno seguito questo gruppo di giocatori partito dalla categoria ragazzi, giunto ora verso la maturazione e che costituirà la futura spina dorsale delle nostre squadre senior.