Ragazzi, con il Città di Bologna si riparte. E che partenza!

Come ogni anno è il Torneo Città di Bologna, giunto alla sua 18° edizione, ad aprire la stagione indoor del baseball bolognese. Prima di passare alla cronaca della prima giornata una piccola, ma dovuta premessa.
Come già nella stagione appena terminata le società Athletics Bologna e Ozzano Virtus si sono accordate, visto che il regolamento del torneo lo permette, al fine di dare a tutti i bambini delle due società le migliori opportunità di gioco, tenuto conto della loro età e capacità.
DSCF8256Partecipano al Città di Bologna due squadre Senior ed una Junior. Nella categoria senior le formazioni figurano come Ozzano Virtus e Athletics Bologna, ma sono composte da bambini di entrambe le società che sono stati suddivisi in base sia all’età che all’esperienza, per evitare che chi ha iniziato da poco tempo la pratica del nostro sport potesse avere meno spazio rispetto a chi invece calca i diamanti da diversi anni. Analogamente nella categoria Junior, le cui partite cominceranno più avanti, la formazione schierata batte bandiera Athletics, ma è composta dai bambini più piccoli anche della Virtus.
Per questi motivi i resoconti delle partite avranno spazio sia sul sito Athletics che su quello Virtus.
Passiamo ora alla cronaca.

 

DSCF8250Miglior partenza era difficile ipotizzarla per la nostra squadra Ozzano, diciamo la formazione principale, formata dai bambini con maggiore esperienza. Due partite praticamente perfette, concedendo in 12 inning complessivi un solo punticino segnato dalla Fortitudo Falchetti (finale 14-1) mentre ha lasciato lo zero nello score della Pianorese Blu (finale 9-0). In entrambe le partite i nostri ragazzi sono partiti fortissimo, facendo il pieno di punti nei primi inning e garantendosi un finale di partita sufficientemente tranquillo.

Con la Fortitudo la fase offensiva è stata davvero micidiale, sfruttando per la verità anche qualche problema difensivo, mentre con la Pianorese qualche difficoltà in più ci sono state, sopratutto però per merito di un diamante pianorese molto solido. In difesa invece nessuno scampo ai nostri avversari, merito di un approccio davvero grintoso e aggressivo. D’altronde con le nuove regole introdotte quest’anno (è stato eliminato il giocatore in posizione di lanciatore a fianco del coach avversario che lancia ed introdotta una zona di foul ball nei primi 5 metri di campo) questo atteggiamento è obbligatorio e su questo infatti i nostri tecnici hanno già da tempo cominciato a lavorare. Così si sono viste diverse ottime giocate, alcune spettacolari prese al volo, ma ben 8 assistenze nella prima partita e ben 9 nella seconda, segno di grande reattività.

_DSC6495E’ solo l’inizio di un torneo che finirà a febbraio quindi piano con l’ottimismo, però è innegabile come i nostri ragazzi siano sulla strada giusta.

 

 

 

 

 

_DSC6443La squadra Athletics invece ha pagato in maniera netta l’inesperienza di tanti ragazzi e anche quelli che avevano già giocato con gli esordienti lo scorso anno, hanno subito molto la rapidità delle azioni che il baseball indoor produce. Poco incisivi in attacco e con qualche impaccio in difesa, i nostri sono stati nettamente battuti da Imola (6-18). Comunque tempo per rifarsi ne avranno nelle successive giornate.

Forza A’s e Virtus!

Seguici anche su Instagram !