Prestigioso successo per l’Under 18 nel secondo impegno di Coppa Emilia: battuta al Pilastro la Fortitudo Unipolsai, ovvero la prima squadra della “F” che comprende i giocatori titolari di tutta la stagione. Basti pensare che questa formazione si è appena qualificata per la final four che aggiudicherà il titolo di Campione d’Italia battendo nei quarti di finale Falcons Torre Pedrera e Nettuno Academy e che in tutta la stagione prima di oggi aveva perso solo una partita contro Grosseto negli ottavi dopo aver fatto l’en-plein in regular season. Grande prova del nostro monte di lancio che ad un attacco molto potente e pericoloso ha concesso appena due valide in sei riprese.

La cronaca

I partenti sono Lorenzo Capelli per gli Athletics e Niccolò Rizzoli per la Fortitudo che si rende subito pericolosa al primo inning con Cacciari colpito e Ferri in base ball ma il tutto viene vanificato dalla battuta in doppio gioco di Gamberini molto ben effettuato dalla difesa. La gara si sblocca nella parte bassa del secondo inning con gli Athletics che passano in vantaggio grazie ai doppi back to back di Capelli (in campo opposto) e Casanova (1 a 0) ma nè Olivieri nè Averli riescono a portare avanti lo stesso Casanova. Al terzo con un out arriva il triplo di Lama, ma nemmeno qui i gialloverdi concretizzano ed al quarto il nostro partente evidenzia problemi di controllo riempiendo i cuscini con tre basi ball di cui una intenzionale ma, con due eliminati, riesce a far battere un innocuo pop in zona di foul a Bittelli chiudendo la ripresa senza danno. Nella parte bassa gli Athletics raddoppiano: con un eliminato, base ball a Capelli che avanza su lancio pazzo e segna sul singolo di Casanova (2 su 2 con 2RBI). Al quinto un ottimo Riccardo Nepoti rileva Capelli ed esordisce con 3K mentre nella parte bassa Lama batte di nuovo profondo al centro ma stavolta viene eliminato nel tentativo di raggiungere la terza. Al sesto ed ultimo inning arriva la reazione degli ospiti che pongono le basi per ribaltare il punteggio: con un eliminato, singolo piuttosto fortunoso di Ferri e triplo davvero chilometrico di Gamberini che spinge a casa Ferri per il 2 a 1, base a Perilli che poi raggiunge la seconda su indifferenza della difesa ma con il punto del vantaggio in seconda il nostro rilievo mette K sia Rizzoli che Bittelli e pone fine alla gara per sopraggiunta oscurità.

Vittoria meritata per gli Athletics con la già citata eccellente prova dei due lanciatori: Capelli che ha concesso qualche base ball di troppo (4 più una intenzionale) ma non ha concesso nè punti nè valide e Nepoti che è uscito alla grande da una situazione molto difficile all’ultimo inning.

Sabato 21 settembre al “Leoni” di Casteldebole ultimo impegno del girone contro la Fortitudo BC 1953, in caso di vittoria si spalancherebbero le porte della finale contro la vincente del girone parmense.

Successione punteggio Lanciatori
Fortitudo Unipolsai 0 0 0 0 0 1 = 1 Bv 2  E 0 Capelli L. (W) 4ip, 0r, 0h, 5bb, 5k
Athletics 0 1 0 1 0 r = 2 Bv 5  E 0 Nepoti R. (S) 2ip, 1r, 2h, 1bb, 4k

 

Box Score
Lama I. 2/3
Monda M. 0/3
Errico M. 0/2
Lisi L. 0/2
Capelli L. 1/1 1bb, 2r
 Casanova E. 2/2 1bb, 1r
Olivieri F. 0/2 Migo D. 0/0
Averli A. 0/2 Nepoti R. 0/0
Morselli M. 0/1 Civolani M. 0/1