IMG_20150517_173404[1]
Montanari a lanciare
Dopo la battuta di arresto subita a Minerbio la settimana scorsa, ieri la nostra formazione Ragazzi ha ottenuto una bella vittoria nei confronti della Fortitudo Aquilotti, risultato 6-3 al Copernico, raggiungendo proprio il Minerbio in testa alla classifica al termine del girone d’andata. Ovviamente il Minerbio è davanti avendo vinto lo scontro diretto, ma gli Athletics hanno dimostrato di essere ampiamente in lizza per la vittoria finale, soprattutto se la concentrazione sarà quella di ieri e non quella di due domeniche fa’.

Partita non facile contro una formazione biancoblu senza elementi di particolare spicco, ma molto omogenea e solida. Dal monte per i giallo verdi è partito Attila Montanari che, sebbene con qualche difficoltà dovute ad un inizio un po’ incerto (quattro basi ball ai primi 5 del line up avversario frutto di 18 ball sui primi 24 lanci), si riprende bene e chiude il primo inning con un solo punto al passivo, anche grazie ad una bella azione difensiva con il corridore in terza colto di ballerina sul tentativo di rubata a casa base. In attacco invece il primo inning vede andare in battuta tutto il nostro line-up, con due valide e tre basi ball concesse dal partente della Fortitudo, portando però a casa soltanto 3 punti.

Casanova a ricevere
Casanova a ricevere

Il secondo inning vede un Montanari più preciso portare a casa 3 eliminazioni al piatto su tre battitori affrontati, mentre in attacco altre 2 valide dei gialloverdi permettono la segnatura di un altro punto. I troppi lanci effettuati dal nostro partente nei primi due inning portano alla sua sostituzione con Edoardo Casanova che parte molto bene con due K consecutivi, ma poi subisce l’unica valida Fortitudo della partita, autore Persici, che arriva a punto per qualche imprecisione del nostro catcher, ma l’inning si chiude con la bella eliminazione al volo del seconda base Mezzetti. Il terzo attacco As passa molto veloce, grazie soprattutto al doppio gioco del rilievo fortitudino, lo stesso Persici, che raccoglie al volo la linea di Saiani e assiste velocemente in prima per cogliere fuori base Olivieri che in precedenza aveva ottenuto il passaggio gratis. Punteggio a metà gara 4 a 2.

Quarto e quinto inning difensivi vedono Casanova abbastanza padrone del monte, con 6 k su 7 battitori affrontati, anche se con un numero sempre piuttosto alto di lanci. In attacco invece, nel quarto inning, gli Athletics segnano i punti dell’allungo decisivo, grazie alla valida di Casanova (2/2 per lui) e a due errori consecutivi della difesa su due facili pop di Bacci prima e Lambertini poi. Nel quinto attacco una cosa sola da segnalare, il ritorno in campo dopo 70 giorni di assenza di Davide Bonetti, lontano dai campi dalla sfortunata finale nazionale di Winter League contro il Rovigo in cui si procurò la rottura dell’avambraccio. Per lui eliminazione al piatto, ma davvero una gioia rivederlo con i suoi compagni.

Sul 6 a 2, nel sesto inning a lanciare per gli Athletics sale Olivieri che subisce un solo punto (non guadagnato) dopo che il primo battitore affrontato trasforma una base ball in un giro completo delle basi per colpa dell’errore di tiro del catcher sul tentativo immediato di rubata. Finale 6 a 3.

Rispetto a Minerbio i nostri ragazzi hanno dimostrato una maggiore tenuta mentale, sebbene, come già la partita scorsa, hanno evidenziato un calo nella prestazione in battuta, soprattutto nella seconda parte della partita, dopo che nei primi inning quasi tutto il line-up tende a girare bene. In questa occasione la tenuta del monte ci ha permesso di mantenere il vantaggio acquisito all’inizio. Ci sarà da lavorare su questo aspetto.

Ultimo, ma non ultimo, segnalo uno splendido episodio di fair play, protagonista il seconda base Fortitudo, Lorenzo Pani. Al quarto inning, su tentativo di rubata di Monda l’arbitro chiamava out il nostro vedendo il tag di Pani sull’assistenza del catcher. Lo stesso Pani però segnalava immediatamente che il tocco non c’era stato, meritandosi l’applauso di tutto il pubblico presente. Bravo Lorenzo!

Forza As!

Fortitudo Aquilotti 1 0 1 0 0 1 =          3
ATHLETICS BOLOGNA 3 1 0 2 0 =          6