Super monte con Roncarati e Bucchi

Il campionato di serie B volge al termine, ma in queste battute conclusive la Pranzopiù ritrova vigore, gioco e serenità, desiderosa di onorare fino in fondo la propria presenza in questo girone C. Un super monte con Roncarati e Bucchi sugli scudi ha la meglio contro altrettanti ottimi avversari quali Dolzani (46 ani¸ 10 k in 6 riprese) e Giovannini, senza dimenticare l’ottimo inizio del giovane D’Artavilla in gara due. Tante le assenze, ma ancora tanta voglia, nonostante l’opprimente calura, di battere e correre. Gli Athletics chiudono quest’ultima trasferta con un bottino di ben 26 valide e nessun errore difensivo. Questa volta il Coach caraibico concede spazio a tutto il roster ed i giocatori, compreso quelli meno considerati, hanno dato il massimo alla causa comune.

GARA 1 – Le assenze di Angelini e Gerbi e con Poppi in difficoltà fisica per l’acuirsi di un forte dolore lombare, inducono Coach Duarte a scelte fin troppo scontate avendo a disposizione i soli “sani” Roncarati e Bucchi. Roncarati è il prescelto per la partita del mattino e fin dal primo lancio si capisce che il giocatore è in palla. Finirà la sua performance concedendo solo tre valide, due basi gratis e collezionando otto eliminazioni al piatto. Vantaggio Pranzopiù, 1 a 0, al secondo inning, punto segnato da Rumenos, in base su valida, per un lancio pazzo di Dolzani. Un ottimo Dolzani, ex giallo verde, che ha chiuso dopo 6,1 riprese con ben 10 strike out, 10 valide ed una sola base ball concessa. Gli Athletics si portano sul 3 a 0 l’inning successivo, quattro le valide propiziatorie di Carrà, Medina, Monda Mario e Ledesma (5 su 9 nella giornata). Partita poi in mano alle difese fino alla resa di Dolzani che fa posto a Maselli. Gli Athletics incrementano ancora, segnando tre punti al settimo, punti battuti a casa dai bomber Monda Mario e Ledesma, fino ad arrivare all’ottavo, inning in cui si concretizza la fine anticipata della gara. La Pranzopiù segna i quattro punti per il 10 a 0 finale, con Medina ed un doppio di uno scatenato Rumenos ( 4 su 8 complessivo).

GARA 2 – Duarte prova Poppi, ma il giocatore riesce ad affrontare un solo avversario poi è costretto a dare forfait. Entra in gioco Bucchi e sarà Super Bucchi! Il lanciatore romagnolo, fin qui utilizzato esclusivamente per delle chiusure di gara, si trova proiettato in campo con l’onere di dover tirare fino alla fine. Bucchi non tradisce lanciando una grande partita, così come non tradisce Minarini, inaspettatamente immesso in prima base, dopo una stagione in panchina. Gli Athletics trovano il vantaggio al terzo tentativo, sui lanci veloci del giovane D’Artavilla, con Medina, singolo, che spinge a casa Depau. Al quinto la Pranzopiù allunga e porta sul 5 a 0 il suo score. Valida iniziale di Minarini poi, dopo l’eliminazione di Depau, è base per Carrà. Cambio lanciatore, esce D’Artavilla ed entra Stanghellini, ma il rilievo è subito toccato duro dal doppio al centro di Medina che manda a punto Minarini, successivamente, dopo aver concesso tre basi gratis in fila, il Coach del Minerbio decide per un ulteriore avvicendamento. E’ il turno di Giovannini a salire sul monte, ma Bologna ha già preso il largo. Tre inning imbavagliati con i lanciatori in auge, poi la Pranzopiù, al nono, incrementa ulteriormente. Sono due errori difensivi del Minerbio, gli unici di entrambe le gare, a dare il là all’offensiva bolognese, è poi la valida di Ledesma, sull’esterno centro, a far entrare i punti del definitivo 7 a 0. Risultato difeso e mantenuto da Bucchi che chiude in modo superlativo la sua partita con 8,2 riprese lanciate, 6 K, 6 bvc ed 1 colpito.

Domenica prossima 8 agosto, data decisa e messa in programma da menti decisamente brillanti, si concluderanno i gironi eliminatori di questa serie B. Nel girone degli Athletics accedono ai playoff Mastiff Arezzo e Crocetta Parma. Nel girone A si decide tutto all’ultima giornata, con tre squadre a pari merito, Lodi, Brescia e Rajo Rho. Nel Girone B giochi fatti: passano Padova e Ronchi dei Legionari. Nel Girone D vanno ai playoff Cupra ed Imola. Gli Athletics, oramai certi di aver centrato il terzo posto, concluderanno il loro campionato, in casa, contando numerose assenze, contro il fanalino di coda Sasso Marconi.

Seguici anche su Instagram !