Athletics mai domi bloccano sul pari il Jolly Roger

Altro buon risultato ottenuto dall’OM Valpanaro Athletics Bologna. Contro i forti maremmani del Jolly Roger, secondi in classifica, i ragazzi del Manager Duarte strappano un’importante successo per 3 a 2 nel primo extrainning di Gara2, dopo essere stati battuti nel primo incontro con il punteggio di 9 a 5.

Box Score di Gara1 dal Sito FIBS

2 su 3 con Doppio per Adelmi in Gara1
2 su 3 con Doppio per Adelmi in Gara1

Il match del mattino inizia subito in modo scoppiettante. Infatti gli ospiti aggrediscono il partente gialloverde Pizzurro con 3 valide e 2 punti ed i bolognesi producono ben 3 punti colpendo una sola valida con Desideri, sfruttando in pieno i problemi di controllo del pitcher maremmano Omarini. Al terzo, gli Athletics non hanno abbastanza killer instinct per dare un’impronta importante alla partita (1 solo punto con 3 valide di Del Priore Cavallari e Accorsi) e vengono immediatamente puniti dal forte lineup del Jolly Roger che nel suo quarto attacco realizza i punti del pareggio. La svolta decisiva dell’incontro avviene però alla settima ripresa quando il Castiglione della Pescaia approfitta completamente della più brutta ripresa difensiva stagionale dell’OM Valpanaro, segnando 3 punti sul rilievo bolognese Giorgi ed ipotecando virtualmente la vittoria. 2 Doppi all’ottava ripresa di Paganelli e Baccelli danno solo l’illusione della rimonta in quanto la contesa si conclude con il risultato di 9 a 5 per i grossetani.

Box Score di Gara2 dal Sito FIBS

La Valida Vincente di Paganelli al Decimo
La Valida Vincente di Paganelli al Decimo

L’incontro del pomeriggio si presenta molto impegnativo per l’OM Valpanaro in quanto c’è da affrontare uno dei migliori lanciatori di tutta la A Federale e cioè Miguel Munoz. A sorpresa, e senza valide, i bolognesi passano immediatamente in vantaggio grazie all’aggressività di Carrà. Nonostante le previste difficoltà su Munoz (16k totali ed in piena no-hit fino all’ottava ripresa) gli Athletics difendono a lungo il minimo vantaggio per merito soprattutto del miglior Licien Vidal stagionale (nessun arrivo in base per i primi 4 inning) e di una difesa tornata sui suoi buonissimi standard. I maremmani hanno però la giusta pazienza nell’aspettare il comprensibile calo di Licien Vidal pareggiando al sesto ed effettuando il sorpasso al settimo. Riuscendo a calmare il lineup ospite grazie ai buonissimi rilievi di Draghetti e Gerbi, gli Athletics riescono ad allungare il match proprio all’ultimissimo assalto (nono inning e già 2 out):Colpito Baccelli (sostituito da Pizzurro come Pinch Runner), le due valide in successione di Venturi e Deligia rimandano tutto all’extrainning che, con l’inerzia della partita completamente ribaltata, portano ad una bellissima vittoria dell’OM Valpanaro per merito delle valide di Cavallari e Paganelli, quest’ultima quella finale e decisiva per il 3 a 2.

Il 27 ritirato di Depau in bella mostra al Pilastro
Il 27 ritirato di Depau in bella mostra al Pilastro

Segnalando la bellissima ed emozionante cerimonia del ritiro della casacca numero 27 degli Athletics da sempre indossata nella sua lunga carriera da Vittorio Depau, che per l’occasione ha anche effettuato il lancio della prima pallina, ricordiamo il prossimo impegno dell’OM Valpanaro Athletics Bologna che sarà una difficilissima trasferta non solo perché sarà la più lunga del campionato ma anche e soprattutto per il valore dell’avversario. Si giocherà a Foggia Sabato 9 Maggio (ore 15:30) e Domenica 10 Maggio (ore 10:00) contro il Tonno Insuperabile dell’ex gialloverde Rogelio Maldonado.

Articoli consigliati