WinteLeague: il Sala Baganza vince il giorne emiliano romagnolo

Ieri, 1 marzo, è stata la giornata dedicata ai verdetti senza appello. Si giocava su tutti i “campi” della Winter League e, se nel Girone Tosco-Laziale i nomi delle finaliste erano già acquisiti (Junior Firenze – Nuova Roma – Grosseto) negli altri concentramenti perdurava ancora qualche incertezza. Dalla girandola di incontri sarebbero usciti i nomi delle altre cinque pretendenti a contendersi il titolo di Campione D’Italia Indoor 2009 la prossima settimana, domenica 8 marzo. A Bologna, oltre alle partite di spareggio dal quinto al decimo posto in cui erano impegnate tutte le formazioni eliminate dalle Finali, si giocavano due interessanti semifinali. Il Carpi ed il Sala Baganza sono state le prime due squadre ad incrociare le mazze. Il Carpi, a sorpresa, presenta sul monte di lancio Diana e non il leader della classifica lanciatori Zafar. Vantaggio parmense (1-0) al primo inning, pareggia al secondo Carpi, ma nel contrattacco Parma allunga, prima con un fuori campo da due punti di Cupri, poi con l’arrivo a casa di Adorni per un errore della difesa. Al terzo il Sala aumenta il vantaggio sul nuovo entrato Zafar e si porta sul 7 a 1. Carpi accusa il colpo, tenta una reazione tardiva (valide di Zafar e Giglioli) e chiude sconfitto 4 a 7. Nella seconda semifinale tra Crocetta Parma e Athletics, questi ultimi partono col botto, homer da due punti di Montanari, poi vivono di rendita fino al terzo attacco in cui segnano tre punti su una serie di lanci ball. Crocetta si scuote e, profittando del rilassamento psicologico dei bolognesi si fa sotto segnando a sua volta tre punti con un doppio di Amadei. Bologna serra le fila, limita i danni subendo un solo punto al quarto e, nel suo ultimo attacco segna ancora punti per il definitivo 8 a 4. La finale di consolazione per il terzo e quarto posto se l’aggiudica il Carpi che ha la meglio di un Crocetta ancora stordito per la precedente sconfitta. Zafar e Javaid i migliori tra i carpigiani, di Ungari, sul fronte parmense, la valida che porta due punti allo score del Crocetta. Risultato finale 6 2 per Carpi. La Finalissima tra Sala Baganza ed Athletics si gioca davanti ad oltre trecento spettatori, essendo convenuti alla Record anche giocatori e pubblico delle squadre del girone di consolazione. Il Sala va subito in vantaggio sul partente Gamberini, valida di Tanara e punto di Adorni. La formazione del Sala si dimostra più determinata e con un monte di lancio eccellente (Tanara e Adorni). Parma, al secondo attacco, incrementa il suo vantaggio e si porta sul 4 a 0 (doppio di Tanara, migliore in campo), Bologna tenta qualche giocata sulle basi, ma l’avversario è troppo forte, quando poi sul monte sale Adorni sugli Athletics cala la nebbia e nessuno riesce più a raggiungere la prima base. Il Sala, invece, segna ancora tre punti al quinto inning fissando il punteggio sul risultato finale 7 a 0. Le due finaliste accedono alle Finali Nazionali, mentre, dagli altri campi, a tarda serata, escono i nomi di Cervignano del Friuli (UD), Dynos Verona, San Martino Bonalbergo (VR) oltre ai citati Junior Firenze, Nuova Roma e Grosseto. Le otto squadre saranno ora divise in due gironi da quattro dove prevarrà il criterio di separare il più possibile squadre che hanno giocato nello stesso girone eliminatorio. In virtù di questo criterio Athletics e Sala Baganza non si incontreranno nel girone eliminatorio. Alle premiazioni hanno partecipato, oltre al Signor Stefano Manfrin, titolare dell’AGRILEADER s.a.s., sponsor della manifestazione, due giovani, Sanuel Silvetri e Fabio Zanini, in veste di vincitori del Titolo Indoor del 2008, nonché per aver vestito la maglia azzurra della Nazionale Ragazzi Centro. I premi individuali sono stati assegnati a Filippo Valenti dello Junior Parma (Miglior Battitore MB 700), Pietro Adorni del Sala Baganza (Miglior Lanciatore Media PGL 0,111), Chiara Bassi dello Junior Parma (Miglior ragazza del torneo) oltre ai 10 giocatori migliori di squadra, ovvero, Mattia Ruzzu (San Lazzaro ’90), Saverio Amoretti (J.Parma), Andrea Lanzo (Modena), Giona Ruggeri (Crocetta PR), Alessandro Montanari (Athletics), Jordy Ricardo Valerio (Fortitudo), Michele Berardi (San Marino), Nicolò Clemente (Nuova Pianorese), Hussnain Zafar (Carpi) ed Alessandro Zambelli (Sala Baganza).

Seguici anche su Instagram !