WINTER LEAGUE: Yoghi Berra docet!

Domenica 27 gennaio 2019, ha avuto luogo la terza giornata di Winter League, nel palazzetto della Record di Bologna.

Doppia partita per la nostra categoria U12 con S. Lazzaro e Pianoro e singola per la U14 contro Castenaso.

Tutte caratterizzate dal risultato in bilico fino all’ultimo strike, in ossequio all’aforisma “ It ain’t over ‘til it’s over”; cioè “non è finita fino a quando non è finita”, coniata dal famosissimo giocatore e poi manager di Major League Baseball americana, in carico agli Yankees e Mets di New York, Lawrence Peter Berra (1925-2015), poi soprannominato “Yogi” da alcuni compagni di squadra che avevano paragonato la sua postura a quella di una particolare divinità indù di nome Yogi. Talmente famoso, si dice, da dare lo spunto per nominare il famoso Orso Yogi.

Si incomincia con l’U12, contro il San Lazzaro. Athletics iniziano in attacco.

Immediatamente 3 punti; Filippo, “leadoff” (primo in ordine di battuta), ottiene una “base su balls” e in seguito al sacrificio di Leonardo e a un “lancio pazzo” del Pitcher (lanciatore) avversario, raggiunge il piatto di casa-base. Inseguito sia Alessandro che Alex, riescono con un’altra base su balls concessa e un “colpito” a guadagnare il diritto di invadere il diamante altrui. E qui che interviene Pablo, auto elettosi bombardiere della squadra a suon di “smazzate” che esplode una poderosa rimbalzante diretta all’esterno centro, tale da portare a casa Alessandro e Alex per i 3 punti finali.

Attacco di San Lazzaro a fronteggiare il nostro lanciatore partente Flavio. Il nostro n. 76 ha un inizio incerto concedendo 3 biglietti omaggio per la prima base e subendo 2 punti. Successivamente questa empasse, però, ritrovava la via maestra, inanelando ben 5 strikeouts consecutivi su altrettanti battitori.

Secondo inning senza storia.

Terza ripresa, in attacco Filippo e Alessandro, proiettando la pallina contro l’infrastruttura di ferro presente a protezione del soffitto del palazzetto, determineranno la propria eliminazione per regola del comitato organizzatore.

Alessandro che ha rilevato Flavio nel ruolo di lanciatore, particolarmente ispirato, produceva in 2 innings, 6 eliminazioni su 7 battitori incontrati.

Nel 4° inning, Flavio, autore di una bella valida, segnava l’unico punto della ripresa spinto a casa dall’ennesima valida di Pablo.

Quinto e decisivo inning.

Gli A’s sono in vantaggio 4 a 2 e provano a chiudere la partita, basterebbero due punticini per garantirsi la vittoria, ma alcune decisive imprecisioni in attacco determineranno zero punti segnati.

Ora in attacco il San Lazzaro per un finale avvincente, difeso dal nostro lanciatore Alex.

Un inizio un po’ incerto, per poi riprendersi nel finale operando lo strikout decisivo coadiuvato in precedenza da una presa al volo di Pablo, chiudono la ripresa con 2 punti subiti; abbastanza per un pareggio che accontenta entrambe le squadre, consce di aver dato uno spettacolo apprezzabile ai genitori intervenuti.

Seconda partita U12 contro il Pianoro.

Inizio folgorante del nostro Alessandro sulla pedana di lancio, che opera 3 eliminazioni su 3 battitori, con la collaborazione del prima base Filippo.

In attacco produciamo il massimo sforzo operando 3 segnature, Filippo, Leonardo e Alessandro. Nell’occasione, Leonardo, esplode un potentissimo e meritato triplo.

2° ripresa, sale sul monte Leonardo, che tradito dall’emozione concede 3 punti subendo una sola valida.

In attacco, Pablo riesce a raggiungere il piatto di casa base, grazie a una battuta di sacrificio di Tommaso.

3° inning, 4 basi su balls e 2 valide concesse, da Flavio, consentono l’ingresso di 3 punti per il Pianoro.

In attacco, Filippo risponde con un fragoroso fuoricampo, spedendo la pallina direttamente in tribuna, per un tripudio generale. Seguono i punti di Flavio e Alessandro.

Sul punteggio 7 a 6 per gli Athletics, inizia l’ultima frazione giocabile.

Alex, dal monte di lancio deve difendere il punteggio. 5 basi su balls concesse intervallate da una presa al volo di Rafael in posizione di esterno sinistro chiudono con 2 punti incamerati.

In attacco, beneficiamo di 3 basi su balls, un colpito e un doppio di Filippo per trovare i 3 punti necessari a confermare l’esito della partita.

La squadra dimostra sempre di essere sul pezzo, di battagliare fino alla fine, con la consapevolezza di poter produrre performaces di qualità migliore.

Ora in campo i ragazzi della categoria U14, contro Castenaso. Necessariamente in relazione a numerose defezioni, l’organico ha potuto giovarsi della collaborazione di due promettenti giovani della categoria inferiore: Alex e Alessandro, classe 2007, che hanno solcato il diamante con il giusto atteggiamento, supportando adeguatamente i titolari.

Il partente Riccardo, adempie nei migliori dei modi al suo compito incamerando zero punti.

In attacco, riusciamo a segnare un punticino con Lorenzo che sfrutta a dovere un pickoff in terza base completamente errato.

2° inning, limitiamo i danni, subendo un punto a causa di un doppio avversario. Nel box di battuta, Fabrizio, Noemi e Alessandro portano a casa tre preziosissimi punti grazie a 5 basi su balls e un colpito.

3° inning senza storia, dove Riccardo opera un capolavoro con tre strikeouts consecutivi.

4° inning, dapprima due colpiti di Lorenzo e la sfortunata prestazione di Axel dal monte di lancio, consentono al Castenaso di addivenire all’agognato pareggio, in attesa di conoscere l’esito dell’attacco avversario, nell’ultima ripresa disponibile.

Purtroppo le mazze giallo-verdi si spengono in occasione di 3 strikeouts quasi consecutivi.

La squadra si è ben comportata, in considerazione delle molte assenze e sta migliorando di partita in partita.

Forza A’s

Cat. U12       Athletics = 3 + 0 + 0 + 1 + 0 = 4              San Lazzaro = 2 + 0 + 0 + 0 + 2 = 4

Cat. U12:      Pianoro = 0 + 3 + 3 + 2 = 8                       Athletics = 3 + 1 + 3 + 3 = 10

Cat. U14:      Castenaso = 0 + 1 + 0 + 3 = 4                   Athletics = 1 + 3 + 0 + 0 = 4

Articoli consigliati