No race, not here

Fortitudo – Autofficina Danilo Athletics Bologna: 10 – 19

Derby… no, niente a che vedere.
“No race, not here”… non c’è partita, anche se gli Athletics schierano 4 ragazzi al primo anno di categoria, tra cui uno quasi esordiente.
9 a 0 al secondo inning, 14 a 2 al terzo… le squadre cambiano, i più piccoli, da una parte e dall’altra, prendono i posti chiave.
Giocare non è mai una perdita di tempo, soprattutto se lo si prende nel giusto spirito, come hanno fatto quasi tutti i ragazzi in campo.
Cenere e carbone invece per un paio di presunti veterani (de che???) gialloverdi, che affrontano la gara con lo stesso spirito di un ateo in Vaticano.
Un’occasione persa per crescere, prima come uomini e poi come giocatori. Per fortuna nel baseball ve ne possono essere altre… Nella vita un po’ meno.
Comunque, in gran spolvero la mazza di Michele Paganelli (un fuoricampo da due punti ed un doppio), autore anche di buone giocate in difesa. Ma oltre a lui tutti hanno dato in attacco un buon contributo, come testimoniato dalle 14 valide complessive, fra cui molte extrabase.

Seguici anche su Instagram !