Under 18, che brividi

Successo molto più faticoso del previsto per l’Under 18 contro un Padule Sesto Fiorentino decisamente più combattivo rispetto all’andata quando i gialloverdi avevano avuto facilmente ragione chiudendo la pratica già nelle prime due riprese. Anche stavolta sembrava tutto piuttosto semplice, poi nel corso della gara le cose si sono complicate parecchio fino ad andare anche sotto nel punteggio e soprattutto grazie ai troppi errori dei toscani alla fine gli Athletics hanno avuto la meglio di misura.

La cronaca

I partenti sono Zeno Matricardi per il Padule ed Edoardo Casanova per gli Athletics, quest’ultimo alla prima partenza stagionale, nella formazione ci sono alcune variazioni ma all’inizio le cose sembrano andare per il meglio: al primo attacco Athletics colpito Lama, singolo a destra di Migo e, dopo l’out di Errico ed un lancio pazzo che fa avanzare i corridori, inizia la serie degli errori ospiti con l’esterno destro che buca una volata non irresistibile di Lisi facendo entrare due punti con lo stesso Lisi che arriva in seconda, avanza su palla mancata e segna il 3 a 0 sul singolo di Capelli (il migliore nel box con un 3/3, un doppio ed un triplo). Il Padule per due riprese resta a zero ma al terzo accorcia con Nannini, in base su ball, che avanza in seconda sul come-backer di Vaccari, ruba la terza e segna sull’errore di tiro del ricevitore che cerca di coglierlo fuori base. Mentre il nostro attacco arranca, al quarto la situazione si ribalta con Casanova che ottiene i primi due eliminati ma poi va in difficoltà: base a Lucarini, triplo a destra di Matricardi (3 a 2), altra base a Garganti che ruba la seconda, Nannini finisce K ma la palla sfugge al ricevitore con Matricardi che pareggia e Garganti che avanza in terza. A questo punto arriva il cambio sul monte con Errico che rileva Casanova ma un lancio pazzo col corridore in terza causa il sorpasso ospite (3 a 4). Serve ancora l’aiuto della difesa ospite agli Athletics per tornare avanti nella parte bassa: base a Silver, doppio a sinistra di Olivieri e, dopo il K su Veronesi, grave errore del prima base sulla facile rolling di Lama, giocata che costa due punti ai toscani (5 a 4), poi la ripresa si chiude con la battuta in doppio gioco di Migo. Al quinto gli Athletics allungano: doppio di Errico ed altro colossale pasticcio della difesa ospite con la palla che dall’esterno sinistro finisce dietro alla prima base con il corridore che può completare il giro dei cuscini (6 a 4), poi arriva un altro doppio di Capelli con altro errore che ne consente l’arrivo in terza ma dopo il cambio sul monte toscano e l’ingresso di Becchi il nostro attacco non combinerà più nulla. Al sesto arriva il punto numero cinque per il Padule col triplo di De Aza che segna su lancio pazzo, ma poi Errico chiuderà senza ulteriori danni sesto e settimo inning e la gara si conclude sul 6 a 5 per gli Athletics.

Davvero non ci si aspettava una fatica simile per domare un avversario che non si è dimostrato irresistibile né in difesa, con davvero troppi e gravi errori senza i quali i gialloverdi avrebbero avuto vita ancora più difficile, né in attacco dove, a parte i tripli di Matricardi e De Aza, hanno approfittato di qualche base e lancio pazzo di troppo da parte dei nostri lanciatori.

Athletics che restano dunque a media 1000 ed attendono nel prossimo turno la visita degli Yankees S. Giovanni in Persiceto sabato 1 giugno alle ore 16.30.

Successione punteggio   Lanciatori
Padule S. Fiorentino 0 0 1 3 0 1 0 = 5 Bv 2  E 5   Casanova E. (St) 3.2ip,4r, 1h, 4bb, 4k
Athletics 3 0 0 2 1 0 r  = 6 Bv 6  E 1   Errico M. (W) 3.1ip, 1r, 1h, 1bb, 8k

 

Box Score    
Lama I. 0/1 1bb, 1hp, 1r Capponcelli P. 0/1
Migo D. 1/4 1r    
Errico M. 1/4 1r    
Lisi L. 0/3 1r    
Capelli L. 3/3 1rbi    
Casanova E. 0/2 1hp    
Silver G. 0/1 2bb, 1r Averli A. 0/0
Olivieri F. 1/3 1r    
Veronesi L. 0/2   Civolani M. 0/1
Seguici anche su Instagram !