Che beffa!!

Federico Montanari sul monte Domenica 2 marzo si è consumato l’epilogo dell’edizione 2013-2014 della Winter League Centro categoria Allievi con la disputa delle finali: il secondo posto conquistato dalla nostra formazione va forse al di là delle previsioni, in pochi si aspettavano un risultato del genere ma, per come sono andate le cose, il tutto ha il sapore di una vera e propria beffa. Dopo la brillante vittoria nella semifinale contro la Fortitudo, letteralmente annichilita da una prestazione mostruosa del nostro monte di lancio, nella finalissima i nostri hanno avuto ripetutamente le occasioni per dare il colpo di grazia al Rimini, campione in carica e grande favorito della competizione, ma non sono state sfruttate ed  i romagnoli, da grande squadra, hanno saputo ribaltare l’esito di una partita che li ha visti sempre sotto nel punteggio fin dal primo inning piazzando la zampata vincente alla prima ripresa supplementare. Un vero peccato perché chiunque ha visto la partita non può non convenire sul fatto che gli Athletics meritassero ampiamente la vittoria finale, ma purtroppo il monte di lancio stavolta non ha retto e Rimini, con il minimo sforzo, si è confermato campione. Ma vediamo come si è sviluppata la giornata.

Semifinale A’s-Fortituto 5-1Edoardo Cosattini in scivolata

Partita piuttosto semplice da raccontare e caratterizzata, come già detto in precedenza, da una prestazione superlativa della nostra coppia di lanciatori Ballestri-Montanari che ha concesso solo briciole al temibile attacco fortitudino, peraltro portatosi in vantaggio al primo quando il nostro partente Ballestri, dopo due K, ha l’unico momento di difficoltà concedendo le basi a Ferri, Piccolo e Campanella, il colpito su Pani e due lanci pazzi per lo 0 a 1, ma sarà l’unico punto segnato dai nostri avversari. Immediato il pareggio nella parte bassa quando, con due out, il partente Piccolo subisce la valida di Ballestri che ruba la seconda ed arriva a punto sul singolo di Montanari (1 a 1). Dopo un secondo inning improduttivo per entrambe le squadre, la gara si decide al terzo: singolo di Capelli, base ad Errico, valide a seguire di Capponcelli e Ballestri (2 a 1), un lancio pazzo a basi piene (3 a 1), base a Cosattini, colpito Monopoli (4 a 1 forzato) e, dopo il cambio del pitcher con Campanella che rileva Piccolo, base a Migo per il 5 a 1 forzato che chiude la ripresa. Non succederà più nulla perché uno strepitoso Montanari nei tre innings lanciati concede solo un singolo a Pani al sesto con ben 8 K  mentre Campanella subisce il singolo di Errico al quarto vanificato da una battuta in doppio gioco (la seconda per il nostro attacco)e colpisce Cosattini al quinto ma senza conseguenze. Oltre alla già citata splendida prestazione del mound c’è da segnalare anche un attacco finalmente efficace con ben 6 valide che ci lanciano (forse in modo inatteso) in finale contro Rimini, che nella seconda semifinale aveva battuto non senza parecchia sofferenza il Ravenna nel derby romagnolo.

Successione punteggio

Fortitudo 1 0 0 0 0 0 = 1 Bv 1   E 0
Athletics 1 0 4 0 0 R = 5 Bv 6   E 0
Lanciatori
Ballestri D. (W) 3ip, 1r, 0h, 5bb, 1hp, 8k
 Montanari F. (S) 3ip, 0r, 1h, 0bb, 8k

 

 

 

 

Box Score

Errico M 1/2 1bb, 1r
Capponcelli P 1/3 1r
Ballestri D. 2/3 2r
Montanari F. 1/3
Cosattini E. 0/0 2bb, 1hp
Monopoli L. 0/2 1hp
Migo D. 0/1 1bb
Capelli L. 1/2 1r

 

Finale Rimini-A’s   13-12

Pietro Capponcelli in battutaPartita diametralmente opposta alla precedente, condizionata dalla stanchezza e dalla tensione accumulate: monti di lancio fallosi e poco precisi, difese poco attente, poche battute e tanta adrenalina. Athletics subito in vantaggio sul partente riminese Quercioli, già utilizzato in semifinale: valida di Errico, K a Monopoli, basi a Cosattini, Ballestri e Capponcelli (1 a 0) ma poi la battuta in scelta difesa di Migo causa l’out a casa di Cosattini ed il K su Schinoppi chiude una ripresa che poteva essere più produttiva. Il nostro partente Denzel Migo se la cava molto bene al primo ed i nostri piazzano un break importante al secondo: basi a Silver, Errico e Monopoli che inducono i coach riminesi a rilevare un falloso Quercioli con Zucconi, la battuta di Cosattini porta a casa il 2 a 0, il singolo di Ballestri il 3 a 0 e due errori di una difesa romagnola stranamente imprecisa ci portano sul 5 a 0: sembra una gara in discesa ma Rimini rimonta subito. Migo parte bene con un out, ma poi concede tre basi ball e viene rilevato da Capelli, che concede altre tre basi ball e non viene aiutato dalla difesa che commette un errore sulla battuta in diamante di Severi e si va sul 5 a 4. Al terzo la base a Capponcelli ed il colpito su Capelli con un balk, due lanci pazzi ed un errore ci portano sul 7 a 4 ma Rimini accorcia nella parte bassa: dopo il K su Quercioli, base a Filippini che ruba seconda e terza ed arriva a punto su lancio pazzo (7 a 5) poi Capelli viene rilevato da Errico che chiude la ripresa. Al quarto gli Athletics segnano ancora: base a Monopoli, colpito Ballestri ed entrambi segnano sulla valida di Migo e su un errore (9 a 5) poi Baggio rileva Zucconi e chiude la ripresa. Il tempo è quasi scaduto, Rimini ha solo l’ultimo attacco, sembriamo ad un passo da una clamorosa vittoria, ma il nostro monte non riesce a reggere la grande pressione: Errico concede le basi a Severi e Zucconi ed il singolo di Baggio, a basi piene viene richiamato sul monte un comprensibilmente stanco Montanari che concede la base a Quercioli (9 a 6), il colpito su Filippini (9 a 7) più un lancio pazzo (9 a 8) ed una palla che sfugge al ricevitore (9 a 9). Si va dunque all’inning supplementare che per noi inizia bene: il quarto lanciatore riminese Severi affronta solo Vignali e gli concede quattro ball, poi viene rilevato da Filippini che mette Lorenzo MonopoliK Romagnoli, riempie le basi con quattro ball ad Errico e Monopoli e viene a sua volta rilevato da Panzetta che, dopo il K su Cosattini, commette un errore sulla battuta di Ballestri (10 a 9) e subisce il singolo di Montanari da due punti (12 a 9), la secca battuta di Migo però finisce nel guanto dell’interbase e chiude la ripresa. Nella parte bassa però Rimini vince la partita: il nostro pitcher Lorenzo Monopoli concede due basi ball ed un singolo a Severi più alcuni lanci pazzi, viene chiamato a salvare la partita Ballestri ma anche lui è molto stanco, un’altra base a Zucconi, due palle mancate dal ricevitore e la battuta in scelta difesa di Quercioli fanno entrare i quattro punti del 12 a 13 che confermano Rimini vincitore della Winter League Centro. Una partita incredibile che ha visto i nostri avanti nel punteggio dal primo inning fino a fine quarto e poi anche al quinto, ma alla fine ha vinto che ha sbagliato meno nell’ultima parte della gara ed è stato più fortunato (vedi la linea di Migo letteralmente in bocca all’interbase). Comunque non può essere rimproverato nulla ai nostri ragazzi, che hanno dimostrato cuore, carattere e tecnica tali da mettere a lungo sotto una formazione come Rimini, imbottita di elementi di interesse nazionale, una delle squadre più forti d’Italia nella categoria.

A questo punto resta solo l’ultimo atto della Winter League di quest’anno, ovvero la disputa delle finali nazionali in programma domenica 16 marzo: gli Athletics con ogni probabilità affronteranno il Porta Mortara, vincitore della Winter League Nord mentre nell’altra semifinale Rimini affronterà l’Avigliana. E’ andata così, ma è stato comunque un successo!

Successione punteggio

Athletics 1 4 2 2 3 = 12 Bv 4   E 1
Rimini 0 4 1 4 4 = 13 Bv 2   E 5

 

 

 

 

Box Score

Errico M 1/2 2b, 3r
Monopoli L 0/1 3bb, 2r
Cosattini E. 0/3 1bb, 1r
Ballestri D. 1/2 1bb, 1hp, 2r
Capponcelli P. 0/1 2bb, 1r Montanari F. 1/1
Migo D. 1/4
Schinoppi A. 0/1 Capelli L.  0/0 1hp,1r Vignali L. 0/0 1bb, 1r
Siver G. 0/0 1bb, 1r Di Nuzzo F. 0/1 Romagnoli T 0/1

 

Finale 7° e 8° posto BCM Minerbio Yankees S.G.P. 4 – 7
Finale 5° e 6° posto Carpi Clippers S. Lazzaro 5 – 9
Semifinale Athletics Fortitudo Unipol 5 – 1
Semifinale Rimini Riviera Ravenna 8 – 6
Finale 3° e 4° posto Ravenna Fortitudo 0 – 6
Finale 1° e 2° posto Rimini Athletics 13 – 12

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa la classifica finale della Winter League Centro 2013-2014:

Classifica finale WL Centro

1

Rimini Riviera

2

Athletics Bologna

3

Unipol Fortitudo

4

Cral Mattei Ravenna

5

S. Lazzaro 90

6

Carpi Clippers

7

Yankees S. Giovanni

8

BCM Minerbio

Articoli consigliati