Winter League e Città di Bologna: 0 W – 2 L

Anche questa domenica la nostra squadra Ragazzi è stata impegnata in entrambi i tornei indoor che caratterizzano il periodo invernale nella nostra provincia, la Winter League ed il Città di Bologna. Entrambe le partite si sono svolte alla palestra Copernico, ma al contrario della settimana scorsa quando almeno una partita aveva visto prevalere gli Athletics questo doppio impegno ha riservato solo sconfitte e prestazioni abbastanza deludenti.

Gli avversari nel Città di Bologna sono stati i Lupi del BCM Minerbio che fino alla scorsa giornata avevano condotto imbattuti la classifica del girone prima di essere sconfitti dalla Fortitudo: la sconfitta rimediata dai nostri (4-1) ci condanna al definitivo 4° posto, dietro appunto a Fortitudo, Minerbio e Castenaso, con un complessivo di 5 vittorie e 3 sconfitte, tra l’altro rimediate tutte con le formazioni appena citate. E se possiamo recriminare per le sconfitte con Fortitudo e Castenaso, entrambe con il minimo scarto, contro Minerbio i nostri hanno nettamente subito la maggiore fisicità degli avversari, patendo le solite difficoltà in battuta, difficoltà questa volta soltanto in parte scusabili dalle mazze di spugna usate.

Per la Winter League, invece, l’avversario di turno è stata la Nuova Pianorese, già affrontata e sconfitta nettamente nella prima partita del torneo. La formazione pianorese, decisamente rinnovata rispetto a quella che lo scorso anno vinse il girone provinciale a punteggio pieno, è sicuramente, anche dopo la partita di ieri, alla portata dei nostri, se non addirittura inferiore, ma la sconfitta rimediata (finale 8-6) dimostra ancora una volta come i nostri “cinni” debbano maturare ancora e soprattutto debbano mantenere la concentrazione per tutta la durata delle partite, in particolare con squadre come Pianoro che storicamente mostrano grande aggressività sulle basi. Di seguito la cronaca.

Partente per gli Athletics quell’Edoardo Casanova che aveva dimostrato anche nell’ultimo incontro con la forte Fortitudo un ottimo controllo. Anche ieri ottima prestazione per lui: in due inning lanciati (il massimo ammesso dal regolamento) 9 battitori affrontati, 6 strike out, 2 basi ball  e 1 sola valida subita, un bel doppio da parte del protagonista della giornata, Simone Capelli. Il numero #7 del Pianoro è stato infatti autore di tutte le valide del sua squadra, con uno splendido 3/3 finale con due doppi ed 1 singolo, oltre ad una grande aggressività sulle basi che gli hanno permesso (o glielo hanno permesso i nostri?) di rubare per ben due volte casa base, la prima proprio nel primo inning, segnando l’unico punto subito nello score di Casanova. In attacco gli Athletics partono forte, con 3 punti segnati nel primo inning, grazie alle 4 basi ball concesse dal partente verdeazzurro Chiarelli e al doppio di Casanova (ancora lui), mentre nel secondo nessuno dei nostri riesce ad arrivare in prima base, con una assistenza 1-3 e due K. Dal terzo inning Saiani entra a lanciare per gli A’s: 3 basi ball consecutive, tanta aggressività pianorese, ma anche tanta ingenuità gialloverde permettono due segnature ai nostri avversari, prima di due strike outs e una eliminazione  in terza eseguita dallo stesso Saiani che coglie fuori base il corridore assistendo per Bonetti. Il terzo attacco A’s porta ancora 3 punti, propiziati anche questa volta da 2 iniziali bb del rilievo Ventura, ma soprattutto per merito delle 3 valide consecutive dei nostri, doppio di Montanari, singolo di Bacci e ancora doppio di Saiani. Sul 6-3 per i nostri la strada sembra in discesa, ma è a questo punto che la partita svolta. In attacco il Pianoro segna tre punti e pareggia: Saiani concede 2 basi gratis e il doppio ancora di Capelli porta a casa i corridori prima che lo stesso rubi casa base sul secondo WP del nostro lanciatore. Nella seconda parte del 4° inning la parte bassa nel line-up bolognese rimedia ben 3 strike out consecutivi dal closer pianorese, indovinate chi? Ma certo, ancora Capelli, salito sul monte per chiudere la partita. Ed è nell’ultimo inning che si consuma il pata-trac finale; il Pianoro segna i due punti del sorpasso sul rilievo (e lanciatore perdente) Montanari che, poco controllato, concede due basi, una valida ed un WP. Nell’ultimo attacco gli Athletics riempono le basi con zero eliminati grazie alle basi a Bonetti e Mezzetti e al colpito su Montanari, ma la rimbalzante di Bacci costa l’out (1) a casa di Bonetti, Saiani finisce al piatto (2) e, con Monda in battuta, un lancio pazzo interpretato con troppa indecisione da Mezzetti porta il terzo out sul tentativo tardivo di raggiungere casa base.

Ora cosa ci aspetta: il Città di Bologna vedrà le finali il giorno 23/2, al Copernico, ancora da definire il nostro avversario visto che l’altro girone deve ancora terminare le partite, al momento papabili ancora la Nuova Pianorese o il Carpi 2; anche la Winter League gioca il 23/2 le finali di girone, con i nostri impegnati nelle finali dal 5° all’8° posto, primo avversario (probabilmente) Ravenna, poi, in caso di vittoria, la vincente tra Nuova Pianorese e San Lazzaro.

Tabellino (solo W.L.):

BONETTI 0/0 3BB, 2R

MEZZETTI 0/0 3BB, 2R

MONTANARI 1/1 (2B), 1BB, 2R, 1HP

BACCI 1/2 (1B, FC), 1BB

CASANOVA 1/1 (2B)     dal 3° inning SAIANI 1/2 (2B, K)

MONDA 0/2  (1-3, K)

LAMBERTINI 0/2 (2K)

CAROLINGI 0/1 (K)    dal 4° inning GRECO 0/1 (K)

Lanciatori

CASANOVA 2.0IP 1R 1H 2BB 6SO 1WP 34 lanci totali (20S-14B)

SAIANI 2.0IP 5R 1H 5BB 4SO 2WP 40 lanci totali (16S-24B)

MONTANARI (L) 1.0IP 2R 1H 3BB 1WP 22 lanci totali (8S-14B)

Seguici anche su Instagram !