Dal sito della F.I.B.S.

Il 2 maggio sono in calendario i recuperi, il 16 maggio l’Interlega

Nella terza giornata della Summer League grande prestazione dei Verona Knights, che tornano a casa da Bologna con due belle vittorie e scalano la classifica della Central Division.
Nella prima partita la Franchigia di Verona riesce a confezionare una no-hit ai danni della squadra felsinea e vince meritatamente per 6 a 0. I numeri parlano da soli: per i bolognesi 0 battute valide, 1 base ball, 1 colpito e due uomini in base su palla mancata dopo il terzo strike. Per i veronesi invece saranno 9 alla fine le battute valide e 4 le basi ball ottenute.
Nella seconda partita i Knights Verona vincono per 9 a 6 contro i Tigers di Cervignano. Gli scaligeri si trovano in
svantaggio dopo il primo inning per 2 a 1, ma con 3 punti nel secondo inning e con un big inning (al quinto) da 5 punti affrontano l’ultima difesa in vantaggio per 9 a 3. Nel sesto attacco i Tigers tentano l’impresa, ma pur segnando tre punti sono costretti ad arrendersi di fronte all’ottima difesa dei veronesi, che in due partite commette solamente 2 errori.
Nella terza partita (in campo Athletics Bologna e Tigers di Cervignano) sono ancora una volta i lanciatori a farla da padroni. A metà quinto i bolognesi conducono per 1 a 0, ma il quinto inning si rivela disastroso per la difesa felsinea, che in un solo inning riesce a commettere 4 errori. Inspiegabile, alla luce del fatto che nelle precedenti giornate i bolognesi avevano commesso 3 errori in quattro partite. I Tigers quindi ringraziano non solo per l’ottima ospitalità, ma anche per i regali ricevuti. Il finale è di 3 a 1.
Al termine della Central Division Bologna ha 4 partite vinte e 2 perse, Verona 3 partite vinte e 3 perse e Cervignano 2 partite vinte e 4 perse.

Ancora una volta le Pantere Nere di Ronchi dei Legionari hanno dimostrato la loro supremazia nella East Division, vincendo 5 a 4 contro Baseball di Marca Academy (nuovo nome, nuovo logo della Franchigia trevigiana voluta fortemente dal tecnico Ennio Sari e che spera di trovare i consensi da parte di altre società) hanno dato ai giuliani più filo da torcere del previsto.
Nell’ultima gara della giornata i trevigiani stavano riaprendo le “danze” all’ultimo inning contro i Black Panthers, ma una spettacolare presa di Matteo Pizzolini ha impedito la vittoria alla Baseball di Marca.
Le altre gare della giornata hanno visto il Redipuglia imporsi sulla Franchigia trevigiana per 15 a 8 e il Ronchi imporsi nel derby con i cugini del Redipuglia per 7 a 3 . Da segnalare il fuori campo (il campo era stato predisposto con la recinzione a misura regolamentare per gli Allievi) di Stefano Zio dei Rangers di Redipuglia.

Prosegue l’equilibrio nella West Division con Avigliana, Parma e Bollate che continuano a dividersi la posta ribaltando tutti i risultati della prima giornata. Tutte le formazioni, in attesa del recupero del 2 maggio, chiudono con 2 vittorie e 2 sconfitte.
I padroni di casa, dopo aver perso un’avvincente gara uno con Bollate per 6 a 4, si sono rifatti nella terza gara della giornata andando a vincere contro la Franchigia Parma per 4 a 0, vendicando così la sconfitta della prima giornata. In gara due i Ducali guidati da Giulio Montanini si sono imposti sul Bollate per 8 a 4.

La Summer League baseball Allievi prosegue con le gare di Interleague il 16 Maggio. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito www.baseballsummerleague.it.