Allievi ad un passo dal primato

Successo probabilmente decisivo per gli Allievi che vincono a man bassa lo scontro diretto a S. Giovanni in Persiceto contro gli Yankees con l’ampio punteggio di 16 a 5 ed ipotecano forse in via definitiva il primo posto.

Partita giocata con grande concentrazione e determinazione dai nostri, che hanno dimostrato che la sconfitta di sabato scorso era stata solo un incidente ma che sono stati in parte aiutati da avversari apparsi molto meno “in palla” rispetto alla gara di andata, dove avevano vinto con merito.

La cronaca

Questa volta il lanciatore partente persicetano Italia, che al Pilastro ci aveva letteralmente  nascosto la pallina, ha incontrato una giornata storta, ma è stato l’unico che è riuscito a tenere in qualche modo a galla i suoi in quanto, con l’ingresso dei rilievi, la barca biancoblu è andata definitivamente a fondo.

Athletics subito incisivi in attacco: la base a Migo ed il doppio di Scalici portano due corridori in posizione punto e l’errore dell’esterno centro sulla volata di Montanari fa entrare l’1 a 0, le basi a Ballestri e Monopoli causano il 2 a 0, un altro errore sulla battuta di Romagnoli il 3 a 0 e due lanci pazzi portano il punteggio sul 5 a 0, che il nostro Davide Ballestri mantiene con tre rapidi out.

A inizio secondo arriva il 6 a 0 segnato da Migo, in base ball, che ruba la seconda, arriva in terza su lancio pazzo e a casa sul singolo di Montanari, ma nella parte bassa Ballestri subisce i singoli di Italia e Trevisani: il primo arriva poi a punto su lancio pazzo (6 a 1) mentre il secondo è out a casa. Il singolo di Borsarini e la base ad Anzovino non ci creano ulteriori problemi.

Cambio sul monte persicetano al terzo con Borsarini che rileva Italia e chiude con tre out mentre Ballestri va in difficoltà quando, con un out, concede la basi a Talarico e Cocchi, il singolo di Italia che vale il 6 a 2 ed un’altra base a Trevisani, ma la linea di Dellarole sul prima base vale il doppio gioco che chiude la ripresa.

Al quarto il big inning gialloverde che di fatto chiude i giochi: le basi a Vignali e Migo ed il singolo più errore di Capponcelli riempiono i cuscini, il settimo punto entra sulla volata di sacrificio di Scalici, l’out in diamante di Montanari fa avanzare i corridori poi spinti a casa dal doppio di Ballestri (9 a 2), a sua volta mandato a punto dal singolo di Monopoli (10 a 2): Romagnoli è colpito e l’errore sulla battuta di Di Nuzzo causa l’11 a 2. Cambio sul monte anche per gli Athletics con Ballestri rilevato da Montanari, il quale subisce il terzo punto degli Yankees segnato da Borsarini, in base ball, che ruba la seconda ed arriva a casa su errore di assistenza del ricevitore (11 a 3).

Al quinto anche il rilievo di Cocchi non è dei più felici: apre il singolo di Vignali poi, dopo il K di Capponcelli, Capelli riceve la base ball, entrambi avanzano sul bunt di Scalici e la battuta in diamante di Montanari vale il 12 a 2. Dopodiché la base a Ballestri, un errore sulla battuta di Monopoli, il singolo di Romagnoli, altre due basi a Di Nuzzo e Vignali e qualche lancio pazzo portano il risultato sul 16 a 3. Nella parte bassa entra il quarto punto degli Yankees con Talarico, in base ball, che ruba la seconda ed arriva a casa sugli out in diamante di Dellarole e Borsarini.

Al sesto il quarto pitcher persicetano Talarico riesce a non subire punti mentre Montanari concede il quinto punto avversario segnato da Scarnato, in base ball, che ruba seconda e terza ed arriva a casa su errore di assistenza del ricevitore, ma non succede altro, la gara era ormai chiusa da tempo.

Come già detto in precedenza, questa è una vittoria di capitale importanza in quanto riprendiamo un vantaggio di due partite sugli Yankees: ora mancano solo le due gare di “seconda andata”, a  Castenaso sabato 15 giugno alle ore 16.30  e  al Pilastro contro il S. Lazzaro sabato 22 giugno alle ore 16.30, agli Athletics dovrebbe bastare un successo per garantirsi il primo posto. Sarebbe il giusto coronamento di un campionato condotto fin dall’inizio, nonostante qualche battuta a vuoto comprensibile per una squadra così giovane.

Successione punteggio

Athletics          5 1 0 5 5 0 = 16 battute valide 7, errori 2

Yankees         0 1 1 1 1 1 = 5 battute valide 4, errori 6

Box Score

Capponcelli P.            1/4       1bb, 1r

Migo D.                       0/0       3bb, 3r            Capelli L.         0/1       1bb, 1r

Scalici M.                    1/3       2sh, 1r

Montanari F.               1/4       2r

Ballestri D.                  1/2       2bb, 3r

Monopoli L.                 1/3       1bb, 3r

Romagnoli T.              1/3      

Schinoppi A.               0/2                              Di Nuzzo F.     0/1       1bb

Vignali L.                     1/1       3bb, 2r

Lanciatori

Ballestri D. (W)           3ip, 2r, 4h, 4bb, 5k

Montanari F. (R)         3ip, 3r, 0h, 7bb, 5k

Articoli consigliati